Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 05:09

NEWS DALLA SEZIONE

PECHINO

Borsa: Shanghai apre a -0,05% dopo bocciatura Brexit

 
TOKYO

Borsa: Tokyo, apertura in lieve rialzo (+0,10%)

 
WASHINGTON

Usa 2020, la democratica Gillibrand annuncia corsa

 
TEL AVIV

Gaza, sbloccata la vicenda dei tre carabinieri

 
CREMONA
Pacca su sedere a 12enne,pm: meno grave

Pacca su sedere a 12enne,pm: meno grave

 
MILANO

Migrante respinto giù da aereo e scappa, Malpensa in tilt

 
MILANO
Malpensa, migrante giù da aereo e scappa

Malpensa, migrante giù da aereo e scappa

 
NAIROBI

Kenya: ministro interno, situazione sotto controllo

 

Gaza: carabinieri i 3 italiani rifugiati in sede Onu

 
BRUXELLES

Brexit: Tusk, ora c'è solo una soluzione positiva...

 
NEW YORK

Abu Mazen a Onu, chiediamo da oggi divenire membri effettivi

 

ROMA

Rogo Tiburtina,a giudizio ex manager Rfi

L'accusa per i due è di incendio colposo

Rogo Tiburtina,a giudizio ex manager Rfi

ROMA, 13 GEN - Per il rogo che il 24 luglio 2011 devasto' la stazione Tiburtina di Roma sono stati rinviati a giudizio oggi, con l'accusa di incendio colposo, due ex manager di Rete Ferroviaria Italiana (Rfi). Si tratta di Silvio Gizi, responsabile dell'unità del nodo di Roma e di Ciro Ianniello. A disporre il processo, che comincerà il 16 settembre prossimo, è stato il gup Valerio Savio il quale ha prosciolto un altro indagato, Maurizio Gentile, per non aver commesso il fatto. Secondo l'accusa le fiamme divamparono per un inadeguato sistema di rilevazione incendi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400