Domenica 20 Gennaio 2019 | 21:10

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA

Calcio: Cagliari-Empoli pareggiano 2-2

 
ROMA
Calcio: Cagliari-Empoli pareggiano 2-2

Calcio: Cagliari-Empoli pareggiano 2-2

 
ROMA

Moto: Lorenzo si frattura lo scafoide sinistro

 
AVEZZANO (L'AQUILA)

Di Maio, stabilizzeremo i 10 mila 'navigator'

 
HARARE

Davos: non va presidente Zimbabwe, pesano proteste interne

 
ATENE

Grecia:proteste per Macedonia, Tsipras accusa estrema destra

 
Migranti: Di Maio, Ue sanzioni chi sfrutta Africa

Migranti: Di Maio, Ue sanzioni chi sfrutta Africa

 
ROMA
Il City vince e resta a -4 dal Liverpool

Il City vince e resta a -4 dal Liverpool

 
ROMA

Calcio: il City vince e resta a -4 dal Liverpool

 
RUVO (BARI)

Donna trovata morta in casa dal suo compagno, indagano Cc

 
TERNANA
Calori è nuovo allenatore della Ternana

Calori è nuovo allenatore della Ternana

 

BEIRUT

Nasrallah, 'Terra del Profeta non è l'Arabia Saudita'

Discorso leader Hezbollah alla tv dopo esecuzione imam sciita

BEIRUT, 3 GEN - E' sbagliato chiamare Arabia Saudita "la terra delle due sacre moschee e del Profeta Maometto", perché la dinastia degli Al Saud "s'è imposta sul popolo con massacri, assassinii e intimidazione". Lo ha affermato Seyed Hassan Nasrallah, leader del movimento sciita libanese Hezbollah, condannando l'esecuzione da parte di Riad dello Sheikh sciita Nimr al-Nimr. "Questo regno - ha aggiunto alla tv - è stato creato col sostegno e i soldi britannici nell'ambito di un disegno coloniale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400