Lunedì 21 Giugno 2021 | 05:41

NEWS DALLA SEZIONE

PARIGI
Francia: Le Pen non sfonda, destra avanti nelle regionali

Francia: Le Pen non sfonda, destra avanti nelle regionali

 
POMIGLIANO D'ARCO (NAPOLI)
Rissa a bottigliate tra giovanissime finisce in rete

Rissa a bottigliate tra giovanissime finisce in rete

 
BRESCIA
Incidente in barca sul Garda, trovato il corpo della 25enne

Incidente in barca sul Garda, trovato il corpo della 25enne

 
BRUXELLES
Belgio: conferma, cadavere è soldato estremista di destra

Belgio: conferma, cadavere è soldato estremista di destra

 
PALERMO
Giustizia:Cartabia,cambieremo tutto ciò che si deve cambiare

Giustizia:Cartabia,cambieremo tutto ciò che si deve cambiare

 
WASHINGTON
Casa Bianca, il presidente afghano da Biden venerdì prossimo

Casa Bianca, il presidente afghano da Biden venerdì prossimo

 
PARIGI
Francia: crolla l'affluenza alle regionali

Francia: crolla l'affluenza alle regionali

 
PAVIA
Acqua e candeggina contro gli schiamazzi, ragazza in ospedale

Acqua e candeggina contro gli schiamazzi, ragazza in ospedale

 
ROMA
Movida Roma: troppa folla, ieri sera transenne a Campo de' Fiori

Movida Roma: troppa folla, ieri sera transenne a Campo de' Fiori

 
BRESCIA
Per l'incidente in barca sul Garda indagati due turisti tedeschi

Per l'incidente in barca sul Garda indagati due turisti tedeschi

 
BOLOGNA
A San Marino in 2.700 ballano nella discoteca covid-free

A San Marino in 2.700 ballano nella discoteca covid-free

 

Il Biancorosso

Calcio
Michele Mignani

Il Bari si affida a Mignani: è lui il nuovo allenatore

 

NEWS DALLE PROVINCE

Homelutto
Bari, scomparso l'imprenditore Onofrio Bonerba

Bari, scomparso l'imprenditore Onofrio Bonerba

 
Foggial'incidente
Foggia, divampa rogo vicino a ghetto migranti: due intossicati

Foggia, divampa rogo vicino a ghetto migranti: due intossicati

 
Batla curiosità
Barletta,  le campane suonano l'inno d'Italia per gli azzurri in campo

Barletta, le campane suonano l'inno d'Italia per gli azzurri in campo

 
HomeCovid
Puglia, 3.157.341  le dosi di vaccino somministrate fino ad oggi i

Puglia, 3.157.341  le dosi di vaccino somministrate fino ad oggi - Stabile al 3% occupazione terapie intensive

 
Materatradizioni e pandemia
Matera, il carro della «Bruna» resta ai box

Matera, il carro della «Bruna» resta ai box

 
Potenzabasilicata
Vulture, campi senz’acqua: un crac da tre milioni di euro

Vulture, campi senz’acqua: un crac da tre milioni di euro

 
TarantoIl caso
Ex Ilva, dopo blackout fumi e fiamme nello stabilimento, i Verdi: «Bisogna avvisare i tarantini»

Ex Ilva, dopo blackout fumi e fiamme nello stabilimento, i Verdi: «Bisogna avvisare i tarantini»

 

i più letti

CATANIA

Tv: streaming illegale, oscurati 1,5 mln di abbonamenti

Operazione della polizia postale su inchiesta Procura di Catania

Tv: streaming illegale, oscurati 1,5 mln di abbonamenti

CATANIA, 14 MAG - Maxi operazione della polizia postale di Catania, con il coordinamento del Servizio polizia Postale e delle Comunicazioni di Roma, contro lo streaming illegale e di contrasto al cybercrime che ha oscurato 1.500.000 utenti con abbonamenti illegali. Azzerato l'80% del flusso illegale delle IP TV in Italia. Sono 45 le persone indagate dalla Procura di Catania per associazione per delinquere, accesso abusivo a sistema informatico, frode informatica e riproduzione e diffusione a mezzo internet di opere dell'ingegno. Un giro di affari illegale per milioni di euro in danno di Sky, Dazn, Mediaset, Netflix e altri. Gli 'abbonati' pagavano un canone di 10 euro ciascuno al mese, creando un giro d'affari fraudolento mensile da 15 milioni. I provvedimenti sono stati eseguiti in diverse città italiane e sono stati impiegati nell'operazione più di 200 specialisti provenienti da 11 Compartimenti regionali della Polizia Postale (Catania, Palermo, Reggio Calabria, Bari, Napoli, Ancona, Roma, Cagliari, Milano, Firenze, Venezia) che, operando sul territorio di 18 province, hanno smantellato l'infrastruttura criminale, sia sotto il profilo organizzativo che tecnologico. Una importante "centrale" è stata individuata a Messina: la sua disattivazione e sequestro ha fatto rilevare che essa gestiva circa l'80% del flusso illegale IPTV in Italia. La tecnica illecita, ha ricostruito la Procura di Catania, era 'piramidale' e vedeva la collaborazione tra loro di persone che non si conoscevano I contenuti protetti da copyright erano acquistati lecitamente, come segnale digitale, dai vertici dell'organizzazione (le 'Sorgenti) e, successivamente, attraverso la predisposizione di una complessa infrastruttura tecnica ed organizzativa, vengono trasformati in dati informatici e convogliati in flussi audio/video, trasmessi ad una rete capillare di rivenditori ed utenti finali, dotati di internet ed apparecchiature idonee alla ricezione (il noto "Pezzotto"). (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie