Martedì 28 Settembre 2021 | 03:01

NEWS DALLA SEZIONE

NEW YORK
Corea del Nord: testare armi è un nostro diritto legittimo

Corea del Nord: testare armi è un nostro diritto legittimo

 
LONDRA
Gb: esercito in stato d'allerta per crisi carburanti

Gb: esercito in stato d'allerta per crisi carburanti

 
MILANO
Sky: copertura straordinaria per Youth4Climate e Pre Cop26

Sky: copertura straordinaria per Youth4Climate e Pre Cop26

 
MILANO
Unicredit vola in Borsa, scommesse su Mps

Unicredit vola in Borsa, scommesse su Mps

 
ROMA
Covid: 1.772 positivi e 45 vittime in 24 ore

Covid: 1.772 positivi e 45 vittime in 24 ore

 
NEW YORK
Afghanistan si ritira, non interverrà ad Assemblea Onu

Afghanistan si ritira, non interverrà ad Assemblea Onu

 
CATANIA
Mafia: abitazioni sociali in rione 'piazza spaccio' Catania

Mafia: abitazioni sociali in rione 'piazza spaccio' Catania

 
BARI
Carceri: detenuto evaso a Bari rintracciato a Lecce

Carceri: detenuto evaso a Bari rintracciato a Lecce

 
CATANZARO
'Ndrangheta:processo"Orthrus",14 condanne,assolto ex sindaco

'Ndrangheta:processo"Orthrus",14 condanne,assolto ex sindaco

 
ROMA
Governo: Tajani da Draghi a Palazzo Chigi

Governo: Tajani da Draghi a Palazzo Chigi

 
NAPOLI
Covid: in Campania risale il tasso di incidenza, 6 vittime

Covid: in Campania risale il tasso di incidenza, 6 vittime

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Due milioni di case vecchie e malmesse

Due milioni di case vecchie e malmesse

Un quinto delle case italiane è vecchio e in cattive condizioni. Nel nostro Paese infatti, 2.051.808 edifici residenziali, (il 16,8% del totale), sono in mediocre e pessimo stato di conservazione. Una percentuale che sale al 21,1% per gli edifici costruiti prima del 1981, mentre si riduce al 4,7% per gli edifici nati tra il 1981 e il 2011. Lo rileva un'analisi condotta da Confartigianato evidenziando che le cattive condizioni delle case, "oltre a mettere a rischio la sicurezza dei cittadini, contribuiscono a gonfiare la bolletta energetica delle case": il comparto residenziale infatti determina il 28,8% dei consumi finali di energia. Più di quanto assorbono i trasporti su strada (27,7%) e l'industria (22,7%). La spinta a migliorare la condizione delle abitazioni di molti italiani arriva dai bonus fiscali per ristrutturazioni e risparmio energetico previsti dalla legge di Stabilità, incentivi che sarebbe "indispensabile", secondo la confederazione nazionale degli artigiani, rendere "stabili e permanenti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie