Mercoledì 29 Giugno 2022 | 03:42

In Puglia e Basilicata

L'intervista

De Molli: «Il paradigma è cambiato ora sarà tutto un altro Sud»

De Molli: «Il paradigma è cambiato ora sarà tutto un altro Sud»

Il Forum di Sorrento primo atto di una sfida mediterranea

16 Maggio 2022

Leonardo Petrocelli

«Sa cosa le dico? La frase più efficace l’ha pronunciata il ministro Renato Brunetta e la faccio mia: da oggi non si potrà parlare più di Sud alla stessa maniera». È entusiasta Valerio De Molli, managing partner e amministratore delegato di The European House-Ambrosetti, il think thank organizzatore - insieme alla ministra per il Sud, Mara Carfagna - del Forum «Verso Sud», appena celebrato a Sorrento. Di fatto, un primo atto per la «Cernobbio meridionale», pronta ora a istituzionalizzarsi.

Valerio De Molli, qual è il bilancio della due giorni?

«È un bilancio straordinario, al di là delle più rosee aspettative. Parla l’ingaggio istituzionale: presidente della Repubblica, presidente del Consiglio, dieci ministri, 17 Paesi rappresentati, centinaia di imprenditori. Serve aggiungere altro?».

C’era il rischio che fosse una passerella...

«Sono nati progetti di investimento e partenariato. Dialoghi concreti, operativi. E non dimentichiamo che tutto si è mosso intorno al Libro Bianco: le sei proposte di azione, sommate ai due fattori orizzontali, hanno ricevuto grande apprezzamento e larga condivisione».

Di Sud, anche a livello di programmi e buone pratiche, si parla da sempre. Dove sta la novità?

«Il Libro Bianco è frutto del lavoro di un comitato scientifico...

LEGGI IL RESTO DELL'INTERVISTA SULLA NOSTRA DIGITAL EDITION

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725