Sabato 19 Gennaio 2019 | 01:26

NEWS DALLA SEZIONE

Il movimento nel Salento
Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

 
Nel Leccese
Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

 
Il festival
Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

 
All'ospedale Vito Fazzi
ospedale Vito Fazzi di Lecce

Polmone asportato senza aprire torace: super-intervento a Lecce

 
Parla Vincenzo Zara
Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

 
Lontano almeno 300 metri
Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: mi tradisce

Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: «Mi tradisce»

 
nel Leccese
Geloso della moglie, la picchia e minaccia per anni: nei guai un 75enne a Nardò

Geloso della moglie, la picchia e minaccia per anni: nei guai un 75enne a Nardò

 
Il progetto non decolla
Monteroni, stop all'università islamica: il Tar dà ragione al comune

Monteroni di Lecce, l'università islamica non si farà: il Tar dà ragione al comune

 
Il gasdotto
Tap, completato project financing per 3,9 miliardi di euro

Tap, completato project financing per 3,9 miliardi di euro

 
La nomina
Lecce, dopo le dimissioni di Salvemini nominato commissario ex prefetto Sodano

Lecce, dopo dimissioni di Salvemini nominato commissario: è l'ex prefetto Sodano

 
12 e 13 gennaio
BlaBlaBla Festival: a Trepuzzi contro le discriminazioni di genere

BlaBlaBla Festival: a Trepuzzi contro le discriminazioni di genere

 

Il curioso primato

Lecce, prima città in Italia per ricerche di escort

Secondo posto per Treviso, Lucca è la città con il maggior numero di accompagnatrici per abitante

escort

Lecce città d’arte, di cultura e di… escort. La città italiana con il maggior numero di ricerche di escort su Google è proprio Lecce. A rivelarlo, in un articolo pubblicato su Dagospia e ripreso dal sito del Codacons, è Marco Fontebasso dell’agenzia Dontouch, che gestisce Escort Insigth, il blog associato ad Escort-Advisor, una sorta di TripAdvisor per il sesso a pagamento, con tanto di recensioni, consigli e suggerimenti da parte dei clienti. «Il fenomeno – dice Fontebasso – è decisamente trasversale, attraversa tutta la Penisola: Lecce, ebbene sì, è la città più “viziosa”, quella con un numero più alto di ricerche di escort su Google. Al secondo posto si piazza la nordica Treviso, mentre è quella di Lucca la zona con più escort per abitante. Insomma, da Nord a Sud la situazione non cambia».


La classifica è stata stilata utilizzando come criterio il numero di ricerche di escort ogni mille abitanti. Ebbene, nel capoluogo salentino se ne contano ben 395. Che il fenomeno fosse particolarmente diffuso a Lecce e in provincia già lo si sapeva. Come testimonia il servizio apparso su queste stesse colonne lo scorso gennaio.
Oggi, però, si ha la certezza che Lecce è la meta più ambita non solo da chi ama l’arte e le straordinarie bellezze del barocco leccese, ma anche da chi è ammaliato da un altro tipo di bellezza, anch’essa ricca di curve e sinuosità e dalle forme pompose come quelle barocche, ma di tutt’altra natura e, soprattutto, per uno scopo che è ben lontano dalla contemplazione estatica di chi si lascia rapire dall’arte. I dati in possesso di Google restituiscono una Lecce poco platonica e molto epicurea, nell’accezione dantesca del termine che, per quanto storicamente scorretta, rende molto bene l’idea.

A conti fatti, il capoluogo salentino, oltre a vantare un indiscusso primato artistico che gli è valso il titolo di Firenze del Sud, da oggi può fregiarsi anche di un’altra leadership, anche se un po’ meno virtuosa. Una città dalla doppia natura, dunque, apollinea e dionisiaca, angelica e demoniaca, casta e meretrice. Sono due le anime che convivono dietro il friabile candore della pietra leccese e che si contendono il primato dispiegando ben al di là dei confini locali il loro ambiguo fascino. Una sorta di doctor Jakyll e mister Hyde. Di giorno teatro d’arte e di cultura, cittadina illuminata dai raggi del sole e dai lumi della ragione, e di notte luogo di vizio e di perdizione, preda degli istinti e degli impulsi biologici; metafora di ciò che si agita nel cuore di ogni uomo, diviso tra aspirazioni e bisogni, vizi e virtù, logica ed emozioni, ragione e pulsioni, sesso e amore. Eppure, come scriveva Virgilio nelle Bucoliche, in quello che è riconosciuto come uno dei versi più romantici che la classicità latina ci abbia consegnato, «omnia vincit amor et nos cedamus amori», l’amore vince tutto e noi cediamo all’amore. Sì, perché l’amore e non il sesso è la risposta, «ma - precisa Woody Allen - mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande». Domande che a Lecce proprio non mancano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400