Martedì 25 Giugno 2019 | 22:00

NEWS DALLA SEZIONE

In salento
Tragedia a Torre Chianca: 66enne annega e muore sotto gli occhi dei bagnanti

Tragedia a Torre Chianca: 66enne annega e muore sotto gli occhi dei bagnanti

 
L'emergenza
Xylella, produzione olive in Salento giù del 16%

Xylella, produzione olive in Salento giù del 16%

 
Omicidio
Lecce, raptus nella casa di riposo: 72enne uccide un’anziana

Lecce, raptus nella casa di riposo: 72enne uccide anziana nella stanza da letto

 
L'emergenza
Lecce, caos liste d'attesa: una colonscopia? Nel 2021

Lecce, caos liste d'attesa: una colonscopia? Nel 2021

 
L’operazione dei cc
Mafia a Lecce, sgominato clan emergente: 30 arresti. Indagato anche un sindaco

Lecce, sgominato clan: 30 arresti. Indagato sindaco di Scorrano: «Promise appalti a mafiosi»

 
Nel Salento
Gallipoli, crollo in chiesa, matrimonio dirottato

Gallipoli, crollo in chiesa, matrimonio dirottato

 
Dai Cc
Due rapine a Squinzano e Surbo, preso un 40enne dopo inseguimento

Due rapine a Squinzano e Surbo, preso un 40enne dopo inseguimento

 
La tragedia
Otranto, donna precipita dai bastioni del Castello davanti gli occhi del sindaco

Otranto, donna precipita dai bastioni del Castello sotto gli occhi del sindaco

 
Ipotesi abuso d'ufficio
Nardò, il sindaco Mellone indagato per le lampade votive

Nardò, il sindaco Mellone indagato per le lampade votive

 
Salento
Esplosione in appartamento a Porto Cesareo: due feriti gravi

Esplosione in appartamento a Porto Cesareo: due feriti gravi

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Machach, talento francese del Napoliè l'ultima idea intrigante del Bari

Machach, talento francese del Napoli è l'ultima idea intrigante del Bari

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa cerimonia
Santeramo, il vicepremier Di Maio inaugura la biblioteca comunale

Santeramo, il vicepremier Di Maio inaugura la biblioteca comunale

 
HomeLa richiesta
ArcelorMittal, i sindacati chiedono incontro urgente con Di Maio

ArcelorMittal, i sindacati chiedono incontro urgente con Di Maio

 
BrindisiL'inseguimento
Fasano, sventato furto nel negozio «Acqua&Sapone»: ladri in fuga

Fasano, sventato furto nel negozio «Acqua&Sapone»: ladri in fuga

 
Batdalla guardia costiera
Trani, 8mila mq di rifiuti vicino alla spiaggia: area sequestrata

Trani, 8mila mq di rifiuti vicino alla spiaggia: area sequestrata

 
LecceIn salento
Tragedia a Torre Chianca: 66enne annega e muore sotto gli occhi dei bagnanti

Tragedia a Torre Chianca: 66enne annega e muore sotto gli occhi dei bagnanti

 
FoggiaIeri sera
Foggia: in 3 tentano di rubare auto, passante chiama cc

Foggia: in 3 tentano di rubare auto, passante chiama cc

 
PotenzaNel potentino
Melfi, rubano 110 pannelli fotovoltaici: denunciati 3 cittadini del Burkina Faso

Melfi, rubano 110 pannelli fotovoltaici: denunciati 3 cittadini del Burkina Faso

 

i più letti

Il caso

Porto Cesareo, un pezzo di villa del pm su suolo demaniale. «Senza risposta da 50 anni»

Una interrogazione dei parlamentari del M5S scatena la polemica, la replica del legale del magistrato

Porto Cesareo

Una veduta di Porto Cesareo

«Non si capisce perché oggi, a distanza di oltre 50 anni dalla realizzazione dell’immobile, con una prospettazione dei fatti assolutamente errata e fuorviante, venga posta all’attenzione pubblica una simile vicenda». Così l'avvocato Saverio Sticchi Damiani, a cui si è rivolto il procuratore aggiunto di Lecce Elsa Valeria Mignone, interviene dopo l’interrogazione di sei parlamentari del M5S sulla casa al mare del magistrato a Porto Cesareo.
L’immobile - spiega il legale in una nota - «è stato legittimamente assentito con licenza di costruzione del 31 ottobre 1962 e realizzato conformemente al progetto. Una delle unità immobiliari è stata successivamente acquistata, con regolare atto notarile nel 1969, dal padre della dottoressa Mignone. Soltanto nel 1970 la Capitaneria ha accertato che una ridotta porzione dell’area di sedime dell’immobile ricadeva in uno spazio demaniale. A valle di questo accertamento i proprietari dell’epoca con istanza del settembre 1970, poi reiterata nel 1978 avanzarono formale richiesta di sdemanializzazione dell’area in esito alla quale venivano acquisiti i pareri favorevoli da parte di tutti gli enti preposti». «Un procedimento ancora in corso - specifica l'avvocato Saverio Sticchi Damiani - con la sua definizione sollecitata da ultimo con istanza del 6/11/2018».
Nella nota si precisa come la dottoressa Mignone peraltro subentrava nella titolarità dell’immobile e del rapporto concessorio nel maggio 2014 in seguito alla morte della madre, "provvedendo regolarmente al pagamento dei canoni. Attualmente la proroga della concessione in questione è sino al 31 dicembre 2020».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie