Venerdì 18 Gennaio 2019 | 06:23

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA

Non ci sarà alcuna delegazione Usa a Davos

 
TOKYO

Borsa: Tokyo, apertura in lieve rialzo (+0,35%)

 
ISTANBUL

Turchia espelle reporter olandese, 'legami col terrorismo'

 
MADRID

Spagna: soccorsi, 'fiduciosi che bimbo nel pozzo sia vivo'

 
EMPOLI (FIRENZE)
In escandescenze,vanno Ps e 118 ma muore

In escandescenze,vanno Ps e 118 ma muore

 

E' morta Maritsa, la 'nonna di Lesbo' che aiutava migranti

 
BELGRADO

Bagno di folla per Putin a Belgrado

 
NEW YORK

Usa: Wsj, Trump valuta la rimozione dei dazi alla Cina

 
WASHINGTON

Trump cancella viaggio all'estero della speaker Pelosi

 
FIRENZE
Preview e mostra Firenze Luca Pignatelli

Preview e mostra Firenze Luca Pignatelli

 
BENEVENTO
Fuggono da Ps, 4 morti nel Casertano

Fuggono da Ps, 4 morti nel Casertano

 

ROMA

Vilipendio,Storace rinuncia prescrizione

Definì "indegno" Napolitano, condannato a 6 mesi in primo grado

Vilipendio,Storace rinuncia prescrizione

ROMA, 13 GEN - "Ho deciso di rinunciare alla prescrizione del reato di vilipendio al presidente della Repubblica perchè contesto uno Stato che può mandare in carcere una persona per aver espresso un'opinione, ma che poi non gli fa scontare la pena in carcere: io non voglio questo beneficio". Così il leader della Destra, Francesco Storace, vicepresidente del Consiglio regionale del Lazio, condannato in primo grado a 6 mesi per aver definito 'indegno' nel 2007 il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400