Venerdì 18 Gennaio 2019 | 19:43

NEWS DALLA SEZIONE

Il movimento nel Salento
Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

 
Nel Leccese
Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

 
Il festival
Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

 
All'ospedale Vito Fazzi
ospedale Vito Fazzi di Lecce

Polmone asportato senza aprire torace: super-intervento a Lecce

 
Parla Vincenzo Zara
Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

 
Lontano almeno 300 metri
Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: mi tradisce

Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: «Mi tradisce»

 
nel Leccese
Geloso della moglie, la picchia e minaccia per anni: nei guai un 75enne a Nardò

Geloso della moglie, la picchia e minaccia per anni: nei guai un 75enne a Nardò

 
Il progetto non decolla
Monteroni, stop all'università islamica: il Tar dà ragione al comune

Monteroni di Lecce, l'università islamica non si farà: il Tar dà ragione al comune

 
Il gasdotto
Tap, completato project financing per 3,9 miliardi di euro

Tap, completato project financing per 3,9 miliardi di euro

 
La nomina
Lecce, dopo le dimissioni di Salvemini nominato commissario ex prefetto Sodano

Lecce, dopo dimissioni di Salvemini nominato commissario: è l'ex prefetto Sodano

 
12 e 13 gennaio
BlaBlaBla Festival: a Trepuzzi contro le discriminazioni di genere

BlaBlaBla Festival: a Trepuzzi contro le discriminazioni di genere

 

Adam's hand

Braccio bionico salentino tra 4 migliori start-up italiane

La protesi è sbarcata al Ces, Consumer Electronics Show 2019 di Las Vegas

Braccio bionico salentino tra 4 migliori start-up italiane

La mano bionica salentina Adam’s Hand è tra le quattro finaliste da cui sarà selezionata la start up che rappresenterà l’Italia al contest internazionale Chivas Venture. In palio 1milione di dollari di finanziamenti e risorse. ADAM’s Hand, acronimo di “A Dialogic, Adaptive, Modular, Sensitive Hand“, è la protesi di mano personalizzabile, nata dall’idea del giovane ingegnere salentino Giovanni Zappatore, fondatore, insieme a due altri suoi colleghi, della BionIT Labs Srl. La start up tutta leccese nei giorni scorsi è sbarcata anche al CES Consumer Electronics Show 2019 di Las Vegas. Trasformare le disabilità in nuove possibilità, questo l’obiettivo dell’azienda leccese che il 17 gennaio prossimo a Milano cercherà invece di aggiudicarsi il primo posto per rappresentare l’Italia alla competizione internazionale Chivas Venture. Il contest premia le start up e gli imprenditori che investono in business virtuosi e sostenibili con progetti che abbiano valenza sociale e positivi impatti sulla quotidianità delle persone.

La protesi medicale bionico high tech ha componenti stampate in 3D che consentono di personalizzare anche la lunghezza delle falangi uniformandole a quelle dell’altra mano. È mioelettrica. In sostanza gli elettrodi posizionati dall’ortopedico all’altezza dei muscoli presenti nella parte residuale dell’arto trasmettono gli impulsi muscolari, attivati con la volontà dell’utente, ai sensori della protesi. L’interfaccia di calibrazione che sviluppa il “machine learning” analizza gli impulsi e li trasforma in movimento personalizzato che si adatta in base alle dimensioni degli oggetti impugnati. L’arto artificiale adoperando un solo motore ha abbattuto le problematiche legate al peso, al volume, al rumore, al consumo ed ai costi dei dispositivi attualmente in circolazione. Il braccio bionico si prevede entrerà in produzione dal 2020 e costerà un terzo delle attuali protesi di fascia alta in commercio.

Il nuovo apparecchio sostitutivo, tutto leccese, presentato nei giorni scorsi anche al Tg1, è la prima protesi al mondo che consente una così elevata personalizzazione dell’arto, tanto da comprendere, come detto, anche la lunghezza individuale delle falangi in base alle caratteristiche anatomiche dell’utente. Le quattro finaliste in gara a Milano sono state selezionate dallo Skoll Center For Social Entrepreneurship di Oxford insieme al team Chivas Regal Italia e in collaborazione con Ashoka, Confindustria Giovani Imprenditori, H-Farm e Impact Hub. Il vincitore italiano andrà a Londra e grazie ad un programma di coaching e mentoring personalizzato potrà potenziare le proprie abilità imprenditoriali e comunicative. Inoltre il 9 e 10 maggio prossimo insieme ai vincitori nazionali di 27 paesi si contenderà 1 milione di dollari in palio in occasione di The Next Web Conference di Amsterdam, il noto festival internazionale di tecnologia e innovazione

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400