Giovedì 16 Settembre 2021 | 14:23

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Mara Venier, alla fine non riesco a dire di no a Domenica in

Mara Venier, alla fine non riesco a dire di no a Domenica in

 
ROMA
Governo chiede a Camere di adeguarsi a obbligo Green Pass

Governo chiede a Camere di adeguarsi a obbligo Green Pass

 
ROMA
Green pass: dopo 5 giorni senza, c'è sospensione stipendio

Green pass: dopo 5 giorni senza, c'è sospensione stipendio

 
ROMA
Verso ok estensione Green Pass in vigore dal 15 ottobre

Verso ok estensione Green Pass in vigore dal 15 ottobre

 
ROMA
Festa Roma, Uma Thurman sul manifesto della 16/a edizione

Festa Roma, Uma Thurman sul manifesto della 16/a edizione

 
LONDRA
Brexit: Marks&Spencer chiude 11 supermarket in Francia

Brexit: Marks&Spencer chiude 11 supermarket in Francia

 
ROMA
Wojciechowski: su Prosek proteggere indicazioni geografiche

Wojciechowski: su Prosek proteggere indicazioni geografiche

 
MILANO
Scontro auto-bus a Milano, decine di contusi

Scontro auto-bus a Milano, decine di contusi

 
CAPOLIVERI
Cadavere sub recuperato in mare Elba

Cadavere sub recuperato in mare Elba

 
TORINO
Propaganda nazi-fascista sui social, quattro indagati

Propaganda nazi-fascista sui social, quattro indagati

 
FORLI
Tir si ribalta in A14, autista ferito e morte 3mila galline

Tir si ribalta in A14, autista ferito e morte 3mila galline

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

BARI

Assembramenti a imbarco porto Bari, "rabbia" dei croceristi

Replica del Porto, 'aumento inatteso passeggeri e ritardo nave'

Assembramenti a imbarco porto Bari, "rabbia" dei croceristi

BARI, 26 LUG - In centinaia assembrati per ore in attesa di essere imbarcati su una nave da crociera Msc nel porto di Bari. E' la denuncia di un passeggero napoletano che ha segnalato quanto accaduto ieri mattina al terminal crociere dello scalo barese documentando "assembramenti e caos" anche con un video postato su Facebook. Una "situazione vergognosa" dice il passeggero, lamentando che "dopo che paghi migliaia di euro e ti fanno miliardi di raccomandazioni tra green pass, tamponi e quant'altro questa è la situazione allo step dopo il controllo bagagli. Zero sicurezza, zero organizzazione da parte di un'azienda che con quello che guadagna poteva salvaguardare al meglio la salute delle persone che viaggiano con loro. Siamo rimasti ammassati per due ore". Contattato dall'ANSA, il direttore di esercizio del porto di Bari, Piero Bianco, ha spiegato che c'è stato un "picco inaspettato di prenotazione con imbarco da Bari", comunicato da Msc il 13 luglio. Rispetto ai soliti 300-500 passeggeri, ieri se ne sono imbarcati 927. "Ci siamo attivati immediatamente per ampliare la zona di attesa, che sarà implementata di circa 500 metro quadri con nuove strutture già da questa settimana". Quello che è successo ieri, spiega Bianco, è dovuto ad una concomitanza di eventi: l'aumento del numero dei passeggeri, il ritardo nell'arrivo della nave in porto (dalle 11.30 previste alle 14.15), che ha conseguentemente ritardato le procedure di imbarco, il mancato rispetto degli slot di arrivo dei passeggeri e, non ultimo, il caldo afoso che ha costretto i passeggeri a ripararsi tutti sotto il pergolato in pietra. "Il turismo deve assolutamente ripartire - commenta il consigliere regionale campano di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli, che ha raccolto e diffuso la segnalazione - ma occorre che vengano adottate sempre misure di sicurezza molto scrupolose". (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie