Martedì 17 Settembre 2019 | 13:00

NEWS DALLA SEZIONE

Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

 
La tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
incidente sul lavoro
Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

 
Sulla circonvallazione
Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

 
La tragedia
Veglie, auto piomba su una bici: morto cicloturista belga

Veglie, auto piomba su una bici: morto cicloturista belga
Conducente era drogato

 
indagine nel Leccese
Trepuzzi, a 9 anni palpeggiata da anziano negoziante: arrestato

Trepuzzi, a 9 anni palpeggiata da anziano negoziante: arrestato

 
Il progetto
«Resilienza a domicilio»: l'associazione salentina 2HE porta gli psicoterapeuti nelle case dei malati di Sla

«Resilienza a domicilio»: l'associazione salentina 2HE porta gli psicoterapeuti nelle case dei malati di Sla

 
L'allarme
Gallipoli senza turisti e senza residenti: centro storico verso la desertificazione

Gallipoli senza turisti né residenti: centro storico verso la desertificazione

 
L'inchiesta
Salento, a 15 anni insulti e botte a scuola: indagati 4 bulli, anche una ragazzina

Salento, a 15 anni insulti e botte a scuola: indagati 4 bulli, anche una ragazzina

 
All'Ecotekne
Lecce, principio di incendio nella facoltà di Giurisprudenza: nessun ferito

Lecce, principio di incendio a Giurisprudenza: nessun ferito

 

Il Biancorosso

Dopo Bari Reggina
Bari non vince al San Nicola, Cornacchini: nessun tabù

Bari non vince al San Nicola, Cornacchini: nessun tabù

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaSerie D
Scontri Nocerina-Foggia: arrestati tre tifosi dalla Polizia

Scontri Nocerina-Foggia: arrestati tre tifosi dalla Polizia

 
BatArrestato
Barletta, marocchino accoltella tunisino e gli aizza contro un Pitbull

Barletta, marocchino accoltella tunisino e gli aizza contro un Pitbull

 
BariLa ricerca
Grasso sul cuore, studio UniBa: rischio scompenso solo in obesi

Grasso sul cuore, studio UniBa: rischio scompenso solo in obesi

 
MateraUna settimana di eventi
Pax Mater, la Città dei Sassi capitale della pace

Pax Mater, la Città dei Sassi capitale della pace

 
LecceIl duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
PotenzaA Londra
Birra lucana bissa titolo campione del mondo

Birra lucana bissa titolo campione del mondo

 
BrindisiIncastrata dai filmati
Francavilla, maltrattava 84enne: arrestata badante georgiana

Francavilla, maltrattava 84enne: arrestata badante georgiana

 
Tarantonel tarantino
Manduria, operai sfruttati e sottopagati: sospesa attività caseificio, 3 denunce

Manduria, operai sfruttati e sottopagati: sospesa attività caseificio, 3 denunce

 

i più letti

Pregiudicato freddato in campagna indizi su 2 persone

COPERTINO – Un solo killer ma con un complice. E’ quanto emerge dalle indagini sull'omicidio di Fabio Frisenda, il detenuto 33enne in semilibertà ucciso ieri a Copertino, probabilmente durante un regolamento di conti maturato nell’ambito dello spaccio di stupefacenti. La presenza dei due uomini appare nelle registrazioni delle telecamere di videosorveglianza dei due capannoni industriali attigui all’officina nella quale Frisenda, agli arresti domiciliari, aveva il permesso di lavorare. I fotogrammi, che in queste ore vengono analizzati dai carabinieri, mostrano  l'arrivo in contrada Mollone di un auto con a bordo due uomini
LA CRONACA DI IERI
Pregiudicato freddato in campagna indizi su 2 persone
COPERTINO (LECCE) – Un solo killer ma con un complice. E’ quanto emerge dalle indagini sull'omicidio di Fabio Frisenda, il detenuto 33enne in semilibertà ucciso ieri a Copertino, probabilmente durante un regolamento di conti maturato nell’ambito dello spaccio di stupefacenti.

La presenza dei due uomini appare nelle registrazioni delle telecamere di videosorveglianza dei due capannoni industriali attigui all’officina nella quale Frisenda, agli arresti domiciliari, aveva il permesso di lavorare. I fotogrammi, che in queste ore vengono analizzati dai carabinieri, mostrano  l'arrivo in contrada Mollone di un auto con a bordo due uomini.  

Uno è colui che gli investigatori ritengono l’esecutore materiale del delitto, il ruolo del secondo è ancora da definire: di certo arriva e va via con l’assassino, come confermato anche da alcune testimonianze. I sospetti sull'esecutore materiale dell’omicidio si starebbero concentrando su un uomo, al momento irreperibile, già segnalato alle forze dell’ordine e che la vittima conosceva bene.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie