Martedì 21 Settembre 2021 | 12:20

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Il fatto il 30 aprile

Tricase, tentò di dare fuoco
alla fidanzata: arrestato 22enne

La ragazza voleva lasciarlo, lui le versò addosso liquido infiammabile senza riuscire ad appiccare l'incendio

violenza donna, stalking

I carabinieri della stazione di Tricase, in esecuzione di ordinanza di applicazione di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Lecce, il 22enne C.S. accusato di tentato omicidio, danneggiamento e lesioni continuate C.S., classe 1996, di Tricase. L’ordinanza è scaturita da attività d’indagine curata dai Carabinieri dopo la denuncia presentata il 30 aprile 2018 da parte ex fidanzata del giovane, per un (maldestro) tentativo d’omicidio commesso dall’arrestato nello stesso giorno nella zona “167” di Tricase.

Durante una lite scoppiata per la decisione della donna di porre fine alla relazione sentimentale, il ragazzo ha dapprima minacciato la fidanzata che le avrebbe dato fuoco se non fosse tornata sui suoi passi; quindi, dopo essersi momentaneamente allontanato, ritornava armato di una bottiglietta contenente del liquido infiammabile che lo stesso versava sulla gamba della donna, tentando successivamente di innescarla con la fiamma di un accendino. Grazie alla prontezza di riflessi della donna, il gesto veniva evitato e lei riusciva a fuggire.

Nella circostanza, il giovane, non soddisfatto, versava parte del liquido sulla finestra della camera da letto della donna, per poi dare fuoco provocando lievi danni all’infisso. I militari in seguito infatti in sede di sopralluogo tecnico scientifico hanno rinvenuto e sequestrato una bottiglietta presentante tracce di liquido infiammabile. A seguito degli approfondimenti investigativi (sentiti anche altri testimoni oculari fra cui il padre della ragazza anche lui minacciato dal giovane), i militari della stazione di Tricase raccoglievano ulteriori elementi a carucoi del giovane che ha spinto il pm a chiedere e ottenere l'ordine di arresto. Il 22enne è stato posto ai domiciliari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie