Domenica 22 Maggio 2022 | 16:08

In Puglia e Basilicata

Palazzo Carafa

Lecce, caserma Ex Massa, dal Comune l'ok al nuovo progetto

palazzo Carafa a Lecce

Il sindaco Salvemini assicura: «Ora potranno riprendere i lavori

14 Maggio 2022

Redazione Lecce

LECCE - Tempi certi per ricucire finalmente una ferita rimasta per troppo tempo aperta nel cuore della città? Sembrerebbe di sì, a sentire le rassicurazioni arrivate ieri dal sindaco Carlo Salvemini a proposito del progetto di recupero dell’area ex Caserma Massa. Nella seduta di giovedì scorso, infatti, la giunta di palazzo Carafa ha approvato il nuovo progetto esecutivo relativo al parcheggio interrato dell’ex Caserma Massa e al recupero di piazza Tito Schipa, dove sarà realizzato un centro commerciale e direzionale e riposizionata la tettoia liberty un tempo addossata alle mura del Castello Carlo V.

«A diciassette anni dal primo inserimento della progettazione dell’opera nel Piano triennale delle Opere Pubbliche del Comune di Lecce - spiega lo stesso Salvemini - l’atto approvato consentirà al cantiere di ripartire e concludersi secondo un piano dei lavori che illustreremo la prossima settimana insieme alla ditta De Nuzzo, affidataria in “project financing” della realizzazione del progetto». Come si ricorderà il progetto già approvato anni fa ha subito intoppi dovuti al rinvenimento di reperti archeologici. Per cui la Soprintendenza Archeologia, Belle arti e Paesaggio ha imposto tutta una serie di correttivi che tutelassero i beni scoperti nel sottosuolo, che una volta era ricoperto dall’asfalto ed era utilizzato soprattutto come parcheggio e come base per alcuni commercianti ambulanti.

«Tutte le operazioni di indagine archeologica, scavo, recupero e trasporto dei reperti si sono concluse - chiarisce il sindaco di Lecce - e, pochi giorni fa, si sono conclusi anche i lavori di trasporto dei materiali di risulta relativi a questa fase. Il progetto è stato aggiornato secondo le indicazioni fornite dalla Soprintendenza per la valorizzazione dell’area della Chiesa di Santa Maria del Tempio con nuove soluzioni tecniche ed architettoniche migliorative». Poi il primo cittadino è entrato più nel dettaglio del progetto: «La nuova Piazza Tito Schipa offrirà alla città un nuovo mercato comunale accanto alla galleria commerciale, uffici e attività di pubblico esercizio - dice ancora Salvemini - Ospiterà un parcheggio interrato su tre livelli da 466 posti auto. E, come inizialmente previsto, garantirà il restauro e la ricollocazione della antica tettoia liberty un tempo appoggiata alle mura del Castello. Siamo pronti a far ripartire il cantiere, insieme alla ditta De Nuzzo, che ringrazio per la tenacia, per un progetto che presenta, nonostante il tempo trascorso da quando quella recinzione ha chiuso la piazza, fortissimi profili di interesse pubblico». Il sindaco ieri ha dato la notizia anche sulla sua pagina Facebook, dove molti cittadini hanno lamentato rispetto alle immagini del progetto la mancanza di verde.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

CALCIO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725