Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 11:04

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso nel Leccese
Nardò, microspie in sagrestia per diffondere i segreti dei fedeli in confessione: è mistero

Nardò, microspie in sagrestia per diffondere i segreti dei fedeli in confessione: è mistero

 
A Giuggianello
Rave party illegale in Salento: 5 denunciati per festa in capannone

Rave party illegale in Salento: cinque denunciati per festa in capannone

 
Nella notte
Tap, acqua contaminata: blitz delle Tute blu davanti ad azienda di Martano

Tap, acqua contaminata: blitz delle «Tute blu» davanti ad azienda di Martano

 
A Miggiano
Lecce, cade dal tetto di un capannone industriale: morto 72enne

Lecce, cade dal tetto di un capannone: morto 72enne

 
Lotta alla droga
Lecce, trovato con 7 chili di marijuana: arrestato 19enne

Lecce, nascondeva 7 kg di marijuana in garage: arrestato 19enne

 
Il gasdotto
Tap, al via l'esame dei periti della Procura: presente anche Emiliano

Tap, al via esame periti della Procura: in aula anche Governatore Emiliano

 
L'appello
L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

L'arcivescovo di Lecce Seccia con la Gazzetta: «Chi può intervenga»

 
la vertenza salento
Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

Lecce, gasdotto e risarcimenti, Minerva: «Presto un tavolo»

 
Truffa nel Leccese
Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

Alezio, estorce soldi ad anziano fingendosi il figlio di un vecchio amico malato

 
Ambiente
Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

 
In Salento
Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

Taurisano, dopo incidente chiede aiuto: il «soccorritore» tenta di stuprarla

 

Accoglienza degli immigrati 20 cooperative denunciano i ministeri: «Non pagano»

LECCE – Per conto di venti cooperative di Puglia, Sicilia e Campania che ospitano circa 700 minorenni nordafricani giunti clandestinamente in Italia, l’avvocato salentino Francesca Conte ha depositato oggi alla procura di Roma una denuncia-querela nei confronti dei ministeri dell’Interno, dell’Economia, del Lavoro e delle Politiche Sociali e dei sindaci dei Comuni italiani interessati. I reati ipotizzati sono abbandono di minori, violazione dei mezzi di sussistenza e insolvenza fraudolenta
Accoglienza degli immigrati 20 cooperative denunciano i ministeri: «Non pagano»
LECCE – Per conto di venti cooperative di Puglia, Sicilia e Campania che ospitano circa 700 minorenni nordafricani giunti clandestinamente in Italia, l’avvocato salentino Francesca Conte ha depositato oggi alla procura di Roma una denuncia-querela nei confronti dei ministeri dell’Interno, dell’Economia, del Lavoro e delle Politiche Sociali e dei sindaci dei Comuni italiani interessati. I reati ipotizzati sono abbandono di minori, violazione dei mezzi di sussistenza e insolvenza fraudolenta.

Le cooperative denuncianti – spiega il legale – si occupano  da tempo, e con regolare autorizzazione, dell’accoglienza, della cura e dell’educazione di minori stranieri giunti in Italia non accompagnati. "Alcune di esse – aggiunge – sono tre anni che non ricevono un euro di ristoro nè dallo Stato, nè dai comuni e ora minacciano di dimettere gli oltre 700 minori che ospitano nelle loro strutture e di portarli sotto Palazzo Chigi e sotto le Prefetture di riferimento, perchè impossibilitate ad accoglierli ancora. Finora per farlo si sono dovute persino indebitare”.

“Una situazione – conclude Conte – che rischia di trasformarsi in una bomba sociale. Sotto accusa lo Stato italiano che, a detta del legale, ha varato una normativa che di fatto ha "costretto le Cooperative sociali ad accogliere i minori come se fossero stati dati in affidamento o in adozione e poi, una volta finita l’emergenza Nord Africa, si è rifiutato di fare la propria parte".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400