Sabato 20 Ottobre 2018 | 18:44

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Diciotti: Salvini, nessun reato

Diciotti: Salvini, nessun reato

 
ROMA

Diciotti: Salvini, per tribunale ministri nessun reato

 
TORINO
Antifascisti in piazza a Torino

Antifascisti in piazza a Torino

 
MONACO DI BAVIERA
Germania, il Bayern torna a vincere

Germania, il Bayern torna a vincere

 
SIENA
Palio alla Tartuca con cavallo scosso

Palio alla Tartuca con cavallo scosso

 
VERONA
Ventura: Emozionato? No, direi eccitato

Ventura: Emozionato? No, direi eccitato

 
ROMA
Europee: Consulta sulla soglia del 4%

Europee: Consulta sulla soglia del 4%

 
ROMA

Europee: la soglia del 4% sotto la lente della Consulta

 
NUORO
Giovani uccisi in Sardegna: ergastolo

Giovani uccisi in Sardegna: ergastolo

 
NUORO

Giovani uccisi in Sardegna: ergastolo per ventiduenne

 
ROMA

Caso Dj Fabo, martedì a Consulta norma suicidio assisti...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

LOS ANGELES

Tv: Versace la serie, dalla sieropositività alla morte

Su Fox stagione-evento. Ramirez (Gianni), era un rivoluzionario

LOS ANGELES, 12 GEN - E' uno degli eventi televisivi dell'anno. The Assassination of Gianni Versace, seconda stagione di American Crime Story, arriva in Italia il 19 gennaio, su Fox Crime, e racconta la morte dello stilista italiano, il 15 luglio del 1997, sui gradini della sua villa di Miami, ucciso da Andrew Cunanan, trovato morto, alcuni giorni dopo, su una piattaforma galleggiante della baia di Miami. Il cast è garanzia di qualità: Gianni Versace è interpretato da Edgar Ramirez, il fidanzato Antonio D'Amico ha il volto del popolare cantante Ricky Martin, la sorella Donatella è interpretata da Penelope Cruz. "Viviamo in un mondo che, esteticamente, è stato creato da Gianni Versace - dice Ramirez -. Versace combinò sessualità, glamour e opulenza come nessuno aveva mai fatto prima. Era un rivoluzionario". La stagione, realizzata da Ryan Murphy, promette di far parlare di sé. La famiglia Versace si è dissociata e ha fatto sapere di non aver autorizzato né di aver avuto alcun coinvolgimento nella serie tv.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400