Sabato 19 Gennaio 2019 | 03:14

NEWS DALLA SEZIONE

Il movimento nel Salento
Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

Melendugno: No Tap protestano in tute anticontaminazione

 
Nel Leccese
Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

Copertino, incendio in capannone Fse: danneggiato treno merci

 
Il festival
Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

Picturebook Fest: a Lecce arte e letteratura per ragazzi

 
All'ospedale Vito Fazzi
ospedale Vito Fazzi di Lecce

Polmone asportato senza aprire torace: super-intervento a Lecce

 
Parla Vincenzo Zara
Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

Unisalento, Rettore: «Immatricolazioni in crescita»

 
Lontano almeno 300 metri
Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: mi tradisce

Nardò, 75enne geloso picchiava la moglie: «Mi tradisce»

 
nel Leccese
Geloso della moglie, la picchia e minaccia per anni: nei guai un 75enne a Nardò

Geloso della moglie, la picchia e minaccia per anni: nei guai un 75enne a Nardò

 
Il progetto non decolla
Monteroni, stop all'università islamica: il Tar dà ragione al comune

Monteroni di Lecce, l'università islamica non si farà: il Tar dà ragione al comune

 
Il gasdotto
Tap, completato project financing per 3,9 miliardi di euro

Tap, completato project financing per 3,9 miliardi di euro

 
La nomina
Lecce, dopo le dimissioni di Salvemini nominato commissario ex prefetto Sodano

Lecce, dopo dimissioni di Salvemini nominato commissario: è l'ex prefetto Sodano

 
12 e 13 gennaio
BlaBlaBla Festival: a Trepuzzi contro le discriminazioni di genere

BlaBlaBla Festival: a Trepuzzi contro le discriminazioni di genere

 

La storia

A 13 anni scappa dal Trentino in bici per andare in vacanza in Puglia: i sindaci lo ospitano

Valerio, di Lavarone (Tn) coronerà il suo sogno e trascorrerà sei giorni fra escursioni e mare a costo zero

Torre dell'Orso, ragazzina denuncia«Violentata da due extracomunitari»

La fuga di Valerio intenerisce sindaci e strutture ricettive. E scatta la gara di ospitalità. Qualche giorno fa il ragazzino, 13 anni, si è allontanato dalla sua abitazione di Lavarone (in provincia di Trento) perché aveva un sogno: quello di fare un bagno nelle acque pugliesi. Con la sua mountain bike e il suo zainetto arancione sulle spalle ha percorso 130 chilometri in 30 ore: è stato ritrovato a Badia Polesine, in Veneto, stanco ma ancora con la voglia di raggiungere il mare.
A fare da cassa di risonanza alla vicenda è stata la scrittrice Catena Fiorello, con un post sulla sua pagina Facebook: «Se non fosse per la paura che hanno provato i suoi genitori, ci sarebbe da definire questa storia solo con una parola, romantica. Lo immagino, mentre pedala rincorrendo il suo sogno. E se fossi un sindaco di un qualunque posto di mare pugliese (ma anche dell’entroterra), inviterei lui e la sua famiglia a trascorrere una settimana nel suo paese».
Detto, fatto. In tanti hanno accolto l’appello della scrittrice siciliana e si sono messi a disposizione. Il sindaco di Lizzanello, Fulvio Pedone e la sua consigliera alla Cultura Paola Buttazzo hanno telefonato al sindaco di Lavarone, Isacco Corradi: «Abbiamo predisposto il progetto “Lizzanello insegue i sogni” per la famiglia del giovane sognatore, mettendo a loro disposizione una barca a vela che salperà da Gallipoli e navigherà verso Leuca per poi approdare a San Foca, con sosta a Otranto. La famiglia sarà ospite per 6 giorni. Saranno coinvolti i sindaci dei porti interessati e il presidente della Provincia: sarà una festa del Salento». Anche il sindaco di Gallipoli, Stefano Minerva, ha scritto al primo cittadino del comune trentino: «Vogliamo esaudire il sogno di Valerio, intendiamo ospitare lui e la sua famiglia nella nostra città. Mi auguro che la richiesta venga accolta e di vedere il piccolo Valerio nella nostra Gallipoli, terra di accoglienza e di ospitalità». Da Racale, il titolare dell’hotel «ViaMonti», Matteo Errico, si è messo a disposizione di Valerio e della sua famiglia. L’iniziativa è stata subito appoggiata dal sindaco, Donato Metallo, che su Facebook ha ringraziato il titolare dell’albergo, e dalla presidente del consiglio comunale, Annamaria Errico, che ha scritto a Catena Fiorello per comunicare la disponibilità della struttura ricettiva. «Noi comunità di Racale - sono le parole del sindaco - ci siamo, Valerio ti aspettiamo a “bracciate” aperte».
Appello accolto anche da tanti privati e da numerose aziende ricettive. L’agenzia «Perle di Puglia» di Casarano, per esempio, ha messo a disposizione una villa sul mare. Anche i titolari delle strutture «La torre nel borgo» di Borgagne e «Villa Lalla» di Novoli si sono detti pronti a ospitare il 13enne e la sua famiglia. Tante pure le offerte dalle altre provincie pugliesi e dalla Sicilia. Insomma, per coronare il suo sogno, Valerio ora ha solo l’imbarazzo della scelta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400