Lunedì 14 Giugno 2021 | 01:43

NEWS DALLA SEZIONE

TORINO
A Lo Russo Primarie Torino, candidato sindaco centrosinistra

A Lo Russo Primarie Torino, candidato sindaco centrosinistra

 
MADRID
Spagna: sindaco di Siviglia vince le primarie in Andalusia

Spagna: sindaco di Siviglia vince le primarie in Andalusia

 
ROMA
Svizzera:sondaggio, respinto referendum su divieto pesticidi

Svizzera:sondaggio, respinto referendum su divieto pesticidi

 
WINDSOR
Joe Biden ricevuto da Elisabetta II al Castello di Windsor

Joe Biden ricevuto da Elisabetta II al Castello di Windsor

 
TEL AVIV
Israele: il governo Bennett ottiene la fiducia della Knesset

Israele: il governo Bennett ottiene la fiducia della Knesset

 
GENOVA
Uomo uccide donna e si suicida a Ventimiglia

Uomo uccide donna e si suicida a Ventimiglia

 
ROMA
A 500 giorni da caso dei coniugi cinesi zero morti nel Lazio

A 500 giorni da caso dei coniugi cinesi zero morti nel Lazio

 
ROMA
Covid: 1.390 positivi, 26 vittime contro le 52 di ieri

Covid: 1.390 positivi, 26 vittime contro le 52 di ieri

 
CARBIS BAY
Vaccini: Draghi, anche Moderna pronta a produrre in Italia

Vaccini: Draghi, anche Moderna pronta a produrre in Italia

 
Netanyahu: 'oggi gli iraniani sono in festa'

Netanyahu: 'oggi gli iraniani sono in festa'

 
ROMA
Uccide anziano e 2 bambini, poi si barrica in casa e si suicida

Uccide anziano e 2 bambini, poi si barrica in casa e si suicida

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, De Laurentiis: «Polito è qui per vincere»

Bari, De Laurentiis: «Polito è qui per vincere»

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIn via Cerignola
Foggia, tamponamento a catena manda il traffico in tilt: 4 veicoli coinvolti, ci sono feriti

Foggia, tamponamento a catena manda il traffico in tilt: 4 veicoli coinvolti, ci sono feriti

 
BariIl fatto
Bari, rapper 41enne Toki trovato morto in casa: Procura apre indagine

Bari, rapper 41enne Toki trovato morto in casa: Procura apre indagine

 
PotenzaNel Potentino
Melfi, scritte e atti vandalici contro sede del Pd. Letta su Twitter: «Non ci fermiamo»

Melfi, scritte e atti vandalici contro sede del Pd. Letta su Twitter: «Non ci fermiamo»

 
TarantoLadro seriale
Taranto, 22 auto danneggiate in una sola notte per rubare dagli abitacoli: 57enne in carcere

Taranto, 22 auto danneggiate in una sola notte per rubare dagli abitacoli: 57enne in carcere

 
LecceIl gip: manca la prova
Covid, «Non contagiò paziente in studio»: archiviazione per un medico salentino

Covid, «Non contagiò paziente in studio»: archiviazione per un medico salentino

 
BrindisiIl virus
Covid 19, a Brindisi due casi accertati di variante indiana

Covid 19, a Brindisi due casi accertati di variante indiana

 
Materafelicità
Miglionico, «Felice per la nostra prima unione civile»

Miglionico, «Felice per la nostra prima unione civile»

 

i più letti

ROMA

Etiopia: Sos Onu, 350.000 persone alla fame nel Tigray

Capo Ocha, Lowcock. Ma Addis Abeba non ammette questa condizione

Etiopia: Sos Onu, 350.000 persone alla fame nel Tigray

ROMA, 11 GIU - Oltre 350.000 persone nella regione etiopica del Tigray, dove da almeno sette mesi è in corso un sanguinoso conflitto, sono alla fame, e altre milioni sono comunque a rischio in quella che si profila come la peggiore crisi alimentare in almeno un decennio: l'allarme arriva dalle Nazioni Unite, e in particolare da Mark Lowcock, capo dell'Ocha, l'ufficio per il coordinamento degli affari umanitari Onu, sulla base degli ultimi, allarmanti rapporti. "C'è fame in questo momento", ha detto Lowcock cittao da vari media, fra cui il Guardian e la Bbc, aggiungendo che "le cose peggioreranno e anche di molto". Il Programma alimentare mondiale (Pam-Wfp), la Fao e l'Unicef chiedono di intervenire, ma per ora il governo etiope non riconosce questo stato di cose. Secondo uno studio dell'Onu, il cosiddetto Integrated Phase Classification (Ipc), non approvato dal governo di Addis Abeba, 350.000 persone soffrono uno stato di crisi di "fase 5", cioè la fame, anche se ancora in forma minoritaria: colpita in modo così grave per ora, dunque, sarebbe solo il 20% della popolazione del Tigray. "Il numero di persone in condizioni di fame è più elevato che in qualunque altro posto al mondo (...) almeno da quando un quarto di milione di somali perse la vita nel 2011"., ha detto Lowcock, aggiungendo che la maggior parte dei circa 5,5 milioni di tigrini necessita di aiuti alimentari. Si reputa che il conflitto fra l'esercito etiopico, appoggiato da soldati eritrei, e le forze del partito autonomista tigrino Tplf, abbia fatto migliaia di vittime e forzato almeno 1,7 milioni di persone ad abbandonare le loro case. (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie