Giovedì 20 Giugno 2019 | 15:39

NEWS DALLA SEZIONE

La tragedia
Porto Cesareo, 20enne ucciso da un colpo di fucile alla testa

Porto Cesareo, 20enne ucciso da un colpo di fucile alla testa

 
Ferrovie Sud Est
Trepuzzi, il climatizzatore in treno è rotto: malore per un disabile

Trepuzzi, il climatizzatore in treno è rotto: malore per un disabile

 
Enoturismo
Suoni e Sapori del Salento: a Otranto premi e degustazioni

Suoni e Sapori del Salento: a Otranto premi e degustazioni

 
Morti bianche
Salento, infortuni e tumori: crescono le malattie professionali

Salento, infortuni e tumori: crescono le malattie professionali

 
Salento
Abuso d'ufficio, indagato ex presidente Provincia di Lecce Gabellone

Abuso d'ufficio, indagato ex presidente Provincia di Lecce Gabellone

 
Ha 2 anni
Lecce, bimba con esofago ricostruito mangia normalmente

Lecce, bimba con esofago ricostruito mangia normalmente

 
Concerti
Lecce vuole Il Volo: il progetto di sicurezza per Piazza Duomo

Lecce vuole Il Volo: il progetto di sicurezza per Piazza Duomo

 
Energia
Fotovoltaico, Puglia da record: primi in Italia per potenza

Fotovoltaico, Puglia da record: primi in Italia per potenza

 
Il ritrovamento
San Cesario, passanti trovano gatto senza testa: è caccia ai colpevoli

San Cesario, passanti trovano gatto senza testa: è caccia ai colpevoli

 
In Salento
Paura a Porto Cesareo, si tuffa e batte la testa sul fondale: grave 22enne

Paura a Porto Cesareo, si tuffa e batte la testa sul fondale: grave 22enne

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Dazn e il Bari anche in serie CFunziona l'accordo in televisione

Dazn e il Bari anche in serie C: funziona l'accordo in televisione

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariA partire dalle 23
Bari, ponte di viale Traiano in attesa del collaudo: prova da carico nella notte

Bari, ponte di viale Traiano in attesa del collaudo: prova da carico nella notte

 
TarantoOperazione prestito col cuore
Taranto, estorcevano denaro a 2 imprenditori arrestati in 4

Taranto, estorcevano denaro a 2 imprenditori: 4 arresti

 
FoggiaElezioni
Università Foggia, si ritira candidato corsa a due per il rettore

Università Foggia, si ritira candidato corsa a due per il rettore

 
HomeCalcio
Frode sportiva: la finanza nella sede del Bitonto e del Picerno

Frode sportiva: la finanza perquisisce la sede del Bitonto e del Picerno

 
BrindisiLotta alla droga
Carovigno, in giro con la droga nei pantaloni: arrestato 27enne

Carovigno, in giro con la droga nei pantaloni: arrestato 27enne

 
MateraSanità
Matera contro Policoro per il servizio di psichiatria

Matera contro Policoro per il servizio di psichiatria

 
BatShock in città
Tragedia ad Andria, sedicenne leccese si impicca in comunità

Tragedia ad Andria, sedicenne leccese si impicca in comunità

 

i più letti

A Lecce

Le tolgono apparato riproduttore, ma non aveva tumore: denuncia

Alla 56enne era stato diagnosticato un sospetto carcinoma all'endometrio

sede tribunale di Lecce

Le tolgono l’intero apparato riproduttivo per un sospetto carcinoma dell’endometrio ma in realtà la paziente era perfettamente sana.

E’ questa la disavventura che vede come sfortunata protagonista una 56enne salentina, che nei giorni scorsi ha presentato una denuncia in Procura, per chiedere alla magistratura di fare chiarezza su quanto accaduto ed accertare le responsabilità dell’errore diagnostico.

L’odissea della donna inizia il 16 novembre scorso, quando su consiglio della propria ginecologa la signora si sottopone ad un’isteroscopia operativa, durante la quale viene effettuato un esame istologico dei tessuti. Il referto dell’esame, effettuato presso un laboratorio convenzionato con la clinica ove era stato svolto l’accertamento, è tutt’altro che positivo: si parla di iperplasia complessa dell’endometrio con circoscritto focolaio di atipia. In altre parole, il preludio di una forma di tumore.

A quel punto, su consiglio della sua dottoressa, la signora si rivolge ad un ginecologo dell’ospedale Vito Fazzi, poiché l’unica soluzione possibile al problema è soltanto l’asportazione chirurgica dell’utero.

E infatti, dopo essere stata visitata dallo specialista che ha avuto modo di vedere il referto dell’esame istologico, il 21 gennaio la 56enne viene operata per l’asportazione di utero, cervice, tube e ovaie. Come da prassi, viene successivamente eseguito l’esame istologico: incredibilmente, il risultato smentisce quanto emerso dalla precedente biopsia. Nessun tumore. A quel punto, la paziente, su suggerimento del chirurgo, si reca nel precedente laboratorio e si fa consegnare i vetrini del precedente esame per farli analizzare nuovamente nei laboratori di anatomia patologica del Fazzi. Il responso scongiura definitivamente il rischio di neoplasie, parlando semplicemente di lembi di endometrio scleroipotrofico.

A quel punto la signora, assistita dall’avvocato Cosimo Miccoli, decide di sporgere denuncia. In primo luogo, si chiede alla magistratura di accertare cosa sia accaduto nel laboratorio di analisi convenzionato con la clinica, dove con ogni probabilità si ritiene sia avvenuto uno scambio di referti. Inoltre, nell’atto si chiede se sia stato corretto da parte dei medici procedere direttamente alla rimozione dell’apparato riproduttivo senza aver prima aver effettuato ulteriori accertamenti.

La denuncia è stata presentata nella caserma dei carabinieri di Lecce e nelle prossime ore finirà sulla scrivania di un pubblico ministero.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie