Lunedì 25 Gennaio 2021 | 02:38

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Covid, oltre 100 mila i richiami di vaccino fatti in Italia

Covid, oltre 100 mila i richiami di vaccino fatti in Italia

 
BRESCIA
Morto alpinista travolto da valanga nel Bresciano

Morto alpinista travolto da valanga nel Bresciano

 
ROMA
Serie A: Lazio-Sassuolo 2-1

Serie A: Lazio-Sassuolo 2-1

 
MILANO
Covid: in Lombardia 1375 positivi e 44 morti

Covid: in Lombardia 1375 positivi e 44 morti

 
MILANO
Covid:troppa gente, stop ingresso galleria V.Emanuele Milano

Covid:troppa gente, stop ingresso galleria V.Emanuele Milano

 
WASHINGTON
Covid: Usa superano i 25 milioni di casi

Covid: Usa superano i 25 milioni di casi

 
NAPOLI
Maltempo:esonda torrente in Irpinia, tratte in salvo 3 famiglie

Maltempo:esonda torrente in Irpinia, tratte in salvo 3 famiglie

 
ROMA
Di Maio, su Navalny pronti anche a sostenere sanzioni Ue

Di Maio, su Navalny pronti anche a sostenere sanzioni Ue

 
BRESCIA
Valanga travolge alpinista nel Bresciano, è grave

Valanga travolge alpinista nel Bresciano, è grave

 
GENOVA
Covid: Liguria, 283 nuovi casi. Tra deceduti donna 37 anni

Covid: Liguria, 283 nuovi casi. Tra deceduti donna 37 anni

 
MILANO
Valanga di grandi dimensioni su monte in provincia Brescia

Valanga di grandi dimensioni su monte in provincia Brescia

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

 

NEWS DALLE PROVINCE

Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Foggiala tragedia
San Severo, carambola tra auto sulla Sp 109: due le persone morte

San Severo, carambola tra auto sulla Sp 109: il bilancio è di due morti

 
Leccela polemica
Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

Lecce, melodia tipica salentina usata per canzone che inneggia a malavitosi: «La musica è cosa seria»

 
MateraIl mistero
Rotondella, omicidio ingegnere: eseguita autopsia. L'amico ferito è in coma

Rotondella, omicidio ingegnere: eseguita autopsia. L'amico ferito è in coma

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 
Baricontagi coronavirus
Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

 
Potenza«silver economy»
Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

 

i più letti

Apple verserà 318 mln a Fisco. Procura, risultato importante

Apple verserà 318 mln a Fisco. Procura, risultato importante

Apple Italia dovrà versare 318 milioni di euro all'Agenzia delle Entrate, nell'ambito del procedimento con al centro una presunta evasione fiscale con un mancato versamento dell'Ires per un totale di circa 879 milioni di euro in 5 anni, dal 2008 al 2013. Il colosso dell'informatica, come riporta il quotidiano 'La Repubblica', ha raggiunto infatti un accordo con l'Erario per sanare il contenzioso tributario. Accordo che è stato confermato dalla Procura di Milano, che coordina l'inchiesta a carico di tre manager di Apple: il legale rappresentante e amministratore delegato di Apple Italia, Enzo Biagini, il direttore finanziario Mauro Cardaio e il manager della irlandese Apple Sales International, Michael Thomas O'Sullivan. Il reato contestato dal procuratore aggiunto Francesco Greco e dal pm Adriano Scudieri è omessa dichiarazione in base all'articolo 5 del Decreto legislativo 74/2000. Secondo fonti della Procura, si tratterebbe di un "risultato importante", in quanto sarebbe la prima volta nel mondo che, in casi analoghi, il colosso di Cupertino risolve un contenzioso fiscale in uno dei Paesi in cui opera versando un maxi-risarcimento all'Erario. Secondo fonti della Procura, l'accordo potrebbe essere quindi un "modello da esportare" in altri Paesi europei, anche in vista di una omologazione delle regole sul trattamento fiscale nei casi di presunta 'esterovestizione'. Nonostante sia stato risolto il contenzioso tributario, resta in piedi procedimento penale. L'accordo alleggerisce però le posizioni dei tre manager. Nel marzo scorso il procuratore aggiunto Greco e il pm Scudieri avevano chiuso le indagini a loro carico, in vista di una possibile richiesta di rinvio a giudizio. Secondo quanto è emerso dall'inchiesta, condotta dagli uomini della direzione regionale lombarda dell'Agenzia delle Dogane e dell'Agenzia delle Entrate, i profitti realizzati in Italia dalla multinazionale, secondo uno schema che sarebbe stato seguito da altri colossi dell'hi-tech e di internet, come Google (anche in questo caso a Milano è aperta un'inchiesta), sarebbero stati contabilizzati dalla società che ha sede in Irlanda, Paese dove la pressione fiscale è più favorevole. Il fascicolo era stato aperto due anni fa e aveva portato anche a una perquisizione nella sede milanese della Apple e al sequestro di materiale informatico e telefonico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie