Venerdì 20 Settembre 2019 | 07:36

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
In un allevamento
Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

 
Giro da oltre 2mln di euro
Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

 
Tragedia sfiorata
Melendugno, piccolo aereo atterra su muretto a secco: 2 feriti

Melendugno, piccolo aereo si schianta contro muretto a secco: 2 feriti

 
Televisione
Eurogames, anche Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

Eurogames, Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

 
Presi dai Cc
Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

 
Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti Video

 
La tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
incidente sul lavoro
Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

 
Sulla circonvallazione
Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

 

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
TarantoNel tarantino
Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

 
PotenzaSul raccordo Potenza-Sicignano
Furgone portavalori si schianta sul guardrail nel Potentino: un ferito

Furgone portavalori si schianta sul guardrail nel Potentino: un ferito

 
MateraTentato omicidio
Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

 
BatLa proposta
Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

 
Foggianel foggiano
Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

 
BrindisiNel Brindisino
Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

 

i più letti

Ambiente

Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

Il monito: è vietato dare da mangiare ai volatili

Colombi e igiene, la Procura di Lecce apre un fascicolo

La Procura di Lecce apre un fascicolo - per ora contro ignoti - per l’ipotesi di omissione d’atti d’ufficio (articolo 328 del Codice penale) in relazione ad una richiesta inoltrata al Comune di Lecce dal “Comitato popolare leccese” sui rischi igienici determinati dalla presenza dei colombi in diverse aree della città.
Lo scorso 15 novembre, il portavoce del Comitato leccese, Emanuele Vilei, aveva inoltrato al sindaco e al consiglio, attraverso l’ufficio protocollo, una lettera in cui evidenziava il fenomeno della somministrazione di cibo da parte dei cittadini ai piccioni presenti negli spazi pubblici. Un’attività vietata dall’articolo 38 del regolamento comunale per la tutela ed il benessere degli animali, emendato dal Consiglio con delibera del 25 aprile 2013.
Nonostante questo - spiegava Vilei nella nota rivolta al Comune - tale attività prosegue «quindi - osserva - sarebbe opportuno applicare l’articolo 43 del regolamento che descrive precise sanzioni alle violazioni».


Inoltre rilevava come la preoccupazione derivasse dal fatto che i colombi possono essere «veicolo di malattie infettive, alcune delle quali pericolose, contagiose per l’uomo e per gli animali domestici, i cui agenti patogeni vengono trovati nei loro escrementi (salmonellosi, candidosi,, encefalite, tubercolosi). Vento, aspiratori e ventilatori possono trasportare polvere infetta delle deiezioni secche in appartamenti, ristoranti, uffici, scuole e ospedali, contaminando alimenti, utensili da cucina, innescando processi infettivi». Da qui la richiesa del Comitato, ad «effettuare ogni utili tentativo atto ad allontanare i colombi dalla città».
Il mancato riscontro alla lettera, tuttavia, ha indotto il Comitato a depositare un esposto in Procura. Azione che ha determinato l’aperturta di un fascicolo (attualmente contro ignoti) da parte del Pm, Paola Guglielmi, per l’ipotesi di omissione d’atti d’ufficio.
«Non è solo l’escuzione delle misure di prevenzione rispetto a quello che si chiede - osserva Vilei - ma la mancata risposta ad un’istanza. Peraltro - aggiunge - basterebbe anche attivare una corretta comunicazione riguardo i divieti di somministrazione di cibo a questi volatili, o un’attività di controllo e sanzionatoria rispetto a questi comportamenti già censurati dal regolamento comunale e per i qiuali sono previste anche delle sanzioni che vanno da 200 a 500 euro».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie