Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 07:28

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Preso l'immigrato fuggito da Malpensa

Preso l'immigrato fuggito da Malpensa

 
ROMA

Migranti, rintracciato l'egiziano fuggito da Malpensa

 
LOS ANGELES (USA)

Cinema, Jason Reitman dirigerà il sequel dei Ghostbusters

 
PECHINO

Borsa: Shanghai apre a -0,05% dopo bocciatura Brexit

 
TOKYO

Borsa: Tokyo, apertura in lieve rialzo (+0,10%)

 
WASHINGTON

Usa 2020, la democratica Gillibrand annuncia corsa

 
TEL AVIV

Gaza, sbloccata la vicenda dei tre carabinieri

 
CREMONA
Pacca su sedere a 12enne,pm: meno grave

Pacca su sedere a 12enne,pm: meno grave

 
MILANO

Migrante respinto giù da aereo e scappa, Malpensa in tilt

 
MILANO
Malpensa, migrante giù da aereo e scappa

Malpensa, migrante giù da aereo e scappa

 
NAIROBI

Kenya: ministro interno, situazione sotto controllo

 

Obama: 'Chi parla di declino Usa vende fantasia'

Obama: 'Chi parla di declino Usa vende fantasia'

"Chiunque dice che l'economia americana e' in declino sta vendendo un racconto fantasioso": cosi' Barack Obama respinge le critiche dei repubblicani, rivendicando i successi sul campo economico ottenuti dopo la grande crisi. A partire dalla creazione di 14 milioni di posti di lavoro. L'Isis va combattuto ma "non rappresenta una minaccia esistenziale per la nostra nazione": lo ha detto Obama nel suo ultimo discorso alla nazione. Spero si possa lavorare ancora quest'anno insieme su priorita' bipartisan, come la riforma della giustizia penale: lo ha detto Barack Obama nel suo ultimo discorso sullo stato dell'Unione, rivolgendosi al Congresso. "Ammettete che la guerra fredda e' finita. Togliete l'embargo a Cuba": e' l'appello al Congresso lanciato da Obama nel suo ultimo discorso alla nazione. Grazie all'accordo sul programma nucleare dell'Iran si e' evitata un'altra guerra: cosi' Barack Obama replica alle critiche intensificatesi nelle ultime ore dopo l'incidente delle navi Usa nel Golfo Persico. Barack Obama cita le parole di Papa Francesco davanti al Congresso Usa: "Imitare l'odio e la violenza dei tiranni e degli assassini e' il modo migliore per prendere il loro posto". Cosi' - ha aggiunto Obama - "quando i politici insultano i musulmani questo non ci rende piu' sicuri. E' solamente sbagliato. Ci sminuisce agli occhi del mondo e rende piu' difficile raggiungere i nostri obiettivi. E tradisce quello che siamo come Paese". "Non potrei essere più orgoglioso di quello che abbiamo compiuto": così Barack Obama alla vigilia del suo ultimo discorso sullo stato dell'Unione, facendo in un'intervista alla Nbc un bilancio della sua presidenza. E dicendosi "rammaricato" di non essere riuscito a unire Washington e di vedere un Paese fortemente diviso politicamente. "Sono comunque abbastanza fiducioso - prosegue Obama attaccando in particolare il messaggio di Donald Trump - che la stragrande maggioranza degli americani guardi a quelle politiche che alimentano le nostre speranze e non le nostre paure, che aiutano a lavorare insieme e non a dividere". "Non credo - continua il presidente Usa - che la maggioranza degli americani chieda soluzioni semplicistiche e capri espiatori, ma credo si aspetti di vedere proposte che funzionino per la prossima generazione". "L'America resta di gran lunga il Paese più forte al mondo": così Barack Obama, in un'intervista alla Nbc a poche ore dal suo ultimo discorso sullo stato dell'Unione, rivendica i risultati raggiunti nel corso della sua presidenza, respingendo le durissime critiche della destra. "L'economia - sottolinea - in questo momento sta andando meglio di ogni altra economia al mondo" e sul fronte terrorismo "non ci sono minacce per la nostra esistenza".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400