Martedì 21 Settembre 2021 | 04:37

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Ai "piedi" delle star

Da Casarano le scarpe per attori e ballerini di Broadway

La storica azienda salentina Elata veste star come Anne Hathaway, Penelope Cruz e Sophia Loren

Da Casarano le scarpe per attori e ballerini di Broadway

Sempre più star di Hollywood e Broadway calzano scarpe Made in Casarano, prodotte dalla storica azienda Elata. Produrre scarpe per star dello showbiz non è certo una novità per la Elata, ma non era mai successo che, a causa dell’urgenza, un agente giungesse direttamente dagli Stati Uniti per ritirare di persona le preziose calzature, ordinate poche ore prima, e ripartire immediatamente per assicurarsi che giungessero nel camerino del premio Oscar Anne Hathaway giusto in tempo per le riprese.
Da quando è iniziata la collaborazione tra star dello spettacolo e l’azienda casaranese, vent’anni fa, con la nascita della linea «LaDuca», non era mai successo nulla del genere. Hanno calzato scarpe casaranesi, solo per fare qualche nome, Antonio Banderas, Sofia Loren, Penelope Cruz e Massimo Ranieri.


Il brand LaDuca, fondato da Phil LaDuca, ex ballerino di origini italiane, comprende una gamma di articoli sviluppati grazie alla collaborazione tra l’azienda salentina e lo stesso LaDuca. Insieme, sono riusciti a coniugare le esigenze tecniche dei ballerini e la conoscenza e la qualità del prodotto. Si tratta di scarpe appositamente studiate che stanno riscuotendo sempre più successo tra i professionisti dello spettacolo. Non a caso le calzature LaDuca sono richiestissime dagli artisti di Broadway, celebri nell’ambito dei musical. Ma non è raro che a richiederle siano anche attori ed attrici famosi.


Per l’azienda guidata da Martino Nicolazzo, era già accaduto di lavorare nell’urgenza, ma non a questi livelli: le scarpe sono state ordinate venerdì 16 novembre e sarebbero dovute stare negli States il successivo lunedì. Trattandosi di due stivaletti particolari, si è dovuto attendere sino al successivo lunedì mattina per poter disporre dei tacchi. A quel punto le calzature sono state realizzate in tempo da record. Nel frattempo, dalla produzione statunitense è stato inviato un agente a ritirare gli stivaletti. L’incaricato, partito domenica sera, alle dieci del mattino successivo era a Brindisi, dove ha noleggiato un’auto con conducente per giungere a Casarano e prelevare gli stivaletti. Da lì la corsa verso Brindisi, per compiere il viaggio a ritroso. Grazie al fuso orario, la consegna è stata rispettata e gli stivali sono giunti sul suolo americano lunedì ed il giorno successivo, in tempo per il ciak.


La Hathaway è alle prese con la registrazione della serie Modern Love, prodotta da Amazon. E proprio per questo le serviva uno stivaletto semplice, ma con tacco in stile moderno, in due diverse versioni, una in camoscio blu e l’altra in laminato petrolio.
Si tratta di una serie televisiva con un cast che gli addetti ai lavori non esitano a definire «stellare». Accanto alla Hathaway, saranno presenti, tra gli altri, il candidato all’Oscar Dev Patel, la vincitrice dell’Emmy Tina Fey, il candidato all’Emmy John Slattery, Catherine Keener e Andy Garcia.
La serie avrà John Carney come sceneggiatore, regista e produttore esecutivo. Tra i registi che saranno coinvolti nella prima stagione di Modern Love compaiono anche i nomi di Sharon Horgan, Emily Rossum e Tom Hall.
Così, a brillare, in questo turbinio di nomi altisonanti, non saranno solo le stelle del cinema, ma anche quelle della migliore tradizione calzaturiera Made in Salento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • CicciCapucci

    CicciCapucci

    21 Dicembre 2018 - 16:12

    Stima e congratulazioni ad un bravo imprenditore del Mezzogiorno che non ha campato aspettando il mantenimento di Stato.

    Rispondi

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie