Domenica 29 Novembre 2020 | 13:56

NEWS DALLA SEZIONE

NAPOLI
Covid: De Luca a medici, sempre difeso lavoro straordinario

Covid: De Luca a medici, sempre difeso lavoro straordinario

 
ROMA
Tu si que vales, record storico show di Canale5

Tu si que vales, record storico show di Canale5

 
MILANO
Covid, agente Stradale 'adotta' nonni in difficoltà

Covid, agente Stradale 'adotta' nonni in difficoltà

 
MILANO
Covid: sconti e regali Natale, torna shopping a Milano

Covid: sconti e regali Natale, torna shopping a Milano

 
FIRENZE
Covid: Giani, in Toscana 908 nuovi casi su 14.300 tamponi

Covid: Giani, in Toscana 908 nuovi casi su 14.300 tamponi

 
NAPOLI
Covid: in Rsa Penisola Sorrentina 39 positivi, nessuno grave

Covid: in Rsa Penisola Sorrentina 39 positivi, nessuno grave

 
BOLOGNA
Covid: a Modena kit di prevenzione per stranieri in strada

Covid: a Modena kit di prevenzione per stranieri in strada

 
NUORO
Alluvione in Sardegna: ritrovato corpo anziana dispersa

Alluvione in Sardegna: ritrovato corpo anziana dispersa

 
ANCONA
Acquaroli negativo al covid

Acquaroli negativo al covid

 
GENOVA
Toti, Liguria con Rt a 0,76, spero ristoranti aperti a cena

Toti, Liguria con Rt a 0,76, spero ristoranti aperti a cena

 
ANCONA
Covid, 518 positivi nelle Marche in 24ore

Covid, 518 positivi nelle Marche in 24ore

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Auteri sfida un passato importante: «Catanzaro forte, ma Bari non ha paura»

Auteri sfida un passato importante: «Catanzaro forte, ma Bari non ha paura»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoFuturo ex Ilva
Mittal Taranto, ingresso Stato gestione impianti: Patuanelli convoca domani sindacati

Mittal Taranto, ingresso Stato gestione impianti: Patuanelli convoca domani sindacati

 
Bariemergenza Covid
Mola di Bari, pronta postazione «drive in» per eseguire tamponi rapidi postazione

Mola di Bari, pronta postazione «drive in» per eseguire tamponi rapidi

 
Lecceil giallo
Racale, bimbo scomparso 43 anni fa: «Un uomo coi baffi portò via Mauro»

Racale, bimbo scomparso 43 anni fa: «Un uomo coi baffi portò via Mauro»

 
FoggiaTragedia nel Foggiano
Bovino, agricoltore 71enne muore schiacciato dal muletto

Bovino, agricoltore 71enne muore schiacciato dal muletto

 
Brindisinel Brindisino
S.Pancrazio, parroco antidroga accerchiato e insultato: «Denuncio chi bestemmia»

S.Pancrazio, parroco antidroga accerchiato e insultato: «Denuncio chi bestemmia»

 
BatEffetto-pandemia
Trani, le nozze civili sono in streaming per gli invitati virtuali

Trani, le nozze civili sono in streaming per gli invitati virtuali

 
MateraNel Materano
Bernalda, la protesta di un disabile: «In casa avevo operai in attesa dell'esito del tampone»

Bernalda, la protesta di un disabile: «In casa avevo operai in attesa dell'esito del tampone»

 

i più letti

Tratta di giovanissime nigeriane, 15 arresti

Tratta di giovanissime nigeriane, 15 arresti

Su delega della Procura di Catania, la Polizia di Stato ha eseguito un'ordinanza cautelare nei confronti di 15 nigeriani accusati di avere gestito una tratta di giovanissime connazionali che avrebbero "reclutato, introdotto, trasportato e ospitato" in Italia per "costringerle ad esercitare la prostituzione". Sono indagati, a vario titolo, di associazione per delinquere, tratta di persone con l'aggravante della transnazionalità e di induzione e sfruttamento della prostituzione. Indagini della Squadra Mobile di Catania hanno evidenziato l'esistenza di più organizzazioni criminali - con basi in Nigeria, Libia, Catania, Campania ed in altre città del Nord Italia - che secondo l'accusa reclutavano in Nigeria giovani donne che, dopo essere state sottoposte a rito vudù ed avere contratto un debito, venivano trasferite dapprima in Libia, quindi condotte a bordo di imbarcazioni in Italia. "Credo che Linda (nome di fantasia) sia scappata. Ho chiamato un uomo in Nigeria per fare il voodoo. Lui dovrà trasformare Linda in uno zombie. Lei dovrà pensare soltanto a lavorare e ripagare". E' un brano di una conversazione telefonica intercettata dalla squadra mobile di Catania nell'ambito delle indagini sfociate nell'emissione da parte della Dda di Catania di una ordinanza cautelare nei confronti di 15 nigeriani - tra cui 13 donne - accusati di avere gestito una tratta di giovanissime connazionali che sarebbero state reclutate in Africa, sottoposte a riti voodoo per costringerle all'osservanza e a all'obbedienza, fatte arrivare in Italia e costrette a prostituirsi. A Catania sono stati arrestati Tina Nosakhare, di 28 anni, Faby Osagie Idehen, di 23, ed Irene Ebhodaghe, di 44. A Siracusa è finita in manette Cynthia Samuel, di 24; A Licodia Eubea la Polizia ha arrestato Chineyere Marvelous Uyor, di 27 anni; A Giugliano (Napoli) Gift Akoro, di 28, e Toyin Lokiki, di 31; A Castel Volturno (Caserta è stata arrestata Faith Otasowie, di 30; A Vigodarzere (Padova) Beauty Aidiagbonya, di 26, e David Ewere Omofomwan, di 35; A Mondragone (Caserta) Albert Agyapong, di 30.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie