Mercoledì 19 Dicembre 2018 | 12:07

NEWS DALLA SEZIONE

Mafia al Sud
Specchia, riassegnata la scorta al sacerdote-coraggio

Specchia, riassegnata la scorta al sacerdote-coraggio

 
La decisione del gip
Omicidio Noemi, disposte nuove indagini su madre e padre fidanzato killer

Omicidio Noemi, disposte nuove indagini su madre e padre fidanzato killer

 
Gli imprenditori turistici si alleano
Gallipoli, svolta per il turismo locale: nasce «Rete Imprese Salento»

Gallipoli, svolta per il turismo locale: nasce «Rete Imprese Salento»

 
Fino al 6 gennaio
Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

 
Procura di Lecce
Presunti reati ambientali in cantieri Tap: 15 indagati

Tap, reati ambientali in cantieri gasdotto: 15 indagati da procura Lecce

 
Nel Leccese
Specchia, colpi di pistola contro l'auto del prete antimafia

Specchia, colpi di pistola contro l'auto del prete antimafia

 
Il referendum
Presicce - Acquarica del Capo unico comune: vince il Sì

Presicce - Acquarica del Capo unico comune: vince il Sì

 
Nel Leccese
Lizzanello, carabinieri scoprono presunta casa di riposo per anziani abusiva

Lizzanello, carabinieri scoprono presunta casa di riposo per anziani abusiva

 
Seggi aperti nel Leccese
Presicce-Acquarica del Capo unico comune? Oggi il referendum

Presicce-Acquarica del Capo unico comune? Oggi il referendum

 
Il report
Comuni ricicloni, nel Salento brillano ancora in pochi

Comuni ricicloni, nel Salento brillano ancora in pochi

 
Sulla Ugento-Casarano
Incidente stradale in Salento: muore mamma 31enne

Incidente stradale in Salento: muore mamma 31enne

 

Tragedia sfiorata

Lecce, minaccia di lanciarsi nel vuoto dal tribunale: salvato

Provvidenziale l' intervenuto del presidente della Corte d’Appello di Lecce

Guasto all'impianto elettrico, sgomberato Tribunale Lecce

LECCE - Un uomo è salito questa mattina sul piano rialzato del palazzo in via Brenta, a Lecce, che ospita gli uffici del Tribunale civile, minacciando di gettarsi nel vuoto per richiamare l’attenzione su una causa giudiziaria che lo riguardava. Sul posto sono giunti carabinieri del nucleo tribunali e dell’aliquota radiomobile e con loro i vigili del fuoco. L’uomo, 64 anni, di Nardò, è salito al primo piano dello stabile sedendosi sulla ringhiera del parapetto, chiedendo di parlare con funzionari della Prefettura, altrimenti si sarebbe lasciato cadere nel vuoto. Solo l’intervento del Presidente della Corte d’Appello Roberto Tanisi che si trovava lì per ragioni d’ufficio è riuscito a far desistere l’uomo dal mettere in atto quello che minacciava di fare.

Tanisi dopo aver parlato con il legale difensore del 64enne, ha promesso di interessarsi alla sua vicenda giudiziaria. Visitato dai sanitari del 118, l'uomo è stato trovato in buone condizioni di salute ed è stato accompagnato a casa. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400