Mercoledì 23 Giugno 2021 | 03:52

NEWS DALLA SEZIONE

TOKYO
Borsa: a Tokyo apertura poco variata (+0,10%)

Borsa: a Tokyo apertura poco variata (+0,10%)

 
WASHINGTON
Le 'star' di Twitter potranno proporre contenuti a pagamento

Le 'star' di Twitter potranno proporre contenuti a pagamento

 
WASHINGTON
Usa: repubblicani al Senato affondano riforma elettorale

Usa: repubblicani al Senato affondano riforma elettorale

 
ROMA
Australia: inondazioni, ragni coprono regione con ragnatele

Australia: inondazioni, ragni coprono regione con ragnatele

 
PESARO
M5s: assessore Pesaro riammessa nel Movimento

M5s: assessore Pesaro riammessa nel Movimento

 
CAGLIARI
>ANSA-IL-PUNTO/COVID: Vaccini nelle farmacie della Sardegna

>ANSA-IL-PUNTO/COVID: Vaccini nelle farmacie della Sardegna

 
PORDENONE
Vaccini: Fvg, tra 2,8 e 4,8% non si è sottoposto a richiamo

Vaccini: Fvg, tra 2,8 e 4,8% non si è sottoposto a richiamo

 
TORINO
Covid: Torteria negazionista resta chiusa, respinto ricorso

Covid: Torteria negazionista resta chiusa, respinto ricorso

 
ROMA
Spari a Termini: poliziotto indagato

Spari a Termini: poliziotto indagato

 
ROMA
Sostegni bis: Mef-Entrate, automatici per 1,8mln partite Iva

Sostegni bis: Mef-Entrate, automatici per 1,8mln partite Iva

 
ROMA
Covid: 835 positivi, 31 vittime, tasso positività scende a 0,43%

Covid: 835 positivi, 31 vittime, tasso positività scende a 0,43%

 

GDM.TV

Il Biancorosso

Serie C
Bari in ritiro a Storo dal 16 al 30 luglio

Bari in ritiro a Storo dal 16 al 30 luglio

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaClima torrido
Puglia bollente, a Loconia è record: 43,7 gradi. Foggia città più calda d’Italia con 41,3 gradi

Puglia bollente, a Loconia è record: 43,7 gradi. Foggia città più calda d’Italia con 41,3 gradi

 
TarantoIl caso
Ex Ilva: a Potenza l'avvocato Amara parla con i pm

Ex Ilva: a Potenza l'avvocato Amara parla con i pm

 
BariOrgoglio pugliese
Conversano, i giovani ingegneri di Nextome vincono il Mirabilia top of the Pid 2020

Conversano, i giovani ingegneri di Nextome vincono il Mirabilia top of the Pid 2020

 
LecceStrage di api
Squinzano, un incendio distrugge oltre 100 arnie

Squinzano, un incendio distrugge oltre 100 arnie. Poche ore prima un altro incendio a Torre dell'Orso

 
FoggiaLa sentenza
Foggia, estorsione all'imprenditore agricolo: quattro condanne in Appello

Foggia, estorsione all'imprenditore agricolo: quattro condanne in Appello

 
Brindisitask force anti-caporalato
Brindisi, imprenditore nei guai: extracomunitari assunti irregolarmente

Brindisi, imprenditore nei guai: extracomunitari assunti irregolarmente

 
PotenzaNel Potentino
Tifoso Vultur investito e ucciso: ultras della squadra avversaria condannato per omicidio stradale

Tifoso Vultur investito e ucciso: ultras della squadra avversaria condannato per omicidio stradale

 
MateraSport
Hockey, titolo italiano alle ragazze della Roller Matera

Hockey, titolo italiano alle ragazze della Roller Matera

 

i più letti

TARANTO

Ex Ilva:processo,forse da domani giudici in camera consiglio

Si chiude dibattimento. I pm hanno chiesto 35 condanne

Ex Ilva:processo,forse da domani giudici in camera consiglio

TARANTO, 18 MAG - Domani i giudici della Corte d'Assise di Taranto dovrebbero entrare in camera di consiglio, salvo ulteriori rinvii, dopo l'ultima udienza di repliche da parte dei difensori e la chiusura del dibattimento del processo chiamato "Ambiente Svenduto" sul presunto disastro ambientale causato dall'ex Ilva negli anni di gestione della famiglia Riva. In sede di requisitoria il pm Mariano Buccoliero, del pool per i reati ambientali, aveva chiesto 35 condanne e il non doversi procedere per prescrizione per altri 9 imputati e sanzioni pecuniarie e misure interdittive per le tre società. La Corte presieduta da Stefania D'Errico (a latere Fulvia Misserini e sei giudici popolari) si riunirà in camera di consiglio in un'ala del complesso delle Scuole sottufficiali della Marina Militare a San Vito, dove dimoreranno i giudici per il tempo necessario alla definizione della sentenza. Oggi hanno replicato i legali dell'ex responsabile delle relazioni istituzionali dell'Ilva Girolamo Archinà (per il quale è stata chiesta la condanna a 28 anni), dell'ex presidente della Provincia di Taranto, Gianni Florido, e dell'ex assessore provinciale all'Ambiente Michele Conserva (sollecitati per entrambi 4 anni di reclusione). Tra gli imputati principali, la pubblica accusa ha chiesto 28 e 25 anni di carcere per Fabio e Nicola Riva, ex proprietari e amministratori dell'Ilva; 28 anni per l'ex direttore dello stabilimento di Taranto Luigi Capogrosso, 20 anni per il dirigente Adolfo Buffo e per cinque ex "fiduciari aziendali", 5 anni per l'ex presidente della Regione Puglia Nichi Vendola. (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie