Mercoledì 22 Settembre 2021 | 23:18

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Lecce

La Asl assume 80 infermieri e 60 operatori socio sanitari

«Un intervento per mettere in sicurezza gli organici negli ospedali»

La Asl assume 80 infermieri e 60 operatori socio sanitari

LECCE - In arrivo ottanta nuovi infermieri e sessanta operatori socio sanitari. Il piano assunzioni della Asl è già in fase di attuazione. Non si è fatta attendere la replica della asl alle denunce mosse dalla Cgil provinciale sulle carenze di personale degli ospedali di Gallipoli e Scorrano. La direzione generale chiarisce che “ha già pensato a mettere in sicurezza gli organici negli ospedali”.

Le nuove assunzioni risponderanno alle necessità ordinarie ed a quelle legate al periodo estivo. Il primo step prevede il nuovo ingresso di cinquanta infermieri e sessanta operatori socio sanitari da assegnare alle strutture ospedaliere, “per cui anche le necessità degli ospedali di Gallipoli e Scorrano trovano soluzione all’interno del piano” precisano dalla direzione generale. Le convocazioni del nuovo personale sono previste già per martedì prossimo, 12 giugno, si intuisce così che a stretto giro entreranno in servizio. Si tratta di assunzioni d’emergenza, con un incarico a tempo determinato per sei mesi, ma prorogabili.

«Quindi con un orizzonte che va ben oltre la stagione estiva e che, trattandosi di contratti prorogabili, prevede la possibilità di tenere in servizio questo personale per un tempo più lungo. Una programmazione di medio e lungo periodo che, di fatto, non mira a inseguire le emergenze ma a prevederle» tengono a sottolineare i vertici della asl.Intanto in mobilità extraregionale sono arrivati ed arriveranno altri trenta infermieri a tempo indeterminato, raggiungendo così il totale di ottanta, a cui si aggiunge un contingente che proviene da altre asl, attraverso l’istituto del comando, a tempo determinato. La direzione generale tiene inoltre ad informare che saranno assunti in breve anche cinque tecnici di radiologia a tempo determinato ed altri cinque a tempo indeterminato che saranno assunti attraverso la mobilità extraregionale.

In arrivo anche un tecnico di laboratorio, logopedisti e fisioterapisti. La asl ha deciso anche di prorogare tutti gli incarichi del comparto in scadenza a fine giugno, saranno prorogati fino al 31 dicembre prossimo. Ma non è tutto. Si stanno fronteggiando anche le carenze di personale medico. Sette nuovi medici internisti saranno reclutati a breve ed è in corso la procedura di mobilità per dirigenti medici di medicina interna. Come certamente si ricorderà sono in corso diversi concorsi. Entro giugno si concluderà il concorso per quindici posti in medicina trasfusionale. Si svolgerà nello stesso periodo la prova scritta di gastroenterologia per due posti, mentre a luglio si concluderà il concorso per quattro posti in cardiochirurgia e si terrà la prova scritta per quattro posti nel reparto di nefrologia e dialisi.

Nella giornata di ieri si è conclusa la procedura per l’assegnazione del nuovo primario di Anatomia patologica del Fazzi. Di dodici candidati se ne sono presentati otto. Il nome del nuovo direttore di struttura complessa sarà ufficializzato lunedì. Il 2 luglio prossimo ci sarà invece la selezione per il primario di malattie infettive.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie