Venerdì 05 Marzo 2021 | 12:08

NEWS DALLA SEZIONE

TORINO
Covid: Piemonte, Corte conti indaga su spesa pubblica

Covid: Piemonte, Corte conti indaga su spesa pubblica

 
MILANO
Intesa: nuovo piano da 50 mld per finanziare rilancio pmi

Intesa: nuovo piano da 50 mld per finanziare rilancio pmi

 
ROMA
Vaccini: Meloni, Italia può trattare con Sputnik, si sbrighi

Vaccini: Meloni, Italia può trattare con Sputnik, si sbrighi

 
ROMA
Team Oms, eliminare rapporto Wuhan e fare nuova inchiesta

Team Oms, eliminare rapporto Wuhan e fare nuova inchiesta

 
ROMA
Addio archeologo Paolo Moreno, dai Bronzi Riace a Cleopatra

Addio archeologo Paolo Moreno, dai Bronzi Riace a Cleopatra

 
CAGLIARI
Sardegna bianca:bozza ordinanza, test obbligatori ingresso

Sardegna bianca:bozza ordinanza, test obbligatori ingresso

 
ROMA
Garante Privacy e Fb, canale emergenza contro Revenge Porn

Garante Privacy e Fb, canale emergenza contro Revenge Porn

 
ROMA
Università: 8mila studenti rispondono alla call Expo Dubai

Università: 8mila studenti rispondono alla call Expo Dubai

 
SAN SEVERO
Busta con proiettili inviata a sindaco nel Foggiano

Busta con proiettili inviata a sindaco nel Foggiano

 
ROMA
Roma: Zingaretti, io candidato? Faccio governatore

Roma: Zingaretti, io candidato? Faccio governatore

 
CAGLIARI
Covid: Aou Cagliari accerta 39 casi di variante inglese

Covid: Aou Cagliari accerta 39 casi di variante inglese

 

Il Biancorosso

Serie C
Gioco gol punti se l’«effetto Carrera» cambia il Bari

Gioco gol punti se l’«effetto Carrera» cambia il Bari

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaL'emergenza
Tamponi da rifare a Potenza, vaccini a Matera: che caos

Tamponi da rifare a Potenza, vaccini a Matera: che caos

 
Leccela denuncia
Baia verde ostaggio dei randagi, aggredito un podista: è allarme

Baia verde ostaggio dei randagi, aggredito un podista: è allarme

 
BariBlitz della Polizia
Noicattaro, oltre 400 chili di hashish tra aglio e cipolle spagnole: in manette coniugi albanesi

Noicattaro, oltre 400 chili di hashish tra aglio e cipolle spagnole: in manette coniugi albanesi

 
FoggiaCriminalità
Bandito scatenati nel Foggiano: presi di mira ieri sera market e tabaccheria

Banditi scatenati nel Foggiano: presi di mira ieri sera market e tabaccheria

 
Brindisiil blitz
Brindisi, riciclaggio e appropriazione indebita: 10 arresti all'alba

Ostuni, scacco a clan per riciclaggio e appropriazione indebita: 10 ordinanze

 
TarantoOperazione Taros
Taranto, operazione «Taros» dei carabinieri contro la Scu: 16 arresti

Mafia, droga e voto di scambio: blitz dei Cc a Taranto, 16 arresti e 31 indagati

 
MateraIl caso
Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

 
BatL'emergenza
Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

 

i più letti

ROMA

Shoah:21 pietre d'inciampo a Roma in memoria vittime nazismo

Nuova installazione 19-20 gennaio in rispetto misure anti-Covid

Shoah:21 pietre d'inciampo a Roma in memoria vittime nazismo

ROMA, 16 GEN - Dopo undici edizioni in cui sono state posizionate 336 pietre d'inciampo, per la dodicesima volta, martedì 19 gennaio e mercoledì 20 gennaio 2021 saranno installate a Roma 21 'Stolpersteine' in memoria di deportati razziali e politici. Quest'anno, rendono noto gli organizzatori dell'iniziativa Arteinmemoria sotto l'alto Patronato del Presidente della Repubblica, l'appuntamento avverrà nel rispetto delle regole stabilite dall'ultimo Dpcm, per cui le persone presenti alle installazioni avranno l'obbligo di indossare le mascherine e di mantenere le debite distanze. Curato da Adachiara Zevi, il progetto si avvale di un Comitato scientifico composto da Anna Maria Casavola, Annabella Gioia, Elisa Guida, Antonio Parisella, Liliana Picciotto, Micaela Procaccia e Michele Sarfatti; e di un Comitato organizzativo composto da Bice Migliau e Sandra Terracina. L'idea di Gunter Demnig risale al 1993 quando l'artista è invitato a Colonia per una installazione sulla deportazione di cittadini rom e sinti. Sceglie il marciapiede prospiciente la casa in cui hanno vissuto i deportati e vi installa altrettante "pietre d'inciampo", sampietrini del tipo comune e di dimensioni standard (10x10 cm.). Li distingue solo la superficie superiore, perché di ottone lucente. Su questa sono incisi: nome e cognome età, data e luogo di deportazione e, quando nota, la data di morte. I primi Stolpersteine sono stati installati a Colonia nel 1995; da allora questa straordinaria mappa della memoria europea si è estesa sino a includere oltre 50.000 pietre. Tra le pietre d'inciampo quest'anno quella dedicata alla memoria di Amelia Coen (Via Caserta, 4) una anziana signora portata via dalla sua casa durante il rastrellamento degli ebrei romani il 16 ottobre come Grazia Ajò, Mario ed Emma Di Veroli (Via Portico d'Ottavia, 9) quest'ultima una bambina di solo due anni assassinata il giorno dell'arrivo ad Auschwitz con sua madre, che avvertita dell'arresto della sua famiglia l'aveva raggiunta salendo sul camion dei deportati. (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie