Lunedì 16 Settembre 2019 | 04:27

NEWS DALLA SEZIONE

BRUXELLES
BusinessEurope, no deal sarebbe disastro

BusinessEurope, no deal sarebbe disastro

 
Algeria, presidenziali il 12 dicembre

Algeria, presidenziali il 12 dicembre

 
VERONA
Serie A: Verona-Milan 0-1

Serie A: Verona-Milan 0-1

 
MILANO
A 'Marisol' il premio Visioni dal Mondo

A 'Marisol' il premio Visioni dal Mondo

 
TUNISI
Tunisia: exit poll, Said davanti Karoui

Tunisia: exit poll, Said davanti Karoui

 
MILANO
'Iso Isetta' vince Street Show a Milano

'Iso Isetta' vince Street Show a Milano

 
MONZA
Uomo accoltellato a Monza, grave

Uomo accoltellato a Monza, grave

 
WASHINGTON
Wsj, Riad mira a 30% produzione domani

Wsj, Riad mira a 30% produzione domani

 
BARI
Bosso, non posso più suonare

Bosso, non posso più suonare

 
ROMA
Picchia moglie e il figlio lo accoltella

Picchia moglie e il figlio lo accoltella

 
Tensioni al Gay Pride di Belgrado

Tensioni al Gay Pride di Belgrado

 

Il Biancorosso

Serie C
Il nuovo Bari ricomincia da tre

Il nuovo Bari ricomincia da tre

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeIncidente stradale
Massafra, perde il controllo della moto e si schianta: morto 48enne

Massafra, perde il controllo della moto e si schianta: morto 48enne

 
BrindisiL'omicidio
Brindisi, 19enne ucciso con 3 colpi alla testa: domani i funerali

Brindisi, 19enne ucciso con 3 colpi alla testa: domani i funerali

 
BatLa lite
Barletta, rissa tra ubriachi: uomo ferito con un fendente. Non è grave

Barletta, rissa tra ubriachi: uomo ferito con un fendente. Non è grave

 
BariAlla Campionaria
Bagno di folla per Ezio Bosso a Bari: sala gremita per il Maestro

Bagno di folla per Ezio Bosso a Bari: «Non posso suonare, smettete di chiedermelo»

 
Foggiai roghi
Incendio a lago Salso nel Foggiano, distrutti ettari di canneto

Incendio a lago Salso nel Foggiano, distrutti ettari di canneto. Fiamme anche a Torre Colimena, nel Tarantino

 
LecceSulla circonvallazione
Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

 
PotenzaA reggio emilia
La birra è troppo fredda, 39enne del Potentino tenta di strangolare una barista

La birra è troppo fredda, 39enne del Potentino tenta di strangolare una barista

 
MateraNel Materano
Craco, pochi alunni: accorpate classi di medie ed elementari, protesta dei genitori

Craco, pochi alunni: accorpate classi di medie ed elementari, protesta dei genitori

 

i più letti

ROMA

Apre su Garda museo MarteS, veneziani e non solo in mostra

Frutto collezione di Luciano Sorlini, 14 sale con 180 opere

ROMA, 22 MAR - La Madonna in rosso di Giovanni Bellini e le Storie di Giuseppe ebreo di Gianantonio Guardi, ma anche Bramantino, Callisto Piazza, Giambattista e Giandomenico Tiepolo, Canaletto, Sebastiano Ricci, Pietro Longhi, Jacopo Palma il Vecchio e Giacomo Ceruti. Apre il 31 marzo il MarteS - Museo d'arte Sorlini di Calvagese della Riviera (frazione di Carzago) nel entroterra del lago di Garda. Ben 154 dipinti frutto di cinquant'anni di appassionate ricerche dell'imprenditore bresciano Luciano Sorlini (1925-2015) che si affiancano a un'altra trentina di opere di proprietà degli eredi, per oltre 180 dipinti, dalle tavole in oro trecentesche alle grandi tele dei maestri del Settecento veneziano. Il museo (www.museomartes.com) è ospitato nel palazzo seicentesco residenza di Luciano Sorlini e ora sede della Fondazione che ne porta il nome. Un "assaggio" di questi dipinti fu già protagonista nel 2005 della mostra "Da Bellini a Tiepolo" ospitata al Museo Correr di Venezia, ma ora la collezione, iniziata dal "Signor Luciano" (come veniva chiamato da tutti) per completare gli arredi delle sue residenze - prima fra tutti il palazzo veneziano sul Canal Grande detto "Grimani dall'Albero d'oro" in Campo San Polo - è al gran completo in 14 sale espositive per una superficie complessiva di 1.000 metri quadri. Oltre ai grandi nomi - Tiepolo, Ricci, Guardi, Canaletto, Rosalba Carriera - sono rappresentati i pittori non così noti, ma fondamentali per la comprensione complessiva delle arti figurative della Serenissima. Sorlini sosteneva infatti che con i soldi necessari per un Canaletto mediocre preferiva di gran lunga portarsi a casa capolavori di artisti meno contesi dal mercato, ma certamente più appaganti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie