Giovedì 23 Settembre 2021 | 22:35

NEWS DALLA SEZIONE

FIRENZE
Famiglia cooperante morto s'oppone a archiviazioni inchieste

Famiglia cooperante morto s'oppone a archiviazioni inchieste

 
ROMA
Serie A: il Napoli vince ancora, 4-0 alla Samp

Serie A: il Napoli vince ancora, 4-0 alla Samp

 
MILANO
Giorgio Armani, "Non retrocedo di un passo"

Giorgio Armani, "Non retrocedo di un passo"

 
MADRID
Eruzione Canarie: re, dobbiamo aiutare la gente di La Palma

Eruzione Canarie: re, dobbiamo aiutare la gente di La Palma

 
CITTA DEL VATICANO
Ue: Papa, torni a visione lungimirante dei padri fondatori

Ue: Papa, torni a visione lungimirante dei padri fondatori

 
OLBIA
Air Italy: riparte procedura licenziamenti con 1322 esuberi

Air Italy: riparte procedura licenziamenti con 1322 esuberi

 
BRUXELLES
Ema, a inizio ottobre parere su terza dose e richiami

Ema, a inizio ottobre parere su terza dose e richiami

 
NEW YORK
Libia: Di Maio, senza voto rischio violenze e instabilità

Libia: Di Maio, senza voto rischio violenze e instabilità

 
MILANO
Clinica Milano: appello 'ter', 21 anni e 8 mesi per Brega

Clinica Milano: appello 'ter', 21 anni e 8 mesi per Brega

 
LONDRA
Gb, donna down perde causa su legge aborto 'discriminatoria'

Gb, donna down perde causa su legge aborto 'discriminatoria'

 
MILANO
S alza stime Pil Europa, Italia da +4,9% a +6% nel 2021

S alza stime Pil Europa, Italia da +4,9% a +6% nel 2021

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

ROMA

Ebola: nuovo caso in Sierra Leone

Proprio ieri l'Oms aveva dichiarato la fine dell' epidemia

ROMA, 15 GEN - Nuovo caso di Ebola in Sierra Leone, dove il test effettuato su una donna morta pochi giorni fa nel nord del Paese ha dato esito positivo. Lo riferisce Frances Langoba Kelly, portavoce dell'organismo di controllo del governo. Proprio ieri l'Oms aveva certificato la fine dell'epidemia nell' Africa Occidentale. Secondo la Bbc la paziente è morta pochi giorni fa mentre si trovava nel distretto di Tonkolili dopo un viaggio da Kambia, vicino al confine con la Guinea, dove è iniziata l'epidemia. La Sierra Leone era stata dichiarata 'virus free' dall'Oms lo scorso 7 novembre, ma anche ieri l'organizzazione ha ribadito che sono possibili nuovi focolai nei prossimi mesi, dovuti al fatto che il virus rimane per diverso tempo 'nascosto' nell'organismo dei sopravvissuti, e per questo motivo un contingente di esperti è rimasto nei tre paesi colpiti. L'epidemia, dal dicembre 2013, ha fatto oltre 11300 morti, di cui quasi 4mila in Sierra Leone.(ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie