Martedì 19 Marzo 2019 | 02:25

NEWS DALLA SEZIONE

Battuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 
Suonando il clacson
Lecce: mette in fuga 2 uomini che stavano pestando un terzo, eroica docente universitaria

Lecce: mette in fuga 2 uomini che stavano pestando un terzo, eroica docente universitaria

 
La sentenza
Gallipoli, parcheggio stadio a società calcio senza gara: condannato ex sindaco

Gallipoli, parcheggio stadio a società calcio senza gara: condannato ex sindaco

 
Le primarie
Lecce, corsa a tre nel centrodestra per la candidatura a sindaco: si vota fino alle 21

Lecce, corsa a tre nel centrodestra per la candidatura a sindaco: voto sino alle 21

 
Sulla circonvallazione
A fuoco negozio di articoli per le feste, paura a Lecce nella notte

A fuoco negozio di articoli per le feste, paura a Lecce nella notte

 
I dati del 2018
Lecce, più sentenze che ricorsi: «Ma mancano i magistrati»

Lecce, al Tar più sentenze che ricorsi: «Ma mancano i magistrati»

 
Il furto
Lecce, rubati mezzi per centinaia di migliaia di euro a una ditta: trovati nel Foggiano

Lecce, rubati mezzi per centinaia di migliaia di euro a una ditta: trovati nel Foggiano

 
Batterio killer
Xylella, la protesta di Coldiretti Puglia con i trattori a Lecce

Xylella, la protesta di Coldiretti Puglia con i trattori a Lecce: «Di Gioia dimettiti»

 
sos dal salento
Xylella a Lecce, Minerva scrive a Conte ed Emiliano

Xylella a Lecce, Minerva scrive a Conte ed Emiliano

 
In Salento
Matita appuntita sulla sedia in classe, studente operato

Matita appuntita sulla sedia in classe, studente operato

 
Il caso
Tre infarti e un'emorragia: in Veneto 34enne salentina muore dopo il parto

Tre infarti e un'emorragia: in Veneto 34enne salentina muore dopo il parto

 

Il Biancorosso

LE PAGELLE
Iadaresta aumenta il peso offensivoPozzebon grigio: neanche un tiro

Iadaresta aumenta il peso offensivo
Pozzebon grigio: neanche un tiro

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraLa visita
Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

 
TarantoIncidente stradale
Scontro a Crispiano: muore una maestra di 46 anni, insegnava a Martina

Scontro a Crispiano: muore maestra di 46 anni. Altro incidente a Manduria: muore 78enne

 
HomeUdienza preliminare
Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

 
PotenzaI controlli
Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

 
BatL'inchiesta di Lecce
Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

 
BrindisiIn pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

Nel Leccese

Copertino, ladri in chiesa: via soldi e pc, distrutte telecamere

I malviventi hanno lasciato intatti gli oggetti sacri

Copertino, ladri in chiesa: via soldi e pc, distrutte telecamere

La canonica della basilica di S. Maria ad Nives di Copertino nel mirino dei ladri. Trafugati un computer portatile, le offerte della questua, l’hard-disk dell’impianto di videosorveglianza e danneggiati tre infissi blindati. Sull’accaduto stanno indagando i carabinieri della locale Tenenza presso i quali è stata presentata denuncia. Il furto, il cui valore ammonta a circa 3mila euro, è stato messo a segno la notte scorsa da almeno due malviventi.

L’altra sera, infatti, approfittando della novena in onore dell’Immacolata i ladri si sarebbero confusi tra i fedeli e al termine delle funzioni si sarebbero nascosti in un confessionale situato lungo la navata laterale destra della chiesa. Ma non è escluso che possano essersi eclissati sotto il palco della statua dell’Immacolata, per poi mettersi all’opera una volta rimasti da soli. A fare l’amara scoperta è stato il parroco, monsignor Antonio Raho che, giunto come di consueto alle 7.45 in chiesa per le funzioni religiose, ha trovato la porta laterale della facciata principale semiaperta. Fatto decisamente insolito che gli ha procurato qualche sospetto. Una volta varcata la soglia don Raho ha proseguito lungo la navata per raggiungere lo studio. E qui ha avuto la certezza che la canonica era stata saccheggiata.

La porta d’ingresso al vano che precede il suo studio e quello del vice, don Luca Grande, era stata forzata con un piede di porco e i vetri delle porte blindate di entrambi gli studi erano stati frantumati. Ciò ha consentito ai malviventi di aprirsi un varco dal quale raggiungere entrambi gli studi dei sacerdoti, razziare la refurtiva e dileguarsi indisturbati dalla porta d’ingresso laterale della chiesa. La scena ha generato comprensibile inquietudine nel parroco il quale ha avvertito subito il suo vice e i collaboratori più stretti, tra cui Maverik D’Adamo, con i quali è stata avviata una ricognizione dei danni. Dalla stanza di don Luca era sparito il pc portatile, mentre dallo studio del parroco erano state sottratte le offerte delle ultime questue. Inoltre, per non essere scoperti i ladri hanno rotto il sistema di registrazione e trafugato l’hard-disk contenente le immagini che vi erano state impresse. Per fortuna non erano interessati agli oggetti liturgici e ai paramenti sacri, ma a quanto pare solo al denaro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400