Sabato 27 Febbraio 2021 | 23:25

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Cnn, ci fu strage di cristiani a santuario Tigré a novembre

Cnn, ci fu strage di cristiani a santuario Tigré a novembre

 
ROMA
Serie A: Bologna-Lazio 2-0

Serie A: Bologna-Lazio 2-0

 
ROMA
Birmania, manifestante uccisa a colpi d'arma da fuoco

Birmania, manifestante uccisa a colpi d'arma da fuoco

 
ANCONA
Covid: Acquaroli, per vaccini coinvolgere privati

Covid: Acquaroli, per vaccini coinvolgere privati

 
MILANO
Covid: a Milano folla in centro tra shopping e aperitivo

Covid: a Milano folla in centro tra shopping e aperitivo

 
ROMA
Attanasio avvisò il governo congolese del viaggio a Goma

Attanasio avvisò il governo congolese del viaggio a Goma

 
TREVISO
Accusato di violenza su due 13enni, arrestato operaio

Accusato di violenza su due 13enni, arrestato operaio

 
NEW YORK
Racconto Ancella torna in aprile su Hulu

Racconto Ancella torna in aprile su Hulu

 
ROMA
Orlando, semplificazioni per attivare Cig subito in campo

Orlando, semplificazioni per attivare Cig subito in campo

 
LIMBIATE (MONZA E BRIANZA)
Congo:genitori Attanasio,caro figlio staremo vicino bimbe

Congo:genitori Attanasio,caro figlio staremo vicino bimbe

 
SCANDIANO
Bonaccini: se aumentano contagi chiudiamo altre scuole in E-R

Bonaccini: se aumentano contagi chiudiamo altre scuole in E-R

 

Il Biancorosso

Serie C
Nel derby di Puglia, Il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

Nel derby di Puglia, Il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaTragedia sfiorata
Auto esce di strada tra Foggia e Manfredonia e si ribalta: due persone ferite

Auto esce di strada tra Foggia e Manfredonia e si ribalta: 2 persone ferite

 
Leccel'aggressione
Cannole, bambina azzannata alla gola da un cane: ricoverata in codice rosso

Cannole, bambina azzannata alla gola da un cane: ricoverata in codice rosso

 
PotenzaCoronavirus
«Vaccinateci!», in Basilicata il coro unanime dei malati rari

«Vaccinateci!», in Basilicata il coro unanime dei malati rari

 
TarantoIl caso
Taranto, spara per errore all'amico: 20enne si consegna in Questura, arrestato

Taranto, spara per errore all'amico: 20enne si consegna in Questura, arrestato

 
BatL'episodio
Trani, a fuoco portone del sindaco Bottaro: ieri l'ordinanza anti-stazionamento

Trani, a fuoco portone sindaco Bottaro: ieri l'ordinanza anti-stazionamento

 
Covid news h 24Lotta al virus
Vaccini, l'appello del sindaco di Matera a Bardi: «serve accelerazione»

Vaccini, l'appello del sindaco di Matera a Bardi: «serve accelerazione»

 
BrindisiIl ricordo
Brindisi, 30 anni fa lo sbarco degli albanesi: in teatro uno spettacolo in streaming

Brindisi, 30 anni fa lo sbarco degli albanesi: in teatro uno spettacolo in streaming

 

GENOVA

Martina Rossi: papà; sollievo, ora chiarezza

Legali famiglia, 'accertare la verità e evitare prescrizione'

Martina Rossi: papà; sollievo, ora chiarezza

GENOVA, 21 GEN - "Ce l'abbiamo fatta. Era indispensabile questo annullamento per fare chiarezza". Così Bruno Rossi, papà di Martina commenta la sentenza della Cassazione sulla morte della figlia. "Adesso si lavora per avere il minimo di giustizia. Martina non me la ridarà nessuno, ma almeno si saprà cosa è successo quella notte. Ci hanno provato in tutti i modi a distruggere me e mia moglie. A raccontare un'altra storia. Ma io sono più duro di loro e non ho mai ceduto". Avevo una forte delusione dopo la sentenza d'appello. Quelle motivazioni - ha detto il papà di Martina - hanno cancellato il lavoro della polizia, dei primi giudici. Pensare poi che quelle motivazioni le ha scritte una donna non riesco a mandarlo giù. Non ha pensato che poteva succedere anche a lei, alle sue figlie? Si mettono le scarpe rosse e poi quando hai la possibilità di punire chi fa del male a una donna, fai le cose diversamente". "Adesso bisogna lottare contro il tempo per evitare la prescrizione - conclude Rossi - e arrivare a ristabilire la verità per Martina, perché se lo merita". Per uno dei difensori della famiglia, Luca Fanfani. "È una decisione giusta. posso dire solo evviva. Oggi in aula eravamo io come legale storico di Bruno Rossi e i colleghi Stefano Savi e il professor Enrico Marzaduri. Siamo soddisfatti". "È una grandissima soddisfazione. Quello che abbiamo sempre ritenuto su quanto successo ha trovato accoglimento", ha detto Stefano Savi. "Adesso si può arrivare fino in fondo e arrivare ad accertare la verità. Abbiamo fatto tanto per arrivare a stabilire la verità. Bisognerà dare l'ultimo colpo di reni per evitare la prescrizione". (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie