Martedì 19 Marzo 2019 | 15:48

NEWS DALLA SEZIONE

FIRENZE
Bernardeschi, Chiesa decida di testa sua

Bernardeschi, Chiesa decida di testa sua

 
GENOVA
Samp: Vialli in cda Sunrise Sports Ltd

Samp: Vialli in cda Sunrise Sports Ltd

 
ROMA

Papa non accetta dimissione Barbarin

 
ROMA
Papa non accetta dimissione Barbarin

Papa non accetta dimissione Barbarin

 
SAN LORENZO IN CAMPO (PESARO U
Pensionato morto, 5.000 euro in casa

Pensionato morto, 5.000 euro in casa

 
ROMA

Sci: slalom Hirscher sul futuro "non c'è piano B"

 
FIRENZE
Bernardeschi: Sogno di diventare simbolo

Bernardeschi: Sogno di diventare simbolo

 
ROMA
Salvini,arrestare responsabili Mar Jonio

Salvini,arrestare responsabili Mar Jonio

 
ROMA

Migranti: Salvini, conto su arresto responsabili nave

 
MOSCA

Kazakistan: si dimette il presidente Nazarbayev

 
ROMA

Cinema: Moviement, al cinema tutto l'anno

 

Il Biancorosso

IL PERSONAGGIO
"Tanti auguri Ciccio e non mollare"I primi 40 anni di super Brienza

"Tanti auguri Ciccio e non mollare"
I primi 40 anni di super Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa polemica
Ex Ilva, associazioni contro il vertice in Procura: «È un errore parlare con chi inquina»

Ex Ilva, associazioni contro vertice in Procura: «È errore parlare con chi inquina»

 
PotenzaSanità in Basilicata
Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

 
BariL'iniziativa
Rifiuti, sindaco Modugno acquista app: mapperà la puzza

Rifiuti, sindaco Modugno acquista app: mapperà la puzza

 
FoggiaDalla Toscana alla Puglia
Frode olio, inchiesta di Grosseto tocca anche Foggia

Frode olio, inchiesta di Grosseto tocca anche Foggia

 
BatIl Puttilli
Barletta, si allontana la riapertura parziale dello Stadio

Barletta, si allontana la riapertura parziale dello Stadio

 
BrindisiL'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
MateraDalla Finanza
Matera, sequestrati oltre 120mila prodotti non sicurti in un negozio

Matera, sequestrati oltre 120mila prodotti non sicurti in un negozio

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

Apple verserà 318 mln a Fisco. Procura, risultato importante

Apple verserà 318 mln a Fisco. Procura, risultato importante

Apple Italia dovrà versare 318 milioni di euro all'Agenzia delle Entrate, nell'ambito del procedimento con al centro una presunta evasione fiscale con un mancato versamento dell'Ires per un totale di circa 879 milioni di euro in 5 anni, dal 2008 al 2013. Il colosso dell'informatica, come riporta il quotidiano 'La Repubblica', ha raggiunto infatti un accordo con l'Erario per sanare il contenzioso tributario. Accordo che è stato confermato dalla Procura di Milano, che coordina l'inchiesta a carico di tre manager di Apple: il legale rappresentante e amministratore delegato di Apple Italia, Enzo Biagini, il direttore finanziario Mauro Cardaio e il manager della irlandese Apple Sales International, Michael Thomas O'Sullivan. Il reato contestato dal procuratore aggiunto Francesco Greco e dal pm Adriano Scudieri è omessa dichiarazione in base all'articolo 5 del Decreto legislativo 74/2000. Secondo fonti della Procura, si tratterebbe di un "risultato importante", in quanto sarebbe la prima volta nel mondo che, in casi analoghi, il colosso di Cupertino risolve un contenzioso fiscale in uno dei Paesi in cui opera versando un maxi-risarcimento all'Erario. Secondo fonti della Procura, l'accordo potrebbe essere quindi un "modello da esportare" in altri Paesi europei, anche in vista di una omologazione delle regole sul trattamento fiscale nei casi di presunta 'esterovestizione'. Nonostante sia stato risolto il contenzioso tributario, resta in piedi procedimento penale. L'accordo alleggerisce però le posizioni dei tre manager. Nel marzo scorso il procuratore aggiunto Greco e il pm Scudieri avevano chiuso le indagini a loro carico, in vista di una possibile richiesta di rinvio a giudizio. Secondo quanto è emerso dall'inchiesta, condotta dagli uomini della direzione regionale lombarda dell'Agenzia delle Dogane e dell'Agenzia delle Entrate, i profitti realizzati in Italia dalla multinazionale, secondo uno schema che sarebbe stato seguito da altri colossi dell'hi-tech e di internet, come Google (anche in questo caso a Milano è aperta un'inchiesta), sarebbero stati contabilizzati dalla società che ha sede in Irlanda, Paese dove la pressione fiscale è più favorevole. Il fascicolo era stato aperto due anni fa e aveva portato anche a una perquisizione nella sede milanese della Apple e al sequestro di materiale informatico e telefonico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400