Venerdì 20 Settembre 2019 | 14:16

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
In un allevamento
Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

 
Giro da oltre 2mln di euro
Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

 
Tragedia sfiorata
Melendugno, piccolo aereo atterra su muretto a secco: 2 feriti

Melendugno, piccolo aereo si schianta contro muretto a secco: 2 feriti

 
Televisione
Eurogames, anche Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

Eurogames, Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

 
Presi dai Cc
Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

 
Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti Video

 
La tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
incidente sul lavoro
Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

 
Sulla circonvallazione
Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

 

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiOperazione Ps e vigili
Ceglie Messapica, casa-fortezza protetta da telecamere: preso pusher

Ceglie Messapica, casa-fortezza protetta da telecamere: preso pusher

 
TarantoCosimo Stano
Manduria, pestarono a morte anziano: chiesta messa alla prova per due minori

Manduria, pestarono a morte anziano: chiesta messa alla prova per due minori

 
BatL'inchiesta
Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzina

Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzine

 
BariNegli ospedali
Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

 
FoggiaIn via Bagnante
Foggia maxi rissa in centro con mazze e spranghe: sette arresti e due feriti

Foggia maxi rissa in centro con mazze e spranghe: sette arresti e due feriti

 
PotenzaIspettorato
Lavoro nero, controlli nel Metapontino: trovati 11 «irregolari»

Lavoro nero, controlli nel Metapontino: trovati 11 «irregolari»

 
LecceNel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
MateraTentato omicidio
Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

 

i più letti

Molotov al consigliere torna la paura ad Ugento

UGENTO - Non si placa la morsa delle intimidazioni ai politici. Una molotov inesplosa è stata trovata in un giardino di proprietà del fratello, imprenditore edile, del consigliere comunale Maria Venere Grasso (foto) adiacente al suo studio legale. Indagini sono in corso per accertare se il segnale fosse rivolto al consigliere comunale o al fratello di quest’ultima. Maria Venere Grasso è presidente di una commissione comunale che si è occupata dell’area protetta
Molotov al consigliere torna la paura ad Ugento
UGENTO .- Una molotov inesplosa vicino allo studio legale del consigliere comunale Maria Venere Grasso e all’abitazione del fratello Ciro, imprenditore nel campo degli arredi urbani. L’ultimo episodio intimidatorio nei confronti degli amministratori comunali di Ugento o di persone a loro vicine è venuto alla luce ieri mattina, in via Amatore Sciesa, a pochi metri dalla provinciale per Racale. La molotov era nel giardino dell’abitazione dell’imprenditore, titolare della storica azienda «Gradim giochi», e per questo motivo non è ancora chiaro se il segnale fosse rivolto a lui o alla sorella.

Lo studio legale del consigliere, infatti, è adiacente alla casa del fratello. L’accaduto è stato denunciato al commissariato di polizia di Taurisano.Il pensiero non può non correre agli attentati che nelle scorse settimane hanno visto nel mirino l’assessore ai lavori pubblici Oronzo Calabrese e l’affidatario dei servizi museali Paolo Schiavano. Sugli episodi sta indagando la Squadra mobile di Lecce, che starebbe concentrando le sue attenzioni su ciò che ruota attorno al piano del parco «Litorale di Ugento» (che, tra le altre cose, prevede la chiusura della litoranea e, quindi, dei parcheggi vicino al mare).

L’avvocato Maria Venere Grasso è presidente della terza commissione consiliare permanente, proprio quella in cui negli ultimi mesi si è discusso delle vicende legate al piano di gestione dell’area protetta. Nelle scorse settimane Grasso è stata ascoltata in Procura nell’ambito delle indagini sulle recenti intimidazioni (il 18 gennaio i colpi di pistola e la molotov contro l’auto di Calabrese e l’abitazione di Schiavano; il 12 febbraio ancora colpi di pistola contro le abitazioni di entrambi; agli inizi di giugno, minacce di morte scritte con vernice spray in uno stabile di campagna di proprietà di Calabrese).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie