Martedì 21 Settembre 2021 | 06:36

NEWS DALLA SEZIONE

PECHINO
Borsa: Hong Kong apre a -1,08%, Evergrande a -1,32%

Borsa: Hong Kong apre a -1,08%, Evergrande a -1,32%

 
TOKYO
Borsa: Tokyo, apertura in netto calo (-1,68%)

Borsa: Tokyo, apertura in netto calo (-1,68%)

 
WASHINGTON
Usa, video di agenti che frustano migranti a confine col Messico

Usa, video di agenti che frustano migranti a confine col Messico

 
ROMA
Talebani, prima il riconoscimento, poi i diritti umani

Talebani, prima il riconoscimento, poi i diritti umani

 
ROMA
Mattarella, siamo a bivio, sappiamo di dover cambiare passo

Mattarella, siamo a bivio, sappiamo di dover cambiare passo

 
ROMA
Mattarella, con vaccini mai più chiusura scuole

Mattarella, con vaccini mai più chiusura scuole

 
MADRID
Eruzione Canarie: 5.500 sfollati, lava si avvicina al mare

Eruzione Canarie: 5.500 sfollati, lava si avvicina al mare

 
ROMA
Ducournau, viviamo un anno storico per le cineaste

Ducournau, viviamo un anno storico per le cineaste

 
ROMA
Vaccini: 3.191 italiani hanno fatto la terza dose

Vaccini: 3.191 italiani hanno fatto la terza dose

 
ROMA
Ivano Fossati, 70 anni di musica d'autore

Ivano Fossati, 70 anni di musica d'autore

 
FIRENZE
In mille a ballare e niente controlli Green pass, chiuso locale

In mille a ballare e niente controlli Green pass, chiuso locale

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

ROMA

Sorelle per sempre, prevale la legge del cuore

Da vera storia scambio culle. Su Rai1 con Finocchiaro e Caprioli

Sorelle per sempre, prevale la legge del cuore

ROMA, 14 SET - E' la notte di di Capodanno a Mazara del Vallo: due bambine - nate nello stesso ospedale - vengono scambiate in culla. "Oggi, dopo la scoperta grazie alla mamma biologica di una delle due, la verità è venuta alla luce", come spiega all'ANSA mamma Marinella Alagna: "Oggi viviamo tutti come una grande famiglia allargata, le ragazze hanno 23 anni: sempre insieme, scuola, attività sportive, amici, una appena laureata e l'altra in procinto a giorni di discutere la tesi, sono unitissime. Ma è stato come scalare l'Everest, all'inizio abbiamo vissuto un incubo". La loro storia vera è raccontata in un film tv con qualche licenza di sceneggiatura, a partire dai nomi dei protagonisti: "Sorelle per sempre", in onda giovedì 16 settembre su Rai1 in prima serata. La regia è di Andrea Porporati. A prestare il volto a queste due mamme coraggiose le potenti interpretazioni di Donatella Finocchiaro e Anita Caprioli, sostenute non solo da Vincenzo Castrogiovanni e Francesco Foti, i papà, ma anche da uno dei nonni interpretato da Andrea Tidona. Dice Finocchiaro all'ANSA: "E' una storia unica e straordinaria, che fa riflettere anche sulla genitorialità biologica e sull'affido, perché queste ragazze hanno quattro genitori a tutti gli effetti, grazie alla loro lungimiranza e al cuore. I figli sono di chi li cresce e di chi li ama. Io sono mamma, come lo è Anita Caprioli, ci siamo chieste come ci saremmo comportate, non si può dare una risposta lucida, anche se sono un'attrice e sono abituata a calarmi nei ruoli a immedesimarmi in una storia, in questo caso ti ci devi trovare, è davvero impossibile essere obiettivi. Qui siamo di fronte poi ad una negligenza di proporzioni gigantesche. Ecco, la fortuna è stata che è capitata a due famiglie perbene, con due ragazze che crescendo come sorelle hanno anche saputo trovare la loro strada. La famiglia era con noi, sul set ho visto commozione lacrime. In Sorelle per sempre dolore e amore si mescolano, le due madri diventano complici per risolvere un rebus". Di chi sono veramente i figli? Di chi li mette al mondo o di chi li cresce? La legge del sangue cederà alla legge del cuore: Marinella e Costanza avranno due mamme e due papà e cresceranno insieme. Come sorelle. (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie