Domenica 17 Gennaio 2021 | 10:56

NEWS DALLA SEZIONE

QUITO
Ecuador: cane antidroga fiuta 1,3 tonnellate di cocaina

Ecuador: cane antidroga fiuta 1,3 tonnellate di cocaina

 
BOLZANO
Iniziato disinnesco bomba a Bolzano, stop linea Brennero

Iniziato disinnesco bomba a Bolzano, stop linea Brennero

 
ANCONA
Covid: protesta #ioapro bis Pesaro, ristorante resta chiuso

Covid: protesta #ioapro bis Pesaro, ristorante resta chiuso

 
BARI
Rubano auto a malata sclerosi ma la restituiscono con scuse

Rubano auto a malata sclerosi ma la restituiscono con scuse

 
VENEZIA
Litiga con la moglie e la uccide, omicidio nel veneziano

Litiga con la moglie e la uccide, omicidio nel veneziano

 
TROPEA
Maltempo: danneggiata da pioggia rupe di Tropea

Maltempo: danneggiata da pioggia rupe di Tropea

 
PESCARA
Covid: folla in centro Pescara, polizia chiude piazza movida

Covid: folla in centro Pescara, polizia chiude piazza movida

 
MILANO
Covid: Lombardia, lunedì ricorso al Tar contro zona rossa

Covid: Lombardia, lunedì ricorso al Tar contro zona rossa

 
ROMA
Cinque morti in una casa di riposo, intossicati da monossido

Cinque morti in una casa di riposo, intossicati da monossido

 
MILANO
Speranza firma ordinanza, Lombardia zona rossa fino al 31/1

Speranza firma ordinanza, Lombardia zona rossa fino al 31/1

 
ROMA
Shoah:21 pietre d'inciampo a Roma in memoria vittime nazismo

Shoah:21 pietre d'inciampo a Roma in memoria vittime nazismo

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaI numeri
Covid, in Basilicata una festa di compleanno a Grumento accende un altro focolaio

Covid, in Basilicata una festa di compleanno a Grumento accende un altro focolaio

 
BariIl caso
Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

 
LecceL'evento
La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
TarantoIl caso
Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 

i più letti

Aggressioni con l'acido:16 anni a Martina Levato, 9 a Andrea

Aggressioni con l'acido:16 anni a Martina Levato, 9 a Andrea

Martina Levato è stata condannata oggi a 16 anni di carcere con rito abbreviato per una serie di aggressioni con l'acido. Lo ha deciso il gup di Milano Roberto Arnaldi che ha anche condannato il presunto complice Andrea Magnani a 9 anni e 4 mesi. All'ex studentessa bocconiana sono già stati inflitti lo scorso giugno 14 anni per aver sfigurato, sempre con l'acido, Pietro Barbini. L'amante Alexander Boettcher, anche lui già condannato a 14 anni per il caso Barbini, è a processo con rito ordinario per gli altri episodi. Il gup di Milano ha anche riconosciuto provvisionali di risarcimento a favore dei due giovani sfigurati, Pietro Barbini e Stefano Savi. In particolare, il giudice ha disposto una provvisionale di un milione di euro per Barbini, difeso dal legale Paolo Tosoni, e di un altro milione di euro per Savi, rappresentato dall'avvocato Andrea Orabona. Inoltre, il gup ha riconosciuto una provvisionale di 100 mila euro anche per i familiari di Barbini e un'altra da 100 mila euro per la famiglia di Savi, rappresentata dal legale Benedetta Maggioni. In più, una provvisionale da 50 mila euro per Giuliano Carparelli, che subì un tentativo di aggressione e che è rappresentato dal legale Chiara Graffer. Altri 50 mila euro di provvisionale per Antonio Margarito, rappresentato dall'avvocato Roberto Parente, che avrebbe subito un tentativo di evirazione da parte di Martina Levato. Martina Levato è scoppiata a piangere dopo la lettura della sentenza da parte del gup. La ragazza era già stata condannata a 14 anni per aver sfigurato Pietro Barbini. "Non è giusto, non riesco a capire perché 16 anni a me e 9 anni e 4 mesi a Magnani, anche questa volta si sono accaniti su di me", ha detto Martina Levato dopo la sentenza. La ragazza ha avuto una reazione di "rabbia e sconforto" ed è scoppiata a piangere. Con Magnani non ha scambiato neanche una parola. "E' stata riconosciuta la banda dell'acido e quindi c'è soddisfazione da parte della procura anche se la pena comminata dal gup è inferiore rispetto alla richiesta", ha detto il pm di Milano Marcello Musso dopo la sentenza. "Siamo molto soddisfatti perché è stato dato un volto agli aggressori di mio figlio e Stefano era molto emozionato dopo le condanne", ha spiegato Alberto Savi, padre di Stefano, il giovane che venne sfigurato con l'acido nel novembre del 2014. "E' un primo risultato ottenuto, siamo al 50%", ha aggiunto Alberto Savi facendo riferimento al processo per Alexander Boettcher ancora in corso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie