Domenica 20 Gennaio 2019 | 21:51

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA

Calcio: Cagliari-Empoli pareggiano 2-2

 
ROMA
Calcio: Cagliari-Empoli pareggiano 2-2

Calcio: Cagliari-Empoli pareggiano 2-2

 
ROMA

Moto: Lorenzo si frattura lo scafoide sinistro

 
AVEZZANO (L'AQUILA)

Di Maio, stabilizzeremo i 10 mila 'navigator'

 
HARARE

Davos: non va presidente Zimbabwe, pesano proteste interne

 
ATENE

Grecia:proteste per Macedonia, Tsipras accusa estrema destra

 
Migranti: Di Maio, Ue sanzioni chi sfrutta Africa

Migranti: Di Maio, Ue sanzioni chi sfrutta Africa

 
ROMA
Il City vince e resta a -4 dal Liverpool

Il City vince e resta a -4 dal Liverpool

 
ROMA

Calcio: il City vince e resta a -4 dal Liverpool

 
RUVO (BARI)

Donna trovata morta in casa dal suo compagno, indagano Cc

 
TERNANA
Calori è nuovo allenatore della Ternana

Calori è nuovo allenatore della Ternana

 

BOLOGNA

Asaps: conducente positivo a cocaina

La mattina di Natale persero la vita mamma e figlio di 9 mesi

Asaps: conducente positivo a cocaina

BOLOGNA, 12 GEN - Il conducente dell'auto che, la mattina di Natale, sull'A14 a Rimini, ha tamponato un'altra macchina provocando la morte di una giovane donna e del figlio di 9 mesi è risultato positivo alla cocaina. Lo rende noto Giordano Biserni, presidente dell'Associazione sostenitori e amici della Polizia stradale. "Tutti gli incidenti apparentemente inspiegabili - ha detto Biserni - alla fine degli accertamenti risultano quasi sempre spiegabili. Dall'esame del sangue fatto all'ospedale di Rimini il conducente 40enne di Pesaro è risultato positivo alla cocaina. Questo incidente certifica ancora una volta come sulla strada il rischio di conducenti che guidano sotto l'effetto di stupefacenti sia elevatissimo, mentre il numero dei controlli e soprattutto la loro efficacia sono assolutamente inadeguati". L'auto guidata dal 40enne centrò un'utilitaria vicino al casello di Rimini sud, occupato da quattro persone, fra le quali le due vittime.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400