Lunedì 14 Giugno 2021 | 01:41

NEWS DALLA SEZIONE

Il gip: manca la prova
Covid, «Non contagiò paziente in studio»: archiviazione per un medico salentino

Covid, «Non contagiò paziente in studio»: archiviazione per un medico salentino

 
L'incidente
Ancora sangue sulle strade del Salento, 11enne travolto mentre era in bici a S. Pietro in Lama

Ancora sangue sulle strade del Salento, 11enne travolto mentre era in bici a S. Pietro in Lama

 
Il caso
Maltempo in Salento, dopo acquazzone crolla deposito attrezzi a Salve

Maltempo nel Salento, dopo acquazzone crolla deposito attrezzi a Salve

 
L'incidente in mare
Affonda barca in Salento, Guardia Costiera salva intera famiglia

Barca affonda a largo del Salento, Guardia Costiera salva intera famiglia

 
Turismo
Lecce, da lunedì chiese aperte tutto il giorno

Lecce, da lunedì chiese aperte tutto il giorno

 
La tragedia
Scontro tra due auto nel Leccese: muore donna di 95 anni

Scontro tra due auto nel Leccese: muore donna di 95 anni

 
La novità
Lecce, festa di Sant’Oronzo non si farà la processione

Lecce, festa di Sant’Oronzo non si farà la processione

 
Attentato
Cavallino, in fiamme il suv di un consigliere comunale

Cavallino, in fiamme il suv di un consigliere comunale

 
Ambiente
Gallipoli, la tartaruga arriva per deporre le uova ma viene disturbata dai bagnanti

Gallipoli, la tartaruga arriva per deporre le uova ma viene disturbata dai bagnanti

 
Spettacoli
Max Pezzali

Lecce, Max Pezzali all'Oversound Music Festival

 
Onorificenze
Lecce, la salentina Maria De Giovanni riceve titolo di Ufficiale della Repubblica: è l'unica donna

Lecce, la salentina Maria De Giovanni riceve titolo di Ufficiale della Repubblica: è l'unica donna

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, De Laurentiis: «Polito è qui per vincere»

Bari, De Laurentiis: «Polito è qui per vincere»

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIn via Cerignola
Foggia, tamponamento a catena manda il traffico in tilt: 4 veicoli coinvolti, ci sono feriti

Foggia, tamponamento a catena manda il traffico in tilt: 4 veicoli coinvolti, ci sono feriti

 
BariIl fatto
Bari, rapper 41enne Toki trovato morto in casa: Procura apre indagine

Bari, rapper 41enne Toki trovato morto in casa: Procura apre indagine

 
PotenzaNel Potentino
Melfi, scritte e atti vandalici contro sede del Pd. Letta su Twitter: «Non ci fermiamo»

Melfi, scritte e atti vandalici contro sede del Pd. Letta su Twitter: «Non ci fermiamo»

 
TarantoLadro seriale
Taranto, 22 auto danneggiate in una sola notte per rubare dagli abitacoli: 57enne in carcere

Taranto, 22 auto danneggiate in una sola notte per rubare dagli abitacoli: 57enne in carcere

 
LecceIl gip: manca la prova
Covid, «Non contagiò paziente in studio»: archiviazione per un medico salentino

Covid, «Non contagiò paziente in studio»: archiviazione per un medico salentino

 
BrindisiIl virus
Covid 19, a Brindisi due casi accertati di variante indiana

Covid 19, a Brindisi due casi accertati di variante indiana

 
Materafelicità
Miglionico, «Felice per la nostra prima unione civile»

Miglionico, «Felice per la nostra prima unione civile»

 

i più letti

Su Instagram

Lecce, «Non promuovete tutti»: bufera sull’esame da avvocato

La frase infelice di un commissario diventa un caso

Lecce, «Non  promuovete  tutti»: bufera sull’esame da avvocato

LECCE - «Quanti ne avete promossi fino ad ora? Non possiamo promuoverli tutti, stiamo bassi...».
È questa la frase incriminata finita su Instagram che ha scatenato un vero e proprio putiferio fra i candidati all’esame di avvocato della Corte d’Appello di Brescia. A pronunciarla un membro della commissione di Lecce, competente a giudicare la prova degli aspiranti avvocati bresciani. Tutto sarebbe accaduto nel corso di una riunione tenutasi venerdì mattina: due commissari si trovavano in Corte d’Appello, mentre un terzo interveniva da remoto. Pare che sia stato proprio quest’ultimo a lasciarsi sfuggire la frase, commentando la prova di un candidato poi promosso con 18, senza rendersi conto che il microfono era ancora accesso. «Ho fatto apposta una domanda», si sente, e poi ancora: « Io qualche domanda insidiosa la posso fare». Questo è ciò che i candidati, anche loro collegati per assistere all’esame, avrebbero sentito». L’audio è stato diffuso sui social, ed in poche ore è diventato virale.

«Non abbiamo elementi per giudicare cosa sia realmente accaduto, valuteremo se intervenire ma dubito che questa vicenda ricada nella competenza del consiglio dell’ordine - dichiara l’avvocato Sergio Limongelli, segretario dell’ordine forense di Lecce - ad ogni modo auspico che tutto si svolga nella maniera più corretta nell’interesse dei candidati più in generale posso dire che i commissari non devono avere pregiudizi nè darsi delle percentuali. È giusto che ogni commissione abbia dei criteri di valutazione, che però devono essere corretti. Il buonsenso in questi casi dovrebbe guidare l’agire di tutti».
Intanto, in un comunicato ufficiale l'Upa, l'Unione Praticanti Avvocati, ha stigmatizzato l'accaduto specificando che «quanto asserito è totalmente infondato e basato sulla volontà di destabilizzare i candidati che si apprestano a sostenere l'esame». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie