Sabato 20 Ottobre 2018 | 23:17

NEWS DALLA SEZIONE

A Taurisano (Le)
Palpeggia donna per strada, arrestato 33enne pakistano

Palpeggia donna per strada, arrestato 33enne pakistano

 
L'intervista
Sgarbi: «Salento affascinante, ma poca offerta culturale»

Sgarbi: «Salento affascinante, ma poca offerta cultural...

 
Lavori senza autorizzazione
Lecce, da paladina degli ulivi a regina degli abusi: indagata l'Oscar Helen Mirren

Lecce, da paladina degli ulivi a regina degli abusi: in...

 
La rivolta nel M5S
Tap, ultimatum ai parlamentari«Subito incontro o dimissioni»

Tap, ultimatum ai parlamentari «Subito incontro o dimis...

 
Il caso
Migranti, Calimera offre ospitalitàsindaco Riace. Lega: spot a illegalità

Migranti, Calimera offre ospitalità sindaco Riace. Lega...

 
UN detenuto
Lecce, esce per un permesso e torna in carcere con una dose a mo' di supposta

Lecce, esce per un permesso e torna in carcere con una ...

 
La sentenza
Mafia, Consiglio di Stato confermascioglimento comune di Parabita

Mafia, Consiglio di Stato conferma scioglimento Comune ...

 
A Cavallino (LE)
Salento, pitbull azzanna un altro cane e proprietaria che tenta di difenderlo

Salento, pitbull azzanna un altro cane e proprietaria c...

 
Il gasdotto
Tap, Potì: «Tavolo anche per Emiliano e Arpa» Ma per ministero Ambiente: «incontro informale»

Tap, Potì: «Tavolo anche per Emiliano e Arpa» Ma per mi...

 
Economia
La rivincita delle scarpe «made in Casarano»

La rivincita delle scarpe «made in Casarano»: i casi Do...

 
Igiene
Escrementi e cattivi odori: i disagi in via Zanardelli

Escrementi e cattivi odori: i disagi in via Zanardelli

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Lecce

Nuova rete fognaria, partono i lavori in centro

Il sindaco: «Non più rinviabili. Chiedo ai cittadini di collaborare»

Nuova rete fognaria partono i lavori in centro

LECCE - Partono oggi i lavori di risanamento della rete fognaria che Acquedotto pugliese realizzerà in quattro step tra via San Francesco d’Assisi e via Cavallotti.

Si tratta di lavori di ammodernamento dei tronconi della rete fognaria vecchia di oltre cinquant’anni e che frequentemente necessitano di interventi di pulizia, manutenzione e riparazione, oltre che soffrire di perdite che comportano rischi ambientali.

Un intervento necessario, fanno sapere dagli uffici comunali, che porterà benefici in termini di sicurezza, prevenzione del rischio ed efficienza.

L’intervento avverrà ad una quota di 5 metri e mezzo sotto il manto stradale e comporterà anche il rifacimento dei vecchi e consunti allacci alla rete fognaria - 75 in tutto - che insistono nella zona.

I lavori dureranno praticamente per tutta l’estate - la data prevista di conclusione è il 20 di agosto - e comporteranno qualche modifica alla viabilità, necessaria per lo svolgimento degli interventi.

Qualche variazione ci sarà anche alle corse ed ai percorsi delle autolinee urbane, ma di questo riferiamo nel dettaglio a parte.

Dunque, i lavori cominceranno oggi e interesseranno via San Francesco d’Assisi (la corsia esterna), da via Costa a via Imperatore Adriano; si concluderanno il 23 giugno.

Poi, dal 24 giugno al 4 Luglio, il cantiere riguarderà via Cavallotti (corsia esterna), da via Trinchese a via Costa.

Dal 5 luglio al 20 luglio, si interverrà in via Cavallotti (corsia esterna), da via 47° Reggimento Fanteria a via Trinchese.

Infine, dal 21 luglio al 20 agosto, i lavori riguarderanno nuovamente via Cavallotti (corsia esterna), ma da viale Marconi a via 47° Reggimento Fanteria.

Nelle zone interessate dagli interventi, volta per volta, saranno in vigore il divieto temporaneo di transito, di sosta e di fermata, e riguarderanno, in alcuni casi, anche tratti di vie confluenti sull’arteria principale.

In ogni caso, l’impresa esecutrice dei lavori provvederà all’installazione dell’apposita segnaletica stradale temporanea almeno 48 ore prima dell’inizio degli interventi.

«Si tratta di lavori di Aqp previsti da lungo tempo - spiega il sindaco Carlo Salvemini - la cui attuazione è stata rimandata più volte negli anni e che abbiamo l’urgenza, anche ambientale, di far partire. Tra perdite e pericoli di rottura, l’ammodernamento della rete rappresenta una esigenza non più rinviabile. Come quando nella propria casa si sopportano dei lavori di ristrutturazione degli impianti per poi stare meglio - considera - dovremo avere un po’ di pazienza. Per questo chiedo collaborazione ai cittadini. Il Comune vigilerà affinché i lavori siano svolti nei tempi previsti e sulla qualità dei ripristini stradali».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400