Giovedì 27 Giugno 2019 | 12:23

NEWS DALLA SEZIONE

UDINE
Migranti:Fedriga,si valuta idea Salvini

Migranti:Fedriga,si valuta idea Salvini

 
ROMA
Governo: Zingaretti, affonda Italia

Governo: Zingaretti, affonda Italia

 
ROMA
Dl Crescita: Renzi, Pd vota no

Dl Crescita: Renzi, Pd vota no

 
LAMPEDUSA
Sea Watch: stallo a Lampedusa,nave ferma

Sea Watch: stallo a Lampedusa,nave ferma

 
BERLINO
'Merkel sta bene, oggi parte per il G20' (12)

'Merkel sta bene, oggi parte per il G20' (12)

 
REGGIO EMILIA
Affidamenti illeciti di minori, arresti

Affidamenti illeciti di minori, arresti

 
BERGAMO
Gdf scopre 95 operai irregolari

Gdf scopre 95 operai irregolari

 
BERLINO
Angela Merkel di nuovo colta da tremore

Angela Merkel di nuovo colta da tremore

 
ROMA
Ustica: Mattarella, impegno per verità

Ustica: Mattarella, impegno per verità

 
LAMPEDUSA (AGRIGENTO)
Migranti: in 10 su barchino a Lampedusa

Migranti: in 10 su barchino a Lampedusa

 
LAMEZIA TERME (CATANZARO)
'Ndrangheta,confiscati beni per 1,2 mln

'Ndrangheta,confiscati beni per 1,2 mln

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Machach, talento francese del Napoliè l'ultima idea intrigante del Bari

Machach, talento francese del Napoli è l'ultima idea intrigante del Bari

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'appello
Policlinico di Bari, in sala operatoria ci vuole più Musicoterapia

Policlinico di Bari, in sala operatoria ci vuole più Musicoterapia

 
FoggiaLaurea magistrale
Foggia, arriva la laurea in Scienze Giuridiche della Sicurezza: prima in Italia

Foggia, arriva laurea in Scienze Giuridiche della Sicurezza: è la prima in Italia

 
TarantoIl caso
Taranto, aggredisce poliziotti in stazione: arrestato 22enne

Taranto, aggredisce poliziotti in stazione: arrestato 22enne

 
PotenzaIl processo
Potenza, quando la stalker è la cugina gelosa: fiumi di offese e telefonate

Potenza, quando la stalker è la cugina gelosa: fiumi di offese e telefonate

 
MateraSanità
Matera, chiude il reparto di Psichiatria: il sit in tra i Sassi

Matera, chiude il reparto di Psichiatria: il sit in tra i Sassi

 
LecceIl provvedimento
Lecce, 8 autisti con i «super poteri»: multeranno chi intralcia la circolazione

Lecce, 8 autisti con i «super poteri»: multeranno chi intralcia la circolazione

 
Batomicidio griner
Sparatoria ad Andria, trovata bruciata l’auto dei sicari

Sparatoria ad Andria, trovata bruciata l’auto dei sicari

 
GdM.TVIl rogo
Torre Guaceto, incendio minaccia la Riserva:  interviene il Canadair

Torre Guaceto, incendio minaccia la Riserva: distrutti tre ettari

 

i più letti

BARI

'Savinuccio' Parisi assolto e scarcerato

Corte Bari non conferma condanna per estorsione

Savinuccio Parisi

BARI - La Corte d’appello di Bari ha assolto e scarcerato (sottoponendolo solo alla misura della sorveglianza speciale) il boss del rione Japigia di Bari 'Savinucciò Parisi.


Il pluripregiudicato, capo dell’omonimo clan mafioso, il 15 gennaio 2015 era stato condannato a 5 anni e 4 mesi di reclusione dal gup del Tribunale di Bari perchè accusato di aver commesso due estorsioni nel 2007 e nel 2008, aggravate dal metodo mafioso, e dall’aver commesso i reati mentre era sottoposto alla misura della sorveglianza speciale. Per i due episodi il pm Federico Perrone Capano aveva chiesto la condanna a 18 anni al termine del processo con rito abbreviato.

Le accuse si fondavano principalmente sulle dichiarazioni di un collaboratore di giustizia. Il boss - aveva raccontato il 'pentitò agli inquirenti - avrebbe costretto gli amministratori della società Soft Line a pagare in contanti la somma di 700mila euro minacciando, in caso contrario, ritorsioni personali e patrimoniali. Il collaboratore raccontava anche di essere stato costretto ad assumere la figliastra del boss pagandole uno stipendio di 900 euro al mese per quasi un anno, a fronte di una prestazione lavorativa di fatto inesistente.

Il giudice di primo grado aveva condannato il boss per il primo episodio, riconoscendo anche le contestate aggravanti, e lo aveva assolto dal secondo. Nell’ambito di questo procedimento Savinuccio era detenuto dal dicembre 2013. Parisi è a processo per due vicende distinte: una violenza privata per la quale sta scontando dal dicembre 2012 una condanna a 2 anni e 2 mesi di reclusione annullata con rinvio dalla Cassazione, e per il processo di primo grado chiamato 'Dominò in cui è accusato anche di associazione mafiosa. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gianfranco

    gianfranco

    12 Gennaio 2016 - 18:06

    Per la serie: scusate, abbiamo scherzato. E mo che fanno? Gli danno anche la pensione o lo fanno Santo?

    Rispondi

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie