Domenica 18 Novembre 2018 | 23:21

NEWS DALLA SEZIONE

WASHINGTON

Usa: siparietto Obama a presentazione libro Michelle

 
ROMA

Coni: Salvini "Chi mi dice fascista è a canna del gas"

 
ROMA

Tv: Mediaset, Grande Fratello Vip nessuna chiusura prima

 
ROMA

Tennis: Atp Finals, Djokovic ko, il 'maestro' è Zverev

 
PARIGI

Gilet gialli: Philippe, 'rotta governo non cambia'

 
MILANO

Calcio: Marotta verso Inter, in Cina incontra Suning

 
MILANO
Inter, Marotta in Cina incontra Suning

Inter, Marotta in Cina incontra Suning

 
MADRID

Spagna: Femen protestano a commemorazione morte di Franco

 

Netanyahu assume Difesa, momento sicurezza complesso

 
ROMA

Cinema: box office Usa, I crimini di Grindelwald al top

 
AYMAVILLES (AOSTA)
Infanticidio Aosta, in mille a funerali

Infanticidio Aosta, in mille a funerali

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

NEW YORK

Lasseter, capo Pixar, ammette molestie

'Passi falsi' lo costringono a prendere un'aspettativa

NEW YORK, 21 NOV - John Lasseter, il capo creative della Pixar e degli studi di animazione di Disney, si è messo in aspettativa citando una serie di "passi falsi" da lui compiuti. In un memo allo staff, l'executive che ha costruito i Pixar Animation Studios e resuscitato il business dei cartoni animati Disney, ha spiegato che la decisione è stata presa dopo una serie di "conversazioni difficili". L'aspettativa di Lasseter arriva sulla scia dello scandalo delle molestie sessuali scoppiato con le accuse al capo della Miramax, Harvey Weinstein.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400