Giovedì 13 Agosto 2020 | 13:50

NEWS DALLA SEZIONE

al museo del negroamaro
«Nel mare c'è la sete»: Erica Mou a Guagnano presenta il suo libro, tra parole e musica

«Nel mare c'è la sete»: Erica Mou a Guagnano presenta il suo libro, tra parole e musica

 
LA CRISI
Taurisano, artigiano ambulante di dolci scrive a Conte: «Fateci lavorare

Taurisano, artigiano ambulante di dolci scrive a Conte: «Fateci lavorare»

 
l'arrivo
Porto Selvaggio, i migranti sono avvocati, ingegneri e architetti

Porto Selvaggio, i migranti sbarcati sono avvocati, ingegneri e architetti

 
nel basso salento
Gagliano del Capo, si intrufola in casa di una donna e tenta di violentarla: arrestato

Gagliano del Capo, si intrufola in casa di una donna e tenta di violentarla: arrestato

 
FASE 3
Porto Selvaggio, Ficodindia chiuso per altri 30 giorni

Porto Selvaggio, Ficodindia chiuso per altri 30 giorni

 
MOBILITÀ
Monopattini elettrici a noleggio, a Lecce 3920 prelievi in soli 3 giorni

Monopattini elettrici a noleggio, a Lecce 3920 prelievi in 3 giorni, ma non mancano le multe

 
nel salento
Migranti sbarcano all'alba a Porto Selvaggio: alcuni fuggono, tampone per gli altri

Migranti sbarcano a Porto Selvaggio: alcuni fuggono, tampone agli altri

 
Verso il voto
Regionali 2020, Elena Gentile probabile candidata a Lecce

Regionali 2020, Elena Gentile probabile candidata a Lecce

 
Il caso
Diportista salentino disperso nel canale di Otranto: scattano le ricerche

Diportista salentino disperso nel canale di Otranto: trovato, sta bene

 
l'emergenza
Coronavirus, sale a 7 il numero di salentini positivi dopo vacanza in Grecia

Coronavirus, sale a 7 il numero di salentini positivi dopo vacanza in Grecia

 
l'iniziativa
Benessere e fisioterapia, un «mare» di solidarietà

Benessere e fisioterapia, l'Ordine dei Medici supporta il progetto «Il mare di tutti»

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, un altro giorno di rinvii

Bari, un altro giorno di rinvii: torna in quota solo il ds Scala

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantoguardia costiera e polizia
Taranto, 2 tonnellate di cozze con etichette contraffatte: sequestro e una denuncia

Taranto, 2 tonnellate di cozze con etichette contraffatte: sequestro e una denuncia

 
BariECONOMIA
Bari, i fiori d'arancio possono attendere

Bari, i fiori d'arancio possono attendere: settore ancora in ginocchio

 
Foggiain mattinata
Foggia, auto contro vespa: un ferito al pronto soccorso

Foggia, auto contro vespa: un ferito al pronto soccorso

 
Materaestate
Matera, buon afflusso di turisti per Ferragosto

Matera, buon afflusso di turisti per Ferragosto

 
BrindisiCORONAVIRUS
Brindisi, esposto all'Ordine medici: «Contagiato dal primario»

Covid-19, Brindisi, esposto all'Ordine dei medici: «Contagiato dal primario»

 
Lecceal museo del negroamaro
«Nel mare c'è la sete»: Erica Mou a Guagnano presenta il suo libro, tra parole e musica

«Nel mare c'è la sete»: Erica Mou a Guagnano presenta il suo libro, tra parole e musica

 
PotenzaL'ESTATE DEL COVID
Matera, aperti per ferie: così i negozi cercano di rifarsi

Basilicata, aperti per ferie: così i negozi cercano di rifarsi

 
Bati fatti nel 2018
Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

 

i più letti

Vandali al Vanoni

Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

Le bravate sono state riprese e due genitori hanno denunciato il fatto

Nardò, dalla finestra della scuola «piovono» sedie

Piovono sedie. E, all’occorrenza, anche interi banchi - preventivamente distrutti o smontati - e suppellettili provenienti dalle classi dell’istituto tecnico “Vanoni”. La pista d’atterraggio, diventata nel tempo una sorta di cimitero di oggetti scolastici d’arredo e di utilità, è il campetto del confinante liceo classico. Nel giardino dell’ex “Dante Alighieri”, ancora ieri mattina, giacevano una decina di sedie e pezzi di banco. Pare che periodicamente qualcuno del “Galilei” si prenda la briga di recuperare le sedie ancora integre per restituirle ai collaboratori del “Vanoni”. Ciò che è irrimediabilmente sfasciato, invece, viene pazientemente accatastato in un angolo del prato, in attesa di smaltimento. Storie di ordinario vandalismo a scuola. Che fino a qualche tempo fa sembravano leggenda ma con l’avvento degli smartphone è arrivata anche la prova che nelle classi, a volte, succedono cose pazzesche. Proprio due di questi video sono finiti nelle mani di genitori più attenti e scrupolosi che hanno deciso di denunciare l’accaduto. Dei due video, dei quali possiamo pubblicare alcuni fotogrammi, uno è veramente preoccupante perché si assiste alla bravata di una quindicina di giovanissimi.

Costoro spaccano banchi e sedie all’interno di una classe. Si vedono i volti e sono nitide le azioni con cui gli studenti separano, a forza di calci, la parte in metallo dal legno dei banchi. Con il secondo video si completa l’opera: si vede un giovane che lancia una sedia dalla finestra e, probabilmente, chi lo riprende sa che sta per compiere questa azione. Infatti sottolinea con una risata la “defenestrazione”. Una sorta di azione annunciata, insomma. I video, registrati di recente, forse il giorno in cui c’era agitazione tra gli studenti per il malfunzionamento dei termosifoni, hanno avuto una diffusione incontrollata e troppa gente ci ha messo gli occhi sopra. Compresi i genitori che si sono subito preoccupati di quel clima. Alcuni giovanissimi, sentiti su quanto accade, raccontano di una sorta di “tradizione” che consiste nel gettare dalla finestra gli oggetti. Si racconta che, non molti anni fa, uno studente arrivò a scuola con un trapano per smontare una lavagna e gettarla di sotto. La direzione dell’istituto è impegnata a arginare questi fenomeni di vandalismo e di distruzione di oggetti di proprietà della scuola, irrogando sanzioni e sospensioni a raffica. Di recente un giovanissimo è stato sospeso dalle lezioni in più occasioni perché circolava con due mazze di ferro, vere e proprie spranghe, ottenute smontando proprio un banco.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie