Mercoledì 01 Aprile 2020 | 20:30

NEWS DALLA SEZIONE

l'operazione
Lecce, cc arrestano in flagrante giovane con marijuana e 395 euro in contanti

Lecce, cc arrestano in flagrante giovane con marijuana e 395 euro in contanti

 
emergenza coronavirus
Soleto, focolaio contagio in casa di riposo: altri 2 anziani morti

Soleto, focolaio in casa di riposo: altri 2 anziani contagiati morti

 
La tragedia
Lecce, donna precipita dal balcone mentre pulisce i vetri: morta sul colpo

Lecce, donna precipita dal balcone mentre stende i panni: morta sul colpo

 
controlli antidroga
Aradeo, a spasso con la droga nello zaino: arrestati 3 trentenni

Aradeo, a spasso con la droga nello zaino: arrestati 2 trentenni

 
tragedia sfiorata
Galatina, fiamme al materasso, divampa incendio in stanza ospedale

Galatina, paura in ospedale: a fuoco materasso, fiamme in una stanza

 
al vito fazzi
Lecce, inno d'Italia e sirene spiegate: le forze dell'ordine davanti all'ospedale ringraziano i medici

Lecce, inno d'Italia e sirene spiegate: le forze dell'ordine davanti all'ospedale ringraziano i medici

 
Al tempo del Covid 19
Lecce, cerca di evitare i controlli della polizia: ciclista si getta in mare con la bici

Lecce, cerca di evitare i controlli della polizia: ciclista si getta in mare con la bici

 
nel salento
Coronavirus, 31 contagiati in Rsa a Soleto, sindaco: «Ora in mano alla Asl, c'è angoscia»

Coronavirus, 31 contagiati in Rsa a Soleto, sindaco: «Ora in mano alla Asl, c'è angoscia»

 
emergenza coronavirus
Nel Leccese commessa positiva, chiude market: sindaco autorizza cittadini a spostarsi

Nel Leccese commessa positiva, chiude market: sindaco autorizza cittadini a spostarsi

 
l'emergenza
Coronavirus: bloccato in Montenegro, panettiere salentino torna a casa

Coronavirus: bloccato in Montenegro, panettiere salentino torna a casa

 
nel Leccese
Montesano S.no, cc gli chiedono autocertificazione, lui li minaccia di morte e investe anziano passante: arrestato

Montesano S.no, cc gli chiedono autocertificazione, lui li minaccia di morte e investe anziano passante: arrestato

 

Il Biancorosso

l'annuncio
Comune Bari stanzia 3,6mln per manutenzione stadio San Nicola

Comune Bari stanzia 3,6mln per manutenzione stadio San Nicola

 

NEWS DALLE PROVINCE

Potenzaemergenza coronavirus
Scuola didattica a distanza: oltre un milione per la Basilicata

Scuola didattica a distanza: oltre un milione per la Basilicata

 
Bariemergenza coronavirus
Bari, alla Mater Dei mascherine «Andrà tutto bene» alle partorienti

Bari, alla Mater Dei mascherine «Andrà tutto bene» alle partorienti

 
Materasolidarietà
Matera, 5mila mascherine donate all'ospedale Madonna delle Grazie

Matera, 5mila mascherine donate all'ospedale Madonna delle Grazie

 
Tarantola segnalazione
Mittal Taranto, «gravi carenze igieniche in Acciaieria»

Mittal Taranto, «gravi carenze igieniche in Acciaieria»

 
Foggiaraid
Foggia: bomba contro centro anziani, danni. Secondo attentato in tre mesi

Foggia: bomba contro Rsa. Secondo attentato in tre mesi
La gente dai balconi: «Basta mafia»

 
Batuniversità
Come cambia lo stile di vita al tempo del Covid-19? La risposta in una tesi di Laurea di un barlettano

Come cambia lo stile di vita al tempo del Covid-19? La risposta in una tesi di Laurea di un barlettano

 
Brindisia mesagne
Sacra Corona Unita: pentito si suicida in località protetta del Brindisino

Sacra Corona Unita: pentito si suicida in località protetta del Brindisino

 
Leccel'operazione
Lecce, cc arrestano in flagrante giovane con marijuana e 395 euro in contanti

Lecce, cc arrestano in flagrante giovane con marijuana e 395 euro in contanti

 

i più letti

economia

Coronavirus: a rischio 167 milioni di import dalla Cina al Salento

Nel Leccese si acquistano prodotti per 34 milioni, ora si prevede una frenata

Coronavirus: a rischio 167 milioni di import dalla Cina al Salento

Il coronavirus minaccia i mercati internazionali. Il Salento non può ritenersi al riparo dalle conseguenze socio-economiche. Negli ultimi anni, la bilancia commerciale – ovvero il saldo tra le esportazioni verso la Cina e le importazioni dal Paese asiatico – ha premiato sempre di più i prodotti «made in China».
Oltre all'elettronica, sono cresciute le importazioni di tanti altri beni e prodotti. Un trend costante ed inarrestabile, quello degli scambi commerciali avvenuti dal 2013 ad oggi che è stato analizzato dall’Osservatorio Economico del Salento, diretto da Davide Stasi. Lo studio esamina la dinamica delle esportazioni e delle importazioni riferite alle province di Lecce, Brindisi e Taranto.

