Giovedì 19 Settembre 2019 | 16:40

NEWS DALLA SEZIONE

In un allevamento
Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

 
Giro da oltre 2mln di euro
Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

 
Tragedia sfiorata
Melendugno, piccolo aereo atterra su muretto a secco: 2 feriti

Melendugno, piccolo aereo si schianta contro muretto a secco: 2 feriti

 
Televisione
Eurogames, anche Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

Eurogames, Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

 
Presi dai Cc
Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

 
Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti Video

 
La tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
incidente sul lavoro
Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

 
Sulla circonvallazione
Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

 
La tragedia
Veglie, auto piomba su una bici: morto cicloturista belga

Veglie, auto piomba su una bici: morto cicloturista belga
Conducente era drogato

 

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoNel tarantino
Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

 
PotenzaSul raccordo Potenza-Sicignano
Furgone portavalori si schianta sul guardrail nel Potentino: un ferito

Furgone portavalori si schianta sul guardrail nel Potentino: un ferito

 
LecceIn un allevamento
Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

 
MateraTentato omicidio
Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

 
BatLa proposta
Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

 
Foggianel foggiano
Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

 
BrindisiNel Brindisino
Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

 

i più letti

La protesta

Gallipoli: «Rinascita di Baia Verde? Solo chiacchiere»

Il presidente del'associazione Pro Baia Verde, Bruno: «Disattesa la promessa di implementare la fogna bianca e sistemare le strade»

Gallipoli: «Rinascita di Baia Verde? Solo chiacchiere»

«Ormai alle soglie della stagione estiva, ci duole constatare ancora una volta che per Baia Verde non è stato fatto nulla che potesse in qualche modo invertire un trend negativo che si porta dietro problematiche mai risolte ed ormai croniche. Gli abitanti-residenti-proprietari di Baia Verde sono stati presi in giro per tre anni. Prendiamo atto con sommo rammarico che la fiducia nel dialogo e la conseguente speranza di potere ottenere giusta attenzione e benefici da codesta amministrazione si sono rivelati vani».


Sono le considerazioni firmate dal consiglio direttivo dell’associazione Pro Baia Verde, nella nota indirizzata al sindaco Stefano Minerva e inviata ad amministratori comunali e prefettura.
Nota che rilancia le richieste avanzate dal febbraio 2018, «forse il periodo più buio, culminato con la ben nota esondazione del Canale dei Samari e dei suoi affluenti che hanno ridotto Baia Verde in una palude di acque putride e maleodoranti dove zanzare, rane e rettili di ogni specie la fanno da padroni».


La prima richiesta è proprio un provvedimento che intimi al consorzio di bonifica Ugento e Li Foggi di pulire i canali, come ordinato dal Tar Lecce nelle scorse settimane; e ciò, dopo ordinanze disattese, senza che il Comune abbia mai provveduto alla pulizia addebitando le spese al Consorzio. Poi, ci sono le promesse reiterate dal sindaco negli incontri con l’associazione presieduta da Giuseppe Bruno, che il direttivo cita testualmente: «C’è tutto un programma di riqualificazione dell’area, ma prima che inizi la stagione estiva provvederemo, per quanto riguarda l’area interna della Baia, ad implementare la rete di fogna bianca e a creare una vasca di raccolta in prossimità di Piazza Aceri per favorire lo smaltimento delle acque meteoriche».
«L’unica certezza che abbiamo, è che tutte queste promesse sono state del tutto disattese», valuta il direttivo. Che chiede infine un incontro a Minerva, ricordando altri argomenti da mettere in agenda, dalla disinfestazione alla manutenzione delle strade dissestate, dalla rimozione delle erbacce all’impianto di telecamere di videosorveglianza e alla conferma dell’istituzione della Zona a traffico limitato. Interventi, cui destinare «almeno una piccola parte del milione di euro pagato per tasse locali dai proprietari della Baia Verde, considerata dall’amministrazione solo un bancomat da cui attingere senza mai nulla dare».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie