Giovedì 24 Giugno 2021 | 05:05

NEWS DALLA SEZIONE

TOKYO
Tokyo 2020: media, Bach anticipa arrivo Giappone al 9 luglio

Tokyo 2020: media, Bach anticipa arrivo Giappone al 9 luglio

 
NEW YORK
Biden, 'in America le armi sono diventate un'epidemia'

Biden, 'in America le armi sono diventate un'epidemia'

 
MADRID
Spagna, trovato morto creatore dell'antivirus McAfee

Spagna, trovato morto creatore dell'antivirus McAfee

 
ROMA
Fisco: Camere, ridefinire Irpef, abbassare aliquota media

Fisco: Camere, ridefinire Irpef, abbassare aliquota media

 
CAGLIARI
>ANSA-IL-PUNTO/COVID: Sardegna, 14 casi delta sul set Disney

>ANSA-IL-PUNTO/COVID: Sardegna, 14 casi delta sul set Disney

 
LONDRA
Gb: incendio devasta il pub di Guy Ritchie a Londra

Gb: incendio devasta il pub di Guy Ritchie a Londra

 
ROMA
A Roma partite vaccinazioni a clochard, migranti e nomadi

A Roma partite vaccinazioni a clochard, migranti e nomadi

 
ROMA
Covid: solo 4 ingressi in rianimazione in 24 ore in Italia

Covid: solo 4 ingressi in rianimazione in 24 ore in Italia

 
TRIESTE
>ANSA-IL-PUNTO/Covid, in Fvg predomina variante inglese

>ANSA-IL-PUNTO/Covid, in Fvg predomina variante inglese

 
ROMA
Oms, preoccupati per i metodi di una fabbrica Sputnik

Oms, preoccupati per i metodi di una fabbrica Sputnik

 
MADRID
Tribunale spagnolo dà via libera a estradizione McAfee

Tribunale spagnolo dà via libera a estradizione McAfee

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, riuscito l'intervento per Andreoni

Bari calcio, riuscito l'intervento per Andreoni

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaL'incidente
Foggia, scontro tra due auto in viale Kennedy: ci sarebbero dei feriti

Foggia, scontro tra due auto in viale Kennedy: ci sarebbero dei feriti

 
TarantoLa protesta
Ex Ilva, sit-in degli ambientalisti, sulle t-shirt lo slogan: «I bimbi Taranto vogliono vivere»

Ex Ilva, sit-in degli ambientalisti, sulle t-shirt lo slogan: «I bimbi Taranto vogliono vivere». Sindacati: «Cig non idonea, presidio il 2 luglio»

 
Bari
Terlizzi, aggredì un vigile dopo la multa: commerciante ai domiciliari

Terlizzi, aggredì un vigile dopo la multa: commerciante ai domiciliari

 
PotenzaIl blitz
Vietri di Potenza, in casa munizioni, pistola e fucile: un arresto

Vietri di Potenza, in casa munizioni, pistola e fucile: un arresto

 
PotenzaCovid
Basilicata, 13 positivi su 684 tamponi analizzati

Basilicata, 13 positivi su 684 tamponi analizzati

 
BrindisiTesori dimenticati
«Il castello di Oria va restituito alla comunità»

«Il castello di Oria va restituito alla comunità»

 
LecceAttentato
Galatone, bomba carta danneggia un'abitazione disabitata

Galatone, bomba carta danneggia un'abitazione disabitata

 

i più letti

LIMBADI

Imprenditrice scomparsa: sit in per non dimenticare

Libera, chi è a conoscenza parli senza lettere anonime

Imprenditrice scomparsa: sit in per non dimenticare

LIMBADI, 06 MAG - "La 'ndrangheta produce una sofferenza immane. Vedo tra questa piccola folla, anche la mamma di Francesco Vangeli, altra vittima di lupara. Chi è a conoscenza deve parlare direttamente, senza lettere anonime. E' su questo che bisogna lottare". A dirlo don Ennio Stamile, coordinatore regionale di Libera in Calabria, nel corso del sit-in organizzato oggi da numerose associazioni per ricordare i 5 anni dalla scomparsa di Maria Chindamo. La 44enne imprenditrice di Laureana di Borrello, scomparve dopo essere arrivata davanti all'ingresso della sua azienda agricola, a Limbadi, nel vibonese. Sulla scomparsa è in corso un'indagine della Dda di Catanzaro e della Procura di Vibo che procedono per omicidio e soppressione di cadavere. Al sit-in hanno partecipato i figli di Maria Chindamo, il fratello Vincenzo e la madre Pina. "Guardiamo questo cancello. Ha assistito ad un avvenimento atroce, ma può anche testimoniare la rinascita di un territorio" ha detto Vincenzo Chindamo invocando il cambiamento con una eloquente metafora del vento: "Inizia a soffiare un vento, ma forse è ancora una brezza". Poi un accorato appello a tutte le istituzioni giudiziarie, affinché facciano non uno ma due passi avanti. "Nessuno deve pensare che questa sia una battaglia familiare - ha affermato il sottosegretario Dalila Nesci - perché è pubblica, è una violenza verso ogni cittadino". (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie