Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 15:27

NEWS DALLA SEZIONE

I tre carabinieri italiani fuori da Gaza

 

Siria: tv, Isis rivendica attentato di Manbij

 
WASHINGTON

Usa: shutdown, 800.000 dipendenti hanno perso oltre 5000 dlr

 
PRAGA

Rep Ceca: oggi si commemorano 50 anni dalla morte di Palach

 
LONDRA

Brexit: May, elezioni sarebbero peggiore soluzione

 
WASHINGTON

Venezuela: Pompeo, sosteniamo assemblea nazionale

 

Siria: tv, due soldati Usa uccisi in attacco Manbij

 
ROMA

Clochard: Raggi studia 'salva vite'

 
CAGLIARI
Bomba Napoli: Salvini,sarò lì in 48 ore

Bomba Napoli: Salvini,sarò lì in 48 ore

 
CAGLIARI

Salvini, governi stranieri restituiscano nostri terroristi

 
CAGLIARI
Salvini, governi ci diano i latitanti

Salvini, governi ci diano i latitanti

 

AMSTERDAM

Juncker, guardie frontiera Ue sono priorità, trovare intesa

Basta con chiusura frontiere Schengen 'giorno per giorno'

AMSTERDAM, 7 GEN - Per il presidente della Commissione europea, Jean Claude Juncker, "le guardie di frontiera Ue sono una priorità" per il rafforzamento delle frontiere esterne. Su questa proposta c'è il mandato del consiglio Ue per un accordo entro la fine della presidenza olandese, "che ha introdotto una ministeriale al mese". "Dobbiamo farlo". Juncker ha detto anche che "dobbiamo salvare Schengen, è un dovere collettivo. Non si può andare avanti" con il ripristinano dei controlli "giorno per giorno".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400