Venerdì 24 Settembre 2021 | 12:11

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Regista tv trovato morto in casa a Roma

Regista tv trovato morto in casa a Roma

 
ROMA
Afghanistan: talebani torneranno a esecuzioni e amputazioni

Afghanistan: talebani torneranno a esecuzioni e amputazioni

 
ALGHERO
Puigdemont: un migliaio di catalani attesi in piazza Sassari

Puigdemont: un migliaio di catalani attesi in piazza Sassari

 
SASSARI
Puigdemont: udienza convalida a fine mattinata se non domani

Puigdemont: udienza convalida a fine mattinata se non domani

 
PECHINO
Coree: sorella Kim plaude idea dichiarazione fine guerra

Coree: sorella Kim plaude idea dichiarazione fine guerra

 
NEW YORK
Draghi all'Onu, G20 Afghanistan su aiuti,sicurezza e diritti

Draghi all'Onu, G20 Afghanistan su aiuti,sicurezza e diritti

 
BRESCIA
Ex vigilessa morta: arrestate due figlie

Ex vigilessa morta: arrestate due figlie

 
CATANIA
Droga: catturato in Spagna latitante ricercato da Pm Catania

Droga: catturato in Spagna latitante ricercato da Pm Catania

 
PALERMO
Mafia: maxi operazione nel nisseno, oltre 50 arresti

Mafia: maxi operazione nel nisseno, oltre 50 arresti

 
PECHINO
Borsa: Hong Kong apre a -0,10%, Evergrande a -3,75%

Borsa: Hong Kong apre a -0,10%, Evergrande a -3,75%

 
ROMA
Arresto Pudgemont: trasferito nel carcere di Sassari

Arresto Pudgemont: trasferito nel carcere di Sassari

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

BOLOGNA

Strage Bologna: Bellini, non ho mai conosciuto Cavallini

Dichiarazioni spontanee dell'imputato nel nuovo processo

Strage Bologna: Bellini, non ho mai conosciuto Cavallini

BOLOGNA, 30 LUG - "Io non ho mai conosciuto Cavallini". Lo ha detto Paolo Bellini, facendo una breve dichiarazione spontanea nel corso del nuovo processo sulla Strage del 2 agosto 1980 che lo vede imputato per concorso nell'attentato, proprio con l'ex Nar, condannato all'ergastolo in primo grado. Bellini è intervenuto dopo la produzione di documentazione da parte della Procura generale su presunte relazioni tra lui e Cavallini, in Sud America negli anni '80. "Io - ha detto - non sono mai stato in Bolivia, la mia permanenza in Sud America è stata solo in certi periodi. Dal 1976 e dopo sette mesi rientrai in Italia. Poi sono stato in Brasile, ma non sono mai andato in Venezuela o Bolivia. Sono stato in Paraguay in due occasioni. Il 14 febbraio 1981 venni arrestato in Italia e sono e uscito a dicembre 1986. Negli anni '82 e '83 non sono mai stato in Bolivia", ha detto l'ex Avanguardia Nazionale, che negli anni Ottanta era conosciuto anche con il nome brasiliano di Roberto Da Silva. (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie