Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 05:49

NEWS DALLA SEZIONE

TOKYO

Nissan: Ghosn verso dimissioni da presidente Renault, media

 
PECHINO

Borsa: Shanghai poco mossa, apre a -0,08%

 
NEW YORK

++ Siria, stop attacchi o bombardiamo aeroporto Israele ++

 
WASHINGTON

Governo Usa denuncia Oracle, discrimina le donne

 
WASHINGTON

Usa: allarme droni, stop voli all'aeroporto di Newark

 
TOKYO

Borsa: Tokyo, apertura in calo (-0,82%)

 
CARACAS

Venezuela: Maduro,'revisione totale delle relazioni con Usa'

 
ROMA
Bolt dice basta con il calcio

Bolt dice basta con il calcio

 
MILANO
Muore carbonizzato in strada a Milano

Muore carbonizzato in strada a Milano

 
MILANO
Petrachi: Dal Toro giurisprudenza su Var

Petrachi: Dal Toro giurisprudenza su Var

 
MILANO
Biglia: Vorrei tornare contro il Napoli

Biglia: Vorrei tornare contro il Napoli

 

NAPOLI

Ucciso, padre 'vorrei farlo tornare'

'Chiedo rispetto, non so se riesco a superare questo momento'

Ucciso, padre 'vorrei farlo tornare'

NAPOLI, 08 GEN - "Ho fatto bene il mio lavoro di padre, non ho la bacchetta magica per farlo tornare indietro". Così Antonio, il papà di Maikol Giuseppe Russo, ucciso il 31 dicembre, per errore, in piazza Calenda a Forcella, quartiere di Napoli. "Ho 50 anni - dice - e con una bancarella in questa realtà ho cresciuto bene i miei figli". "E chiedo rispetto per me, la mia famiglia e mio figlio - afferma - io non so nemmeno se riesco a superare questo momento per il dolore".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400