Giovedì 17 Giugno 2021 | 21:53

NEWS DALLA SEZIONE

CASTELFIORENTINO (FIRENZE)
Valigie con resti: figlio detenuto ai funerali dei genitori

Valigie con resti: figlio detenuto ai funerali dei genitori

 
ABIDJAN
Costa d'Avorio: rientra dopo 10 anni l'ex presidente Gbagbo

Costa d'Avorio: rientra dopo 10 anni l'ex presidente Gbagbo

 
TRIESTE
>ANSA-IL-PUNTO/Sanità:Asugi, Samani direttore Sociosanitario

>ANSA-IL-PUNTO/Sanità:Asugi, Samani direttore Sociosanitario

 
CAGLIARI
>ANSA-IL-PUNTO/COVID: la Sardegna diventa zona verde europea

>ANSA-IL-PUNTO/COVID: la Sardegna diventa zona verde europea

 
ROMA
Covid: 'attualmente positivi' scendono sotto quota 100 mila

Covid: 'attualmente positivi' scendono sotto quota 100 mila

 
PERUGIA
Gup, "pieno rispetto" norme intercettazioni Palamara

Gup, "pieno rispetto" norme intercettazioni Palamara

 
ROMA
Yellen, Usa non sono a rischio di iperinflazione

Yellen, Usa non sono a rischio di iperinflazione

 
BRUXELLES
Recovery: Gentiloni, a luglio ok finale Consiglio a 12 Pnrr

Recovery: Gentiloni, a luglio ok finale Consiglio a 12 Pnrr

 
ROMA
Zambia: morto 'padre della patria' Kenneth Kaunda a 97 anni

Zambia: morto 'padre della patria' Kenneth Kaunda a 97 anni

 
MILANO
Sorelle per sempre, dal dramma alla rinascita

Sorelle per sempre, dal dramma alla rinascita

 
BRUXELLES
Ema, sul mix di vaccini siamo in attesa di maggiori dati

Ema, sul mix di vaccini siamo in attesa di maggiori dati

 

Il Biancorosso

verso il futuro
Il Bari di Mignani vira verso il 4-3-1-2

Il Bari di Mignani vira verso il 4-3-1-2

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'emergenza
Carceri: sit-in penitenziari a Bari, «grave carenza agenti»

Carceri: sit-in penitenziari a Bari, «grave carenza agenti»

 
Leccel'allarme
Lecce, allarme incendi per ulivi secchi per la xylella

Lecce, allarme incendi per ulivi secchi per la xylella

 
BrindisiIl fatto
Brindisi, Altri 4 indagati per il 13enne costretto a prelevare forti somme dal bancomat

Brindisi, altri 4 indagati per il 13enne costretto a prelevare forti somme dal bancomat

 
Foggiacovid 19
Foggia, vaccini: è stato il giorno dei ragazzi

Foggia, vaccini: è stato il giorno dei ragazzi

 
Tarantola vicenda giudiziaria
Taranto, Operaio morto al fiume Tara in 8 finiscono sotto inchiesta

Taranto, Operaio morto al fiume Tara in 8 finiscono sotto inchiesta

 

i più letti

CAMPOBASSO

Caccia: incostituzionale legge Molise su prelievo venatorio

'No' estensione periodo per eccessiva presenza specie faunistica

Caccia: incostituzionale legge Molise su prelievo venatorio

CAMPOBASSO, 07 GIU - La Corte Costituzionale ha dichiarato incostituzionale la norma del Molise che consente alla Giunta di estendere il periodo del prelievo venatorio in caso di eccessiva presenza sul territorio di una specie faunistica cacciabile. Con il ricorso il Presidente del Consiglio dei ministri ha promosso, in riferimento all'art. 117, secondo comma, lettera s), della Costituzione, la questione di legittimità costituzionale dell'art. 12, comma 5, lettera a), della legge della Regione Molise 30 aprile 2020, n. 1 (Legge di stabilità regionale 2020). Tale disposizione aggiunge all'art. 27 della legge della Regione Molise 10 agosto 1993, n. 19 (Norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio), il comma 1-bis, il quale prevede che: "Ai fini della tutela del patrimonio agroforestale, socio-economico, sanitario e nel riequilibrio ecologico della fauna selvatica, qualora la presenza sul territorio regionale di una specie faunistica venabile risulti eccessiva, la Giunta regionale, ai fini della riduzione delle criticità arrecate, può con propri atti estendere il periodo del prelievo venatorio per l'intero arco temporale inteso dall'inizio al termine dell'intera stagione venatoria". Ad avviso del ricorrente, tale norma invaderebbe la competenza esclusiva statale di cui all'art. 117, secondo comma, lettera s), Cost., relativa alla materia "tutela dell'ambiente e dell'ecosistema", in quanto in contrasto con gli artt. 18, commi 1, 2 e 4, e 19, comma 2, della legge 11 febbraio 1992, n. 157 (Norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio). "Queste disposizioni, secondo la costante giurisprudenza di questa Corte - si legge nel dispositivo - detterebbero infatti standard minimi di tutela della fauna sull'intero territorio nazionale, non derogabili in peius nell'esercizio della competenza legislativa residuale regionale in materia di caccia". (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie