Martedì 13 Novembre 2018 | 16:58

NEWS DALLA SEZIONE

LECCE
Pioggia acida su Comune del Salento

Pioggia acida su Comune del Salento

 
WASHINGTON

Cnn fa causa a Trump per ritiro credenziali a reporter

 

Gaza: fazioni palestinesi, 'sospeso il fuoco'

 
PISA
Sequestra e violenta donna a Pisa

Sequestra e violenta donna a Pisa

 

Gaza: Israele, avanti operazioni quanto necessario

 
PIEVE TORINA (MACERATA)
Nuovo cittadino italiano a Pieve Torina

Nuovo cittadino italiano a Pieve Torina

 
MILANO

Mostre: alla Gam di Milano l'Hayez ritrovato

 
TRIESTE
Giornalisti: flashmob in piazza Unità contro attacchi stampa

Giornalisti: flashmob in piazza Unità contro attacchi stampa

 
MILANO
Mail sbagliata, Keita salta il Senegal

Mail sbagliata, Keita salta il Senegal

 
MILANO

Calcio: Senegal sbaglia mail, niente nazionale per Keita

 
ROMA

"Verità" sul giallo di Davide Cervia

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Capitombolo negli ascolti per Sanremo

Scende al 37.33% di share con 7 milioni 271 mila spettatori la seconda serata del Festival. Nonostante la vittoria nel prime time di Raiuno e della Rai nel suo complesso, «Striscia la notizia» è risultato in assoluto il programma più visto della giornata: 8.969.000 telespettatori (32.31%)
SANREMO - Scende al 37.33% di share con 7 milioni 271 mila spettatori la seconda serata del Festival di Sanremo, ieri su Raiuno 7 punti percentuali in meno dell'esordio.
Alle 22 durante l'intervista di Panariello a Francesco Totti seduto in platea il picco d'ascolto di 13 milioni 134 mila.
La prima parte della serata è stata seguita da 9 milioni 517 mila spettatori con il 35,77% di share, la seconda da 6 milioni 952 mila con il 40,73% di share e la terza da 3 milioni 407 mila con il 40,66% di share il picco di share alle 23,39 con il 48,77%. Nel prime time Raiuno ha ottenuto il 31,65% di share.
L'anno scorso il Festival di Paolo Bonolis nella seconda serata aveva avuto una media del 52.80% di share, 15 punti in più rispetto al Sanremo di Panariello. Negli ultimi anni, nella seconda serata, che di solito registra un calo fisiologico, l'unico dato inferiore a quello registrato ieri sera da Giorgio Panariello è quello di Simona Ventura nel 2004 che nella seconda serata della sua kermesse sanremese ottenne il 33.74% di share, 4 punti in meno di Panariello.
Sopra il 40% di share si erano posizionati sia il Festival guidato da Raffaella Carrà nel 2001 con nella seconda serata il 43.85% di share, Pippo Baudo nel 2002 con, sempre nella seconda serata, il 47.23% e ancora Pippo Baudo nel 2003 con il 40.39%.
Nel prime time Raiuno è stata la rete più seguita con 8 milioni 705 mila telespettatori e il 31.65 per cento di share. Netto successo Rai, in prima serata, in seconda e nell' intera giornata. Nel prime time le tre reti Rai hanno ottenuto il 50.65 per cento di share con 13 milioni 931 mila spettatori contro il 39.07 per cento e i 10 milioni 746 mila delle reti Mediaset. In seconda serata lo share Rai è stato del 56.47 per cento rispetto al 28.99 della concorrenza. Nell' intera giornata lo share Rai è stato del 47.89 per cento contro il 38.44 per cento Mediaset. Nonostante la vittoria nel prime time di Raiuno e della Rai nel suo complesso, Striscia la notizia è risultato in assoluto il programma più visto della giornata: 8.969.000 telespettatori (32.31%). Il Tg satirico - segnala Mediaset - ha superato il Festival di Sanremo anche nella sovrapposizione dalle ore 21.08 alle ore 21.13 con 9.441.000 telespettatori e il 33.40% di share, mentre la kermesse canora ha raccolto 7.627.000 spettatori e il 26.90% di share. «Striscia» ha anche superato nettamente per la seconda volta consecutiva «Affari Tuoi Sanremo», ferma a 6.661.000 spettatori e al 24.01% di share. A seguire, sempre su Canale 5, la fiction «Carabinieri» ha ottenuto un ascolto medio di 4.734.000 telespettatori, 17.21% share, non troppo inferiore alla sua media pre-Sanremo.
Ottimo anche il risultato su Raitre di «Ballarò» che mantiene sostanzialmente il suo pubblico: è stato seguito da 2 milioni 996 mila persone con uno share dell' 11.56%. Su Italia 1, buon risultato per «Le Iene Live» che è stato visto da 2.587.000 telespettatori, share 10.57%; sempre nel prime time Raidue con il film «The 4400» ha ottenuto il 9.27 per cento di share e 2 milioni 403 mila spettatori. Infine, su Retequattro, il film 'Daylight Trappola in fondo al tunnel' ha avuto un ascolto medio di 1.760.000 telespettatori, share 7.40%. «Ascolti rilevanti», sottolinea la Rai, per le trasmissioni Rai dedicate al Festival. «Unomattina» ha ottenuto l'ascolto più alto nella seconda parte con il 39.35 per cento di share e 1 milione 673 mila spettatori. «La vita in diretta», nella seconda parte, è stata seguita da 3 milioni 85 mila persone con il 26.42 per cento di share. 'Tg2 Costume e Societa» ha ottenuto il 15.92 per cento di share con 2 milioni 760 mila spettatori.
In seconda serata su Canale 5, il programma di attualità «Il senso della vita-extra» ha registrato un ascolto medio di 1.790.000 telespettatori, share 11.12%; su Italia 1, il film «28 giorni dopo» è stato visto da 691.000 telespettatori con 10.29% di share; su Retequattro, il programma condotto da Maurizio Belpietro «L'Antipatico» ha registrato 515.000 telespettatori, share 4.38%. A seguire il film «Dead Bang A colpo sicuro» ha totalizzato un ascolto medio di 367.000 telespettatori con 7.24% di share.
Nel day time Mediaset segnala su Canale 5 la «continua crescita» di «Verissimo» che ieri ha realizzato 2.277.000 telespettatori, share 21.15%, e il successo per la striscia quotidiana della «Fattoria» che ha raggiunto il suo record totalizzando un ascolto medio di 1.770.000 telespettatori e 18.49% share.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400