«Il rischio contagio avrà ripercussioni anche sui mercati internazionali», rileva Stasi. «Il coronavirus avanza, l'economia si ritrae e le conseguenze, economiche e logistiche, per le aziende piccole, medie e grandi seguono la curva dell'emergenza sanitaria. Difficoltà che non riguardano soltanto l'export, perché molte imprese importano componentistica e la crisi potrebbe portare a fermi produttivi. Oltre all'elettronica, ad esempio, la Cina produce la gran parte dei bulloni d'acciaio nel mondo». Ecco il quadro, provincia per provincia.

Lecce - Nei primi mesi del 2019, da gennaio a settembre, sono stati importati dalla Cina articoli e prodotti per un valore di ben 34 milioni e mezzo di euro ed esportato per poco più di 5 milioni, con un saldo commerciale negativo di ben 29 milioni e mezzo di euro. Rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, la bilancia commerciale continua a pendere a favore dei prodotti «made in China». Le esportazioni verso la Cina sono cresciute del 23,1 per cento, mentre le importazioni sono aumentate del 24,6 per cento.
Nei primi mesi del 2018, da gennaio a settembre, sono stati importati beni e prodotti per un valore di 27,6 milioni di euro ed esportato per poco più di 4 milioni, con una perdita di 23 milioni e mezzo di euro.
Guardando ad un periodo più lungo, dal 2013 al 2018, le esportazioni verso la Cina sono aumentate del 63,9 per cento (da 3,4 milioni a 5,5 milioni di euro); mentre le importazioni dalla Cina sono cresciute addirittura del 106 per cento (da 18,7 milioni a 38,5 milioni di euro).
Questo l'andamento della bilancia commerciale, anno per anno: meno 15,3 milioni di euro nel 2013 a scapito della provincia di Lecce; meno 20,3 milioni nel 2014; meno 23,9 milioni nel 2015; meno 26,8 milioni nel 2016; meno 27,7 milioni nel 2017 e meno 32,9 milioni nel 2018.

Brindisi - Nei primi mesi del 2019, da gennaio a settembre, sono stati importati dalla Cina articoli e prodotti per un valore di 9 milioni e mezzo di euro ed esportato per 26,7 milioni, con un saldo positivo di ben 17,3 milioni di euro.
Rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, la bilancia commerciale si è ribaltata a favore dei prodotti locali. Le esportazioni verso la Cina sono cresciute del 250 per cento, mentre le importazioni sono aumentate del 7,5 per cento.
Nei primi mesi del 2018, da gennaio a settembre, sono stati importati beni e prodotti per un valore di 8,7 milioni di euro ed esportato per 7,6 milioni.
Guardando ad un periodo più lungo, dal 2013 al 2018, le esportazioni verso la Cina sono aumentate del 200 per cento (da 4 milioni a 12 milioni di euro); mentre le importazioni dalla Cina sono diminuite del 16,9 per cento (da 13,4 milioni a 11,1 milioni di euro).
Questo l'andamento della bilancia commerciale, anno per anno: meno 9,3 milioni di euro nel 2013 a scapito della provincia di Brindisi; meno 7,4 milioni nel 2014; meno 6,2 milioni nel 2015; meno 5,9 milioni nel 2016; meno 14,3 milioni nel 2017 mentre nel 2018 la bilancia si è ribaltata, registrando un saldo positivo per circa un milione di euro.

Taranto - Nei primi mesi del 2019, da gennaio a settembre, sono stati importati dalla Cina articoli e prodotti per un valore di 123 milioni e mezzo di euro ed esportato per 3,5 milioni, con un saldo negativo di ben 120 milioni di euro.
Rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, la bilancia commerciale resta negativa. Le esportazioni verso la Cina sono diminuite del 12,7 per cento, mentre le importazioni sono aumentate del 20,3 per cento.
Nei primi mesi del 2018, da gennaio a settembre, sono stati importati beni e prodotti per un valore di 4 milioni di euro ed esportato per 102,7 milioni, con un saldo negativo per 98,7 milioni di euro.
Guardando ad un periodo più lungo, dal 2013 al 2018, le esportazioni verso la Cina sono calate del 20,4 per cento (da 8,3 milioni a 6,6 milioni di euro). In calo pure le importazioni dalla Cina del 24,4 per cento (da 170 milioni a 128 milioni e mezzo di euro).
Questo l'andamento della bilancia commerciale, anno per anno: meno 161,6 milioni di euro nel 2013 a scapito della provincia di Taranto; meno 103,8 milioni nel 2014; meno 107 milioni nel 2015; meno 123,6 milioni nel 2016; meno 142,3 milioni nel 2017 e meno 122 milioni nel 2018.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie