Venerdì 18 Gennaio 2019 | 00:45

NEWS DALLA SEZIONE

ISTANBUL

Turchia espelle reporter olandese, 'legami col terrorismo'

 
MADRID

Spagna: soccorsi, 'fiduciosi che bimbo nel pozzo sia vivo'

 
EMPOLI (FIRENZE)
In escandescenze,vanno Ps e 118 ma muore

In escandescenze,vanno Ps e 118 ma muore

 

E' morta Maritsa, la 'nonna di Lesbo' che aiutava migranti

 
BELGRADO

Bagno di folla per Putin a Belgrado

 
NEW YORK

Usa: Wsj, Trump valuta la rimozione dei dazi alla Cina

 
WASHINGTON

Trump cancella viaggio all'estero della speaker Pelosi

 
FIRENZE
Preview e mostra Firenze Luca Pignatelli

Preview e mostra Firenze Luca Pignatelli

 
BENEVENTO
Fuggono da Ps, 4 morti nel Casertano

Fuggono da Ps, 4 morti nel Casertano

 
BENEVENTO

Incidente nel Casertano, 4 morti erano in fuga da Ps

 
CASERTA
Incidenti, quattro morti nel Casertano

Incidenti, quattro morti nel Casertano

 

E' morto Otis Clay, icona soul e blues

E' morto Otis Clay, icona soul e blues

E' stato stroncato ieri a Chicago da un infarto Otis Clay, 73 anni, icona della musica soul e blues, genere quest'ultimo per il quale era entrato nel 2013 nella Hall of Fame di Memphis. Lo rendono noto i media americani. Nato nel 1942 a Waxhaw, in Mississippi, dove aveva iniziato a cantare musica gospel, Clay era sbarcato sulla scena musicale di Chicago alla metà degli anni '50. Nel 1967 compose sua prima hit nazionale di rhythm and blues 'That's How It is (When You're in Love), seguita poco dopo da un altro singolo di successo, 'She's About a Mover'. Negli anni '70, Clay lanciò la sua Echo Records. Con l'album 'Walk a Mile in My Shoes' ottenne nel 2008 una nomination ai Grammy per Miglior performance tradizionale R&B. Clay era noto a livello internazionale non solo come cantante ma anche per la sua attività filantropica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400