Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 19:01

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Supercoppa: Higuain in panchina

Supercoppa: Higuain in panchina

 
LOS ANGELES

Cinema: Claudia Cardinale, protagonista di Filming Italy

 
ROMA
Coppa Italia: quarti, programma e orari

Coppa Italia: quarti, programma e orari

 
ROMA

Spread Btp-Bund chiude in forte calo a 253

 
ROMA

Meningite: Regione Lazio, tipo C, nessun allarme

 
ROMA

Legittima difesa: ddl approvato da commissione Giustizia

 
LA SPEZIA
Denunciati 3 vogatori positivi al doping

Denunciati 3 vogatori positivi al doping

 
ROMA

Decretone: verso vertice domani su ultime coperture

 
ROMA
Decretone: domani vertice per coperture

Decretone: domani vertice per coperture

 
ROMA

Inps: Boeri,Governo non renda dipendenti istituzioni

 
JESI (ANCONA)
Bomba Ancona sarà fatta brillare a Jesi

Bomba Ancona sarà fatta brillare a Jesi

 

ROMA

Grasso ricorda il coraggio di Pippo Fava

"A che serve essere vivi se non si ha coraggio di lottare"

Grasso ricorda il coraggio di Pippo Fava

ROMA, 5 GEN - "Quando Pippo Fava combatteva la mafia con la forza della verità molti pensavano che, prima o poi, avrebbe pagato con la vita quella sua 'incoscienza'. Era tutt'altro che incosciente. Credeva che non esistesse altro modo per interpretare degnamente la professione di giornalista e ripeteva spesso: 'a che serve essere vivi, se non si ha il coraggio di lottare?'". Così, con un post su Facebook, il presidente del Senato, Pietro Grasso, ricorda Pippo Fava a 32 anni dal suo assassinio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